Indice del forum Cruscate
Spazio di discussione sulla lingua italiana / Discussion board on the Italian language
 
 Domande ricorrentiDomande ricorrenti   Lista utentiLista utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistramiRegistrami   
 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   EntraEntra 

Tema e rema nelle frasi scisse

 
Apri filone   Intervieni   Versione stampabile    Indice del forum -> Sintassi
Vai al filone precedente :: Vai al filone successivo  
Autore Intervento
Ferdinand Bardamu
Moderatore


Registrato: 21/10/09 13:25
Interventi: 2264
Residenza: Bassa veronese

InterventoInviato: dom, 16 gen 2011 16:15    Oggetto: Tema e rema nelle frasi scisse Intervieni citando

Mi sono accorto d’una (possibile) incoerenza nella Grammatica di Luca Serianni fra il paragrafo dedicato alle frasi scisse e la corrispondente voce del glossario, curato da Giuseppe Patota.

Nel primo, infatti, si attribuisce al primo elemento della frase scissa, la reggente col verbo essere, il valore di rema (definizione del Treccani in linea, sottolineatura mia: «la parte di un enunciato o di una serie di enunciati che aggiunge informazioni a ciò che è dato come già noto.»):

(XIV.81) Frase scissa (o spezzata). Risulta dalla suddivisione di una frase semplice «in due frasi, di cui la prima, col verbo essere, mette in forte rilievo il ‘nuovo’, mentre la seconda contiene il ‘noto’ (SABATINI 1985: 163): «è Mario che canta», «è per il tuo bene che ti parlo».

Nella seconda, invece, si dice che la frase reggente col verbo essere mette in rilievo l’elemento noto, cioè il tema (definizione del Treccani in linea, sottolineatura mia: «il termine indica, in contrapp. a rema … l’elemento di un enunciato o di una serie di enunciati portatore dell’informazione già nota e alla quale se ne aggiungono altre nuove.»):

[A] una reggente con il verbo essere seguito dal «tema» (l’argomento al centro della frase: nell’esempio citato, Mario) segue una frase aperta dal pronome relativo che seguito dal «rema» (ciò che si dice dell’argomento al centro della frase): «è Mario che canta».

Mi sembra che Serianni abbia meglio definito questo costrutto: la prima frase contiene l’elemento nuovo. Poniamo che «È Mario che canta» sia la risposta alla domanda «Chi canta?». L’informazione già nota è il fatto che esiste qualcuno che canta; la risposta, quindi, mette in rilievo la «novità» e dà un nome e (si presume) un volto alla persona che sta cantando.

La mia critica, però, regge soltanto se si considera buona la definizione del Treccani in linea. Le definizioni di Patota, al contrario, giustificano la sua attribuzione di tema e rema rispettivamente a «Mario» e «che canta».

Che ne pensate?
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato
Infarinato
Amministratore


Registrato: 04/11/04 10:40
Interventi: 2395

InterventoInviato: dom, 16 gen 2011 18:54    Oggetto: Re: Tema e rema nelle frasi scisse Intervieni citando

Ferdinand Bardamu ha scritto:
Mi sono accorto d’una (possibile) incoerenza nella Grammatica di Luca Serianni fra il paragrafo dedicato alle frasi scisse e la corrispondente voce del glossario, curato da Giuseppe Patota.

Nessuna incoerenza, caro Ferdinand: Serianni si riferisce a tema e rema della frase scissa (è Mario che canta), «struttura superficiale» corrispondente a una «struttura profonda» (Mario canta), al cui tema e al cui rema si riferisce invece Patota: la frase scissa è, cioè, una modalità di tematizzazione o, per dirla con orrendo anglicismo, topicalizzazione Furioso / Evil or Very Mad, ma meglio sarebbe parlare di rematizzazione a sinistra.
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato Visita il sito personale
Ferdinand Bardamu
Moderatore


Registrato: 21/10/09 13:25
Interventi: 2264
Residenza: Bassa veronese

InterventoInviato: dom, 16 gen 2011 19:24    Oggetto: Re: Tema e rema nelle frasi scisse Intervieni citando

Grazie mille, caro Infarinato. Non c'è proprio alcuna incoerenza, ho preso un abbaglio. Che vergogna! / Embarassed
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato
Mostra gli interventi di:   
Apri filone   Intervieni   Versione stampabile    Indice del forum -> Sintassi Tutte le ore sono relative al GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi aprire nuovi filoni
Non puoi intervenire in nessun filone
Non puoi modificare i tuoi interventi
Non puoi cancellare i tuoi interventi
Non puoi votare nei sondaggi


Con tecnologia phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduzione italiana a cura della Società dei Cruscanti
Protetto da Anti-Spam ACP