Indice del forum Cruscate
Spazio di discussione sulla lingua italiana / Discussion board on the Italian language
 
 Domande ricorrentiDomande ricorrenti   Lista utentiLista utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistramiRegistrami   
 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   EntraEntra 

Periodo ellittico?

 
Apri filone   Intervieni   Versione stampabile    Indice del forum -> Sintassi
Vai al filone precedente :: Vai al filone successivo  
Autore Intervento
*algore*



Registrato: 23/02/12 18:47
Interventi: 11

InterventoInviato: ven, 11 gen 2013 13:03    Oggetto: Periodo ellittico? Intervieni citando

Buongiorno,
sottopongo alla vostra attenzione questo periodo:

"La triste soddisfazione nel riversare improperi d'ogni sorta, a guisa d'unzione, sul capo insulso di Giasone, al punto da arrivare a giustificare la pasionaria Medea."

Palesemente ellittico, può essere considerato corretto? Inteso un po' come una sorta di affermazione, di dimostrazione, con un [ecco] sottinteso all'incipit, insomma. Se corretto, in che tipologia sintattica si inquadra?

Vi ringrazio.
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato
Ferdinand Bardamu
Moderatore


Registrato: 21/10/09 13:25
Interventi: 2076
Residenza: Bassa veronese

InterventoInviato: ven, 11 gen 2013 14:40    Oggetto: Re: Periodo ellittico? Intervieni citando

Si tratta d’una frase nominale: è correttissima. Riporto la definizione della Grammatica di Serianni (XIV. 260):

Si definisce frase nominale […] qualunque frase priva di predicato verbale […]. Quando in un periodo complesso si ha forte prevalenza delle frasi nominali sulle frasi verbali e queste ultime tendono a ridursi a costrutti giustappositivi e coordinativi o a subordinazioni elementari (relative e completive), parliamo di stile nominale.

Piú sotto, si legge (§ 262):

Lo stile nominale, pur non ignoto alla prosa antica (cfr. TRIFONE 1986), ha conosciuto una grande espansione tra Otto e Novecento sia nella prosa letteraria (molto raffinata l’utilizzazione dei costrutti nominali nel Notturno di G. D’Annunzio), sia nel linguaggio giornalistico, legato a esigenze di brevità e immediatezza comunicativa e variamente condizionato da fattori extra-linguistici (riflesso dei dispacci telegrafici nel giornalismo otto- e primonovecentesco, titolazione, ecc.).
Torna a inizio pagina
Guarda il profilo Invia messaggio privato
Mostra gli interventi di:   
Apri filone   Intervieni   Versione stampabile    Indice del forum -> Sintassi Tutte le ore sono relative al GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi aprire nuovi filoni
Non puoi intervenire in nessun filone
Non puoi modificare i tuoi interventi
Non puoi cancellare i tuoi interventi
Non puoi votare nei sondaggi


Con tecnologia phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Traduzione italiana a cura della Società dei Cruscanti
Protetto da Anti-Spam ACP