Del ridicolo e del savio

Spazio di discussione su prestiti e forestierismi

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9363
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 13:37

Del ridicolo e del savio

Intervento di Marco1971 » sab, 22 lug 2006 0:17

Fra le molte elle (;)) che ci sono arrivate da quando è uscito il nostro piccolo articolo nella rubrica di Severgnini, vorrei proporvi questa (col consenso dell’autore, Mario Ruia):
I think you are barking up the wrong tree, Mr Severgnini makes a living bastardizing the Italian language with all kinds of banal words borrowed from English and other languages.

I commend your effort to maintain the Italian language as pure as possible, melodic and colorful with the added bonus of many interesting dialects.

Beside being in bad taste the use of English/American words within an Italian discourse is also somewhat funny and most of the time makes no sense at all.

PS- I don’t speak Italian well but I am a hell of roman dialect speaker, my parents are originally from la GARBATELLA,
senza dubbi er meio quartiere de Roma.
Lo tradurrò se non v’è chiaro (o, se vuole e ha tempo, lo farà Roberto Crivello). Io non lo commento perché mi sembra sprizzare buon senso da tutti i pori. :)

Intervieni