Citazione a «L’Italia che va» (Radio 1)

Spazio dedicato alla compilazione della lista dei traducenti dei forestierismi di cui alla sezione «Forestierismi»

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3602
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 11:40
Info contatto:

Citazione a «L’Italia che va» (Radio 1)

Intervento di Infarinato » ven, 01 giu 2007 14:10

Siamo stati [appena] citati nella trasmissione in oggetto (puntata del 1º giugno 2007, approssimativamente 11'25''–16'50'') con ampi stralci dall’articolo del Messaggero di Pier Paolo Pittau e un’intervista all’editore Giuseppe Laterza.

Tutto fa brodo… :)

Avatara utente
Incarcato
Interventi: 900
Iscritto in data: lun, 08 nov 2004 13:29

Intervento di Incarcato » ven, 01 giu 2007 14:15

Grazie della segnalazione, Infarinato. Vado sul sito di Radiotré e riesúmo. :wink:

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico » sab, 02 giu 2007 18:58

Strano però che leggano frasi dell'intervista senza specificarne nemmeno l'autore...

P.s.: ma non si riesce a salvare la registrazione sul disco fisso?

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9547
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 13:37

Intervento di Marco1971 » sab, 02 giu 2007 19:12

Federico ha scritto:P.s.: ma non si riesce a salvare la registrazione sul disco fisso?
Certo che si riesce: basta selezionare salva sul disco (o come altro sia tradotto). ;)
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3602
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 11:40
Info contatto:

Intervento di Infarinato » dom, 03 giu 2007 12:27

Federico ha scritto:…ma non si riesce a salvare la registrazione sul disco fisso?
Non so se Marco abbia una versione (a pagamento?) di lettore RealOne che lo permette, ma altrimenti bisogna procurarsi un programmino apposito (ne esistono diversi per quasi tutt’i sistemi operativi) che consenta di registrare il flusso di dati in fieri (il problema, appunto, è che il lettore RealOne «canonico» non lo immagazzina nella memoria intermedia, almeno sul Mac).

Io l’ho fatto: la registrazione completa della trasmissione (.rm) occupa 5,2 MB di spazio su disco contro un misero 77 B dell’archivio-segnalibro (.ram).

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9547
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 13:37

Intervento di Marco1971 » lun, 04 giu 2007 20:04

In Windows si apre con Real Player, scaricabile gratuitamente (basta una ricerca gugoliana).
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

fabbe
Interventi: 454
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 20:57

Intervento di fabbe » mar, 05 giu 2007 6:54

In effetti per riprodurre il flusso dati in fieri basta un semplice lettore compatibile.

Per scaricarlo localmente sul proprio disco fisso (per archiviazione personale) invece è necessario qualche artificio in più :wink:.

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico » mer, 06 giu 2007 22:08

fabbe ha scritto:Per scaricarlo localmente sul proprio disco fisso (per archiviazione personale) invece è necessario qualche artificio in più :wink:.
Certamente; solo che il programma che uso solitamente stava facendo i capricci.

Una nota a parte: mentre mi informavo in Rete ho visto che flusso è usato non poco, e da solo, per indicare i video o audio in streaming, specie nel forum di Hardware Upgrade.

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4071
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » ven, 10 apr 2015 18:46

Chiedo scusa se riesumo questo filone, ma mi chiedevo se il testo dell’articolo del Messaggero e la registrazione della trasmissione radiofonica della RAI fossero stati salvati da qualcuno.

Avatara utente
Scilens
Interventi: 1097
Iscritto in data: dom, 28 ott 2012 16:31

Intervento di Scilens » sab, 11 apr 2015 0:14

Il salvataggio dello streaming (flusso?) non è alla portata di chiunque, richiede tecniche sofisticate e non sempre è possibile, a meno di non registrare dallo schermo.
Saluto gli amici, mi sono dimesso. Non posso tollerare le contraffazioni.

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4071
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » sab, 11 apr 2015 1:16

La mia domanda era inevitabilmente rivolta agli utenti storici del foro, perciò il suo intervento non mi è di alcun aiuto. Esistono, ed esistevano nel 2007, programmi di cattura del flusso multimediale in emissione continua tutt’altro che sofisticati o complicati da usare. In ogni caso, la ringrazio di avermi fatto sapere la sua opinione.

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3602
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 11:40
Info contatto:

Intervento di Infarinato » lun, 13 apr 2015 13:58

Ferdinand Bardamu ha scritto:Chiedo scusa se riesumo questo filone, ma mi chiedevo se il testo dell’articolo del Messaggero e la registrazione della trasmissione radiofonica della RAI fossero stati salvati da qualcuno.
Per l’articolo del Messaggero basta ricorrere all’Internet Archive. ;)

Per l’intervista, invece, ecco qui. :D (Vi servirà un lettore multimediale in grado di riprodurre archivi Real Media, e.g. VLC media player, che esiste praticamente per tutte le piattaforme e in tutte le lingue.)

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4071
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » lun, 13 apr 2015 14:00

Grazie mille. :D

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite