Indice del forum Cruscate
Spazio di discussione sulla lingua italiana / Discussion board on the Italian language
 
 Domande ricorrentiDomande ricorrenti   Lista utentiLista utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistramiRegistrami   
 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   EntraEntra 

E dopo "quant'altro" preparatevi a...

 
Apri filone   Intervieni   Versione stampabile    Indice del forum -> Generale
Vai al filone precedente :: Vai al filone successivo  
Autore Intervento
pino



Registrato: 07/03/06 07:56
Interventi: 5

InterventoInviato: sab, 15 apr 2006 7:46    Oggetto: E dopo "quant'altro" preparatevi a... Intervieni citando

Fiumi di inchiostro sono già corsi per stigmatizzare il soffocante uso di "quant'altro" in ogni possibile àmbito, dall'elencazione della spesa dal fornaio, ai salotti buoni, al lessico televisivo e giornalistico, ecc.
Ebbene signori mi permetto di segnalare lo strisciante diffondersi di un altro tormentone gergale, un intercalare sottile, ondeggiante come una barcarola che, se tanto mi dà tanto, comincerà ad assediare le omologate modalità espressive dell'italico dire nei prossimi mesi: signore e signori m'è sgradito annunciare la subdola avanzata di "tipicamente". Mi sento di attribuire la responsabilità del suo dilagare a una categoria eterogenea ma vasta com'è quella degli informatici esperti di web e dei teorici che attorno alla rete orbitano.
Spero di essere smentito dai fatti, ma io mi sono già dotato di una mascherà antigas con filtro specifico.
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato
Marco1971
Moderatore


Registrato: 04/11/04 12:37
Interventi: 8923

InterventoInviato: sab, 15 apr 2006 17:23    Oggetto: Re: E dopo "quant'altro" preparatevi a... Intervieni citando

Sto leggendo in questi giorni l’ultimo libro di Gian Luigi Beccaria, Per difesa e per amore. La lingua italiana oggi (Milano, Garzanti, 2006; €15) – una lettura che posso raccomandare, nonostante alcuni errori nel riportare parole francesi e inglesi (siamo alle solite... Ammiccante / Wink). L’autore lamenta il grigiore dell’italiano comune, fatto di frasi fatte e di ripetizioni, e non saprei dargli torto. Eccone un breve assaggio [p. 18]:
Citazione:
Parole fast-food, precotte, predigerite, banalità di un italiano omologato dai mass media, che si va appiattendo e rimestando in se stesso [qui però poteva mettere l’accento! Furioso / Evil or Very Mad], in un frasario ripetuto e stucchevole. L’omologazione, che è il nostro avvenire, ci conduce al piattume del preconfezionato. La ricchezza del parlare si sta spostando tutta dentro la specialità professionale e tecnica, che oggi è certo un codice ricchissimo e vario, ma appena si lascia il settore e si torna uomini fra gli uomini, ecco che si ripiomba nel ripetitivo.

Caro Pino, mi sono già comprato anch’io la maschera antibanalume. :D

Approfitto dell’occasione per segnalare questi altri miei recenti acquisti, ottimi:

Luca Serianni, Prima lezione di grammatica, Roma-Bari, Laterza, 2006 (€10).

Tullio De Mauro, Linguistica elementare, Roma-Bari, Laterza, 2004 [terza edizione, riveduta e ampliata] (€14).
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato Invia messaggio di posta elettronica
Mostra gli interventi di:   
Apri filone   Intervieni   Versione stampabile    Indice del forum -> Generale Tutte le ore sono relative al GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi aprire nuovi filoni
Non puoi intervenire in nessun filone
Non puoi modificare i tuoi interventi
Non puoi cancellare i tuoi interventi
Non puoi votare nei sondaggi


Con tecnologia phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduzione italiana a cura della Società dei Cruscanti
Protetto da Anti-Spam ACP