Irruente o irruento?

Spazio di discussione su questioni di carattere morfologico

Moderatore: Cruscanti

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico »

Mi sembra inequivocabilmente una riproduzione della nostra lista; fra l'altro, il sito centopercentoitaliano.it permette di organizzare un glossario del genere di quello suggerito a suo tempo se non ricordo male da Giorgio Pagano, trattando ogni lemma distintamente (il primo passo per una possibile esemplificazione).
Forse ci potremmo mettere in contatto coll'amministratore.

P.s.: comunque bumerango è conosciuto anche a prescindere dalla nostra lista, come si può constatare in questa dotta disquisizione.

Avatara utente
bubu7
Interventi: 1454
Iscritto in data: gio, 01 dic 2005 14:53
Località: Roma
Info contatto:

Intervento di bubu7 »

Federico ha scritto:P.s.: comunque bumerango è conosciuto anche a prescindere dalla nostra lista, come si può constatare in questa dotta disquisizione.
Ma che razza di collegamento ci ha proposto? :evil:
La lingua è un guado attraverso il fiume del tempo. Essa ci conduce alla dimora dei nostri antenati.
V. M. Illič-Svitič

Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1303
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Intervento di u merlu rucà »

bubu7 ha scritto:
Federico ha scritto:P.s.: comunque bumerango è conosciuto anche a prescindere dalla nostra lista, come si può constatare in questa dotta disquisizione.
Ma che razza di collegamento ci ha proposto? :evil:
In effetti, dopo aver visto citato il nostro bumerango in quella dotta disquisizione, propongo di adattarlo come bumerano 8) . Comunque l'intervento in cui figura bumerango mi sembra l'unico intelligente...

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico »

bubu7 ha scritto:
Federico ha scritto:P.s.: comunque bumerango è conosciuto anche a prescindere dalla nostra lista, come si può constatare in questa dotta disquisizione.
Ma che razza di collegamento ci ha proposto? :evil:
Non volevo certo suggerirne la lettura integrale...

igor69
Interventi: 5
Iscritto in data: mer, 14 nov 2007 21:08

Irruento

Intervento di igor69 »

Perché allora il dizionario Sabatini e Coletti registra anche irruento, senza specificare che questa forma non è corretta, sia nella prima che nell'ultima edizione? Mi risulta che il professor Sabatini sia anche il presidente dell'Accademia della Crusca.
Un saluto a tutti ! Scusate se vi faccio ritornare su un argomento che avete già trattato a lungo, grazie.

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9608
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 »

Perché, secondo ogni evidenza, i lessicografi non ritengono piú «attuale» fornire informazioni normative. :roll: Tuttavia noterà che la forma irruente è data per prima (e il DOP dice «meno bene» per irruento, non «errato»).
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Fausto Raso
Interventi: 1679
Iscritto in data: mar, 19 set 2006 15:25

Intervento di Fausto Raso »

Purtroppo anche il Gabrielli 2008 che dava un po' di "norme" è stato... imbastardito. :oops:

irruente
[ir-ruèn-te]
o irruento
agg. (pl. -ti)
1 Che entra con impeto; irrompente: la piazza fu invasa da una folla i.

2 fig. Impetuoso, violento, veemente: uomo impulsivo e i.; carattere i.; lo investì con irruenti invettive
‖ SIN. aggressivo, impulsivo
«Nostra lingua, un giorno tanto in pregio, è ridotta ormai un bastardume» (Carlo Gozzi)
«Musa, tu che sei grande e potente, dall'alto della tua magniloquenza non ci indurre in marronate ma liberaci dalle parole errate»

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite