«Esimere»: perché manca del participio passato?

Spazio di discussione su questioni di carattere morfologico

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
AndreaD'Emilio
Interventi: 4
Iscritto in data: sab, 05 dic 2020 23:33

«Esimere»: perché manca del participio passato?

Intervento di AndreaD'Emilio »

Gent.mi,
Bentrovati! Perché questo verbo difetta del participio passato? E in generale come spiegare il fenomeno dei verbi difettivi? Grazie.
Graffiacane
Interventi: 117
Iscritto in data: ven, 30 lug 2021 11:21

Re: «Esimere»: perché manca del participio passato?

Intervento di Graffiacane »

Buongiorno,
qui troverà alcune indicazioni di Suo interesse.
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10414
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: «Esimere»: perché manca del participio passato?

Intervento di Marco1971 »

Esisteva comunque il participio passato esento (colonna centrale), che si potrebbe reintrodurre nell’uso.
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
AndreaD'Emilio
Interventi: 4
Iscritto in data: sab, 05 dic 2020 23:33

Re: «Esimere»: perché manca del participio passato?

Intervento di AndreaD'Emilio »

Grazie!
Avatara utente
lorenzos
Interventi: 523
Iscritto in data: lun, 30 mar 2015 15:59

Re: «Esimere»: perché manca del participio passato?

Intervento di lorenzos »

Mi scusi gentile Marco, ma siamo sicuri che sia un participio passato?
Alla voce Esente Il Vocabolario della Crusca (5^ ed.) dà ed Esento si usò anticamente.
il Panlessico Italiano di Marco Bognolo informa che Si scrisse anche Esento
il Rigutini lo asterisca *Esènto, ad. Esente
e nel Tommaseo ESENTE eESENTO. Agg. Privilegiato, Franco, Libero è morto e sepolto, ma sempre esente.
Gli Usa importano merci ed esportano parole e dollàri.
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 4154
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Re: «Esimere»: perché manca del participio passato?

Intervento di Infarinato »

lorenzos ha scritto: ven, 10 dic 2021 8:59 Mi scusi gentile Marco, ma siamo sicuri che sia un participio passato?
Certo! :-) (Ha cercato proprio ovunque, caro Lorenzos, tranne che nel posto giusto! :P)
Avatara utente
lorenzos
Interventi: 523
Iscritto in data: lun, 30 mar 2015 15:59

Re: «Esimere»: perché manca del participio passato?

Intervento di lorenzos »

Ma sì che l'avevo visto, gentile Infarinato; potevo però (non che il nostro Marco sia da meno) esordire con un "Siamo sicuri che il Battaglia dica giusto?" :wink:
Gli Usa importano merci ed esportano parole e dollàri.
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 4154
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Re: «Esimere»: perché manca del participio passato?

Intervento di Infarinato »

Sí, siamo molto sicuri. D’altra parte, che cos’è esente se non un’alterazione dell’antico esento col significato, appunto, di «esentato»? ;)
Avatara utente
lorenzos
Interventi: 523
Iscritto in data: lun, 30 mar 2015 15:59

Re: «Esimere»: perché manca del participio passato?

Intervento di lorenzos »

http://www.gdli.it/JPG/GDLI05/00000339.jpg
Immagine
Se ho ben capito, un tempo esente si diceva esento ma poteva significare esentato.
Grazie.
Gli Usa importano merci ed esportano parole e dollàri.
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite