Indice del forum Cruscate
Spazio di discussione sulla lingua italiana / Discussion board on the Italian language
 
 Domande ricorrentiDomande ricorrenti   Lista utentiLista utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistramiRegistrami   
 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   EntraEntra 

Dubbi sulla grafia «razziale»
Vai alla pagina 1, 2  successiva
 
Apri filone   Intervieni   Versione stampabile    Indice del forum -> Grafematica
Vai al filone precedente :: Vai al filone successivo  
Autore Intervento
IV C G.B maddaloni



Registrato: 29/02/12 10:15
Interventi: 4

InterventoInviato: mer, 29 feb 2012 10:25    Oggetto: Dubbi sulla grafia «razziale» Intervieni citando

È possibile scrivere l’aggettivo 'razziale' con una sola Z?
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato
Ferdinand Bardamu
Moderatore


Registrato: 21/10/09 13:25
Interventi: 2265
Residenza: Bassa veronese

InterventoInviato: mer, 29 feb 2012 10:40    Oggetto: Re: Dubbi sulla grafia «razziale» Intervieni citando

Benvenuto/a. Felice / Smile

Il Treccani in linea s.v. «razziale» dà anche questa scrizione, ma la marca come non comune. Se non erro, la versione con una sola zeta dovrebb'essere piú vicina all'origine anglofrancese dell'aggettivo, racial, mentre quella con la zeta geminata è il risultato dell'influenza di razza.
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato
Fausto Raso



Registrato: 19/09/06 14:25
Interventi: 1307

InterventoInviato: mer, 29 feb 2012 12:03    Oggetto: Re: Dubbi sulla grafia «razziale» Intervieni citando

IV C G.B maddaloni ha scritto:
È possibile scrivere l’aggettivo 'razziale' con una sola Z?

Benvenuto anche da parte mia Raggiante / Very Happy

"Sarebbe" possibile una sola zeta perché una regola ortografica stabilisce che si mette una sola z davanti a due vocali (sezione, direzione, stanziale ecc.). Due z davanti a vocale semplice: razzo, pazzo, corazza. Le eccezioni sono quasi inesistenti: razzìa e pochissime parole derivate da altre che al loro interno ne contengono due per la “regola” sopra citata: pazzia (da ‘pazzo’); corazziere (da ‘corazza’).
Razziale, quindi, con doppia z perché viene da razza.
_________________
« Nostra lingua, un giorno tanto in pregio, è ridotta ormai un bastardume » (Carlo Gozzi)
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato Invia messaggio di posta elettronica
Marco1971
Moderatore


Registrato: 04/11/04 12:37
Interventi: 8910

InterventoInviato: mer, 29 feb 2012 12:46    Oggetto: Re: Dubbi sulla grafia «razziale» Intervieni citando

Aggiungo che il DOP considera antiquata la grafia con una sola zeta, grafia che considererei inaccettabile nell’italiano d’oggi.

P.S. Le do a mia volta il benvenuto. Felice / Smile
_________________
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato Invia messaggio di posta elettronica
IV C G.B maddaloni



Registrato: 29/02/12 10:15
Interventi: 4

InterventoInviato: gio, 01 mar 2012 9:41    Oggetto: Re: Dubbi sulla grafia «razziale» Intervieni citando

Vi ringraziamo per la vostra squisita disponibilità e per la celerità nella risposta. Ora vi chiediamo: esiste il femminile del sostantivo veterinario?
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato
Sandro1991



Registrato: 28/11/11 19:07
Interventi: 251

InterventoInviato: gio, 01 mar 2012 10:41    Oggetto: Re: Dubbi sulla grafia «razziale» Intervieni citando

Sí, esiste: veterinaria. Felice / Smile
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato
IV C G.B maddaloni



Registrato: 29/02/12 10:15
Interventi: 4

InterventoInviato: lun, 05 mar 2012 12:27    Oggetto: Re: Dubbi sulla grafia «razziale» Intervieni citando

Qual è la forma corretta di scrivere l'avverbio dappertutto? Tutto unito o da per tutto?
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato
Fausto Raso



Registrato: 19/09/06 14:25
Interventi: 1307

InterventoInviato: lun, 05 mar 2012 12:31    Oggetto: Re: Dubbi sulla grafia «razziale» Intervieni citando

Si veda qui.
_________________
« Nostra lingua, un giorno tanto in pregio, è ridotta ormai un bastardume » (Carlo Gozzi)
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato Invia messaggio di posta elettronica
Marco1971
Moderatore


Registrato: 04/11/04 12:37
Interventi: 8910

InterventoInviato: lun, 05 mar 2012 12:34    Oggetto: Re: Dubbi sulla grafia «razziale» Intervieni citando

Per questo tipo di dubbio può consultare il DOP. Ammiccante / Wink È preferibile, oggi, la grafia unita dappertutto.

P.S. Occorreva aprire un filone apposito...
_________________
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato Invia messaggio di posta elettronica
SinoItaliano



Registrato: 04/01/12 08:27
Interventi: 380
Residenza: Pechino

InterventoInviato: sab, 10 mar 2012 18:50    Oggetto: Re: Dubbi sulla grafia «razziale» Intervieni citando

Conosco un amico che sbaglia sempre l'ortografia delle parole contententi la «z», e quindi scrive spazzio e spazzi.
Una volta egli vide la parola scritta correttamente «spazi» con una sola «z» e disse al professore: «Lì ha sbagliato! Ha scritto spazi['spadzi] al posto di spazzi['spatstsi]!»
Forse egli è solo «fonetico» Raggiante / Very Happy . Infatti secondo la regola di cui sopra, cioè una sola z davanti a due vocali, e due z davanti a vocale semplice, egli avrebbe ragione: spazi, per come è pronunciato e siccome la z precede una sola vocale «i», si dovrebbe scrivere con due z.

Peccato che si scriva con una sola z essendo il plurale di spazio.

Quindi aggiungerei un'altra eccezione, cioè che i derivati delle parole con una sola z rimangono con una sola z, anche quando la z precede una sola vocale e si pronuncia doppia.
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato
Marco1971
Moderatore


Registrato: 04/11/04 12:37
Interventi: 8910

InterventoInviato: sab, 10 mar 2012 18:54    Oggetto: Re: Dubbi sulla grafia «razziale» Intervieni citando

Gentile SinoItaliano, come mai cotanto profluvio del solenne egli? Raggiante / Very Happy
_________________
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato Invia messaggio di posta elettronica
SinoItaliano



Registrato: 04/01/12 08:27
Interventi: 380
Residenza: Pechino

InterventoInviato: dom, 11 mar 2012 14:52    Oggetto: Re: Dubbi sulla grafia «razziale» Intervieni citando

Nessuna solennità intenzionale, gentile Marco Raggiante / Very Happy

Credo che trattasi d'un ipercorrettismo quando m'accingo a ragionar in codesto spazio di discussione, onde suole usare l'italica favella in leggiadra maniera. Raggiante / Very Happy
(Chissà quanti errori avrò fatto in codesto periodo...)

Il motivo principale risiede nella mia formazione scolastica conservatrice in materia di grammatica italiana.
Benché io fossi giovane (21 anni) e avessi frequentato la scuola elementare nella seconda metà degli anni '90, mi hanno sempre insegnato che «egli» è pronome personale soggetto, mentre «lui» è pronome personale complemento; perciò usare «lui» come soggetto è sbagliato.

Per questo uso sempre «egli, ella, esso, essa, essi, esse» nei miei temi scolastici e sovente anche nelle interrogazioni di italiano e storia.
Credo che sono tra i pochi studenti diplomati in un istituto tecnico a usare un linguaggio «solenne», come dice Marco, nello scritto.

Ciò mi induce anche a insegnare agli apprendenti stranieri forme come «Parlo loro» (filone da me aperto poco tempo fa) e a rimanere stupito quando ho scoperto da una mia amica brasiliana che viene loro insegnato (Raggiante / Very Happy) «lui è, loro sono» in luogo di «egli è, essi sono», anzi attualmente nei corsi di italiano per stranieri le forme «egli» ed «essi» vengono completamente ignorate.

Sbadatamente, nella mia eccessiva solennità, ho scritto «contententi» in luogo di «contenenti». Che vergogna! / Embarassed

Tornando al tema del filone, penso che «spazi» nonostante lo svantaggio della non aderenza fonetica, ha il vantaggio di essere distinguibile nello scritto da «spazzi» voce del verbo spazzare, visto che sono omofone.

Anticamente come verrebbe scritto «spazi»? Forse spazî, spazj o spazii?
Noto che a Carnby piace usare l'accento circonflesso in codesto fòro. Raggiante / Very Happy
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato
Marco1971
Moderatore


Registrato: 04/11/04 12:37
Interventi: 8910

InterventoInviato: dom, 11 mar 2012 15:26    Oggetto: Re: Dubbi sulla grafia «razziale» Intervieni citando

Grazie della risposta. Felice / Smile

Per l’uso di codesto, mi permetto di rimandarla qui.

La regola di egli unico pronome maschile di terza persona singolare come soggetto è un’altra regola fantasma. Ammiccante / Wink

Le diverse grafie antiquate per il plurale delle parole uscenti in -io (con i atono) sono corrette (ma oggi sconsigliabili).
_________________
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato Invia messaggio di posta elettronica
Giorgione



Registrato: 12/03/12 17:01
Interventi: 7

InterventoInviato: lun, 12 mar 2012 17:13    Oggetto: Re: Dubbi sulla grafia «razziale» Intervieni citando

SinoItaliano ha scritto:
Nessuna solennità intenzionale, gentile Marco Raggiante / Very Happy

...

Essendo nuovo qua sopra colgo lo spunto dall'intervento dell'utente SinoItaliano per porvi una domanda. Non trovate che parlare in un modo ostinatamente ricercato o antiquato (volente o nolente, il decadimento dei pronomi "egli" ed "essi" è un dato di fatto ed in quanto tale ne va preso atto) sia, diciamo così, piuttosto snobistico (si può usare tale termine qua sopra?) e non abbia molto a che fare con la corretta uso della lingua, intesa come strumento (e non fine) in continua mutazione?
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato
Sandro1991



Registrato: 28/11/11 19:07
Interventi: 251

InterventoInviato: lun, 12 mar 2012 17:25    Oggetto: Re: Dubbi sulla grafia «razziale» Intervieni citando

Be’, tutto dipende dal contesto; in questo caso si fa sfoggio scherzosamente −credo. Io amo molto la bella prosa, e sono qui per impararla; se usata con giudizio −lasciando perdere mezzi e fini− non ha nulla di snobbistico (meglio con due «b» Ammiccante / Wink).
È un mio parere, c’è chi ama la prosa scarna e funzionale, io, per me, se posso condire... condisco. Felice / Smile
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato
Mostra gli interventi di:   
Apri filone   Intervieni   Versione stampabile    Indice del forum -> Grafematica Tutte le ore sono relative al GMT + 1 ora
Vai alla pagina 1, 2  successiva
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi aprire nuovi filoni
Non puoi intervenire in nessun filone
Non puoi modificare i tuoi interventi
Non puoi cancellare i tuoi interventi
Non puoi votare nei sondaggi


Con tecnologia phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduzione italiana a cura della Società dei Cruscanti
Protetto da Anti-Spam ACP