Indice del forum Cruscate
Spazio di discussione sulla lingua italiana / Discussion board on the Italian language
 
 Domande ricorrentiDomande ricorrenti   Lista utentiLista utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistramiRegistrami   
 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   EntraEntra 

Sui limiti del Supplemento al Battaglia

 
Apri filone   Intervieni   Versione stampabile    Indice del forum -> Generale
Vai al filone precedente :: Vai al filone successivo  
Autore Intervento
bubu7



Registrato: 01/12/05 14:53
Interventi: 1453
Residenza: Roma

InterventoInviato: mar, 21 mar 2006 11:42    Oggetto: Sui limiti del Supplemento al Battaglia Intervieni citando

Riporto il testo di una lettera che ho inviato agl'inizi dell'anno scorso al caporedattore del Battaglia, Renzo Ambrogio, e uno stralcio dalla sua risposta.

bubu7 ha scritto:
Gentile dottor Ambrogio,
nella nota editoriale posta alla fine dei Prolegomena di Sanguineti, che introducono l’aggiornamento al GDLI, si afferma: “…tutte le parole qui portate a lemma sono integralmente assenti nei volumi I-XXI...”. Affermazione che sembra portata quasi a merito dell’opera. A me sembra invece il suo più grave limite. Sicuramente, riportare le parole che mancano nel GDLI è stata l’operazione più economica. Ma quanto è parziale ridurre a questa pur indispensabile operazione l’aggiornamento di un’opera come il GDLI! L’aggiornamento che la cultura italiana si attende di un monumento come il GDLI è molto più complesso. Si tratta di registrare il cambiamento di significato che parole trattate nei primi volumi possono aver assunto negli ultimi quarant’anni. Di registrare nuove accezioni di parole esistenti. Di integrare le citazioni dei primi volumi per uniformarne il criterio di scelta a quello adottato negli ultimi, variazione di criteri testimoniata tra l’altro dall’incremento non solo quantitativo del volume delle indicazioni bibliografiche. Come dicevo, tutte queste operazioni risultano molto più complesse da effettuare di una semplice ricerca di parole “assenti” e quindi più dispendiose e forse difficilmente conciliabili con la linea editoriale della De Agostini… Io, e come me forse molti altri, sarei disposto a finanziare quest’operazione culturale col sistema adottato dalla Treccani per la prima edizione del suo Vocabolario: pagare in anticipo una copia dell’aggiornamento per permetterne la realizzazione.

La risposta del Caporedattore...

Renzo Ambrogio ha scritto:
Partiremo inoltre, auspico il più presto possibile, con il nuovo Supplemento del Battaglia e contiamo di ovviare alle lacune e limitatezze cui Lei si riferiva. I nuovi accezionamenti sono in effetti altrettanto importanti dei neologismi.
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato Visita il sito personale
Marco1971
Moderatore


Registrato: 04/11/04 12:37
Interventi: 8927

InterventoInviato: mar, 21 mar 2006 17:37    Oggetto: Re: Sui limiti del Supplemento al Battaglia Intervieni citando

Grazie. Le sarei grato se ci tenesse informati degli sviluppi. :)

Sa per caso se stanno lavorando a una versione elettronica su ciddí?
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato Invia messaggio di posta elettronica
bubu7



Registrato: 01/12/05 14:53
Interventi: 1453
Residenza: Roma

InterventoInviato: mer, 22 mar 2006 10:21    Oggetto: Re: Sui limiti del Supplemento al Battaglia Intervieni citando

Marco1971 ha scritto:
Grazie. Le sarei grato se ci tenesse informati degli sviluppi. Felice / Smile?

Non mancherò di farlo.
Marco1971 ha scritto:
Sa per caso se stanno lavorando a una versione elettronica su ciddí?

Non l’ho chiesto espressamente, ma credo sia difficile che una versione su CD venga realizzata. La De Agostini attuale non è la UTET di Carlo Verde; basti vedere come s’è abbassata la qualità del prodotto e del servizio delle Agenzie e… come sono aumentati i prezzi!
In futuro penso che dovremo rivolgerci sempre più ad opere consultabili in rete, come il TLIO, e il Battaglia rimarrà come testimonianza dell’ultima grande impresa del genio italiano “scritta con la penna d’oca”, come l’ha definito il suo direttore Giorgio Bàrberi Squarotti.
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato Visita il sito personale
Marco1971
Moderatore


Registrato: 04/11/04 12:37
Interventi: 8927

InterventoInviato: mer, 19 apr 2006 1:50    Oggetto: Re: Sui limiti del Supplemento al Battaglia Intervieni citando

Dizionari come l’Oxford English Dictionary e il Tommaseo-Bellini, nati nel XIX secolo coi mezzi dell’epoca, sono stati resi disponibili su ciddí. Non vedo, se non per eventuali ragioni finanziarie e di mercato, perché non si possa fare lo stesso per il Battaglia.
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato Invia messaggio di posta elettronica
bubu7



Registrato: 01/12/05 14:53
Interventi: 1453
Residenza: Roma

InterventoInviato: gio, 13 nov 2008 12:13    Oggetto: Re: Sui limiti del Supplemento al Battaglia Intervieni citando

bubu7 ha scritto:
Marco1971 ha scritto:
Grazie. Le sarei grato se ci tenesse informati degli sviluppi. Felice / Smile?

Non mancherò di farlo.

Come promesso. Felice / Smile
_________________
La lingua è un guado attraverso il fiume del tempo. Essa ci conduce alla dimora dei nostri antenati.
V. M. Illič-Svitič
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato Visita il sito personale
Mostra gli interventi di:   
Apri filone   Intervieni   Versione stampabile    Indice del forum -> Generale Tutte le ore sono relative al GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi aprire nuovi filoni
Non puoi intervenire in nessun filone
Non puoi modificare i tuoi interventi
Non puoi cancellare i tuoi interventi
Non puoi votare nei sondaggi


Con tecnologia phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduzione italiana a cura della Società dei Cruscanti
Protetto da Anti-Spam ACP