[Proposta] Sezione "Chiacchiere"?

Informazioni generali su uso e finalità di questo forum

Moderatore: Cruscanti

Avatara utente
Simosito
Interventi: 15
Iscritto in data: dom, 21 mar 2010 21:36
Località: Roma
Info contatto:

[Proposta] Sezione "Chiacchiere"?

Intervento di Simosito » mar, 23 mar 2010 22:07

Salve,
stavo pensando: non sarebbe interessante avere una sezione (perdonate il barbarismo) Off-Topic, in cui si possano discutere argomenti non collegati colla linguistica, dimodoché i singoli utenti possano intrattenere anche conversazioni amichevoli?

Cordialmente,
S~
Quando tutto è perduto non resta che la cenere e l'amor L. Battisti, Hegel

Non sono fastidioso, sono solo espansivo nei momenti meno opportuni.

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9547
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 13:37

Intervento di Marco1971 » mar, 23 mar 2010 22:18

Gentile Simosito,

ci sono mille posti in rete per le chiacchiere (off topic si dice fuori tema in italiano). Il nostro foro è stato concepito solo per discussioni linguistiche. La ringrazio della comprensione.
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

amoralizzatore
Interventi: 73
Iscritto in data: dom, 27 gen 2013 9:59

Intervento di amoralizzatore » sab, 16 feb 2013 5:09

Mi inserisco in questo filone per fare un rispettoso appunto a questa politica del foro.

Sarei interessato a migliorare il mio italiano giovandomi della vostra dotta supervisione. Questo sarebbe possibile se vi fosse un area deputata al fuori tema.
Per quanto sia cosa nobile la serietà che contraddistingue questo foro, non credo che la suddetta area possa essere di nocumento al suddetto.

:)

Andrea Russo
Interventi: 763
Iscritto in data: dom, 23 ott 2011 22:37

Intervento di Andrea Russo » sab, 16 feb 2013 9:17

Gli errori si possono far notare anche parlando di questioni linguistiche... Com'è sempre successo del resto.
Vedrà che migliorerà sicuramente stando qui, e scrivendo e leggendo. :wink:

amoralizzatore
Interventi: 73
Iscritto in data: dom, 27 gen 2013 9:59

Intervento di amoralizzatore » sab, 16 feb 2013 23:07

Andrea Russo ha scritto:Gli errori si possono far notare anche parlando di questioni linguistiche... Com'è sempre successo del resto.
Vedrà che migliorerà sicuramente stando qui, e scrivendo e leggendo. :wink:
Certamente, ma sa com'è, un luogo riservato alla "ricreazione" permetterebbe di spaziare su svariati argomenti e quindi offrire un maggior incentivo agli interventi delle nuove leve.

A quanto vedo, non si aprono spesso nuove discussioni. Questo credo sia dovuto a due fattori. In primo luogo gli esperti non lo fanno spesso in quanto, probabilmente, preferiscono tenere alto il profilo del foro aprendo filoni solo in caso di importanti problemi non ancora discussi.

In secondo luogo i neofiti, una volta esauriti i loro dubbi linguistici più impellenti (quelli che li hanno di fatto spinti ad iscriversi), preferiscono attendere gli interventi dei primi, timorosi di non poter fornire competenti contributi alle discussioni.

Questa è tuttavia solo un'opinione.

:)

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9547
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 13:37

Intervento di Marco1971 » sab, 16 feb 2013 23:22

amoralizzatore ha scritto:...un luogo riservato alla "ricreazione" permetterebbe di spaziare su svariati argomenti e quindi offrire un maggior incentivo agli interventi delle nuove leve.
A che pro?
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Carnby
Interventi: 3519
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 19:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby » sab, 16 feb 2013 23:26

Non ho capito bene la funzione della sezione «Inter nos – Spazio di discussione linguistica riservato ai soli utenti registrati». Dato che chi non è registrato non può partecipare alle discussioni, avevo pensato che fosse una specie di agorà, cosa subito smentita dalla precisazione che le discussioni devono essere linguistiche (e allora non capisco la differenza con la sezione «Generale»).

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9547
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 13:37

Intervento di Marco1971 » sab, 16 feb 2013 23:46

Ci son cose che vogliono una certa riservatezza e devono sfuggire alle maglie di Google. ;)
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

amoralizzatore
Interventi: 73
Iscritto in data: dom, 27 gen 2013 9:59

Intervento di amoralizzatore » dom, 17 feb 2013 0:34

Marco1971 ha scritto:
amoralizzatore ha scritto:...un luogo riservato alla "ricreazione" permetterebbe di spaziare su svariati argomenti e quindi offrire un maggior incentivo agli interventi delle nuove leve.
A che pro?
Pro nobis :)

Un maggiore spazio alla "digitazione" permette maggiori possibilità di essere corretti in caso di errore.

Inoltre si potrebbe così permettere l'apertura di filoni inerenti alla linguistica anche solo in modo marginale.
Ad esempio discutere il linguaggio della retorica politica attuale o gli infelici neologismi della stessa senza "insozzare" le apposite sezioni; oppure il linguaggio cinematografico, artistico eccetera.

Anche in altri fora molto seri e formali uno spazio al fuori tema è solitamente concesso.

Naturalmente se la proposta non incontra il vostro consenso, ignorate pure questo appello. :)

Andrea Russo
Interventi: 763
Iscritto in data: dom, 23 ott 2011 22:37

Intervento di Andrea Russo » dom, 17 feb 2013 11:22

Non so che cosa ne pensino gli altri, e non vorrei sembrare "insensibile", ma non credo che lo scopo principale sia quello di correggere gli altri utenti: semmai è un sovrappiú.
E inoltre leggendo gl'interventi di molti Cruscanti si può imparar molto (almeno per me cosí è stato e cosí è tuttora). :wink:

Secondo me può aprire tranquillamente filoni riguardanti le lingue speciali nella sezione Generale. Non mi sembrano discussioni fuori tema. :wink:

amoralizzatore
Interventi: 73
Iscritto in data: dom, 27 gen 2013 9:59

Intervento di amoralizzatore » dom, 17 feb 2013 19:47

Andrea Russo ha scritto:Non so che cosa ne pensino gli altri, e non vorrei sembrare "insensibile", ma non credo che lo scopo principale sia quello di correggere gli altri utenti: semmai è un sovrappiú.
Certamente.
La mia proposta era anche intesa come un'opportunità per la socializzazione, uno spazio dove il rigore tematico fosse perlomeno attenuato. Ma ripeto, la mia era solo un'opinione, nessuno deve sentirsi minimamente obbligato "moralmente" a prenderla in considerazione.
Se un foro si è dato una politica rigorosa, è giusto che la segua.

Carnby
Interventi: 3519
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 19:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby » lun, 18 feb 2013 2:08

Marco1971 ha scritto:Ci son cose che vogliono una certa riservatezza e devono sfuggire alle maglie di Google.
Ho capito. :)

Avatara utente
Animo Grato
Interventi: 1376
Iscritto in data: ven, 01 feb 2013 16:11

Intervento di Animo Grato » lun, 18 feb 2013 23:09

Sono un novellino ma, per quel che vale, posso dire di essere felicissimo che in questo forum non si dia spazio alle discussioni su politica, calcio e cerchi nel grano.

domna charola
Interventi: 1059
Iscritto in data: ven, 13 apr 2012 9:09

Intervento di domna charola » mar, 19 feb 2013 14:53

Non esistono solo le discussioni di politica, calcio e cerchi nel grano (... dimentica i Templari...), si potrebbero sviluppare molti altri argomenti più "neutri" anche se, a loro modo, "politici" intendendo per politica tutto ciò che ha attinenza alla vita umana associata (nella "polis"). Distinguerei insomma fra le diatribe a sfondo meramente ideologico - improduttive e degeneranti in toni poco consoni ad un foro - e discussioni su argomenti che ci coinvolgono in quanto componenti di una comunità umana.

A monte di questo, da un lato effettivamente esistono molti altri fori in cui sfogarsi, non vedo il motivo per cui anche nelle "nicchie ecologiche" a tema si debba finire per discutere sempre delle stesse cose che si trovano in tutta la rete.
Si può controbattere che uno può non entrare in quella stanza, e saltare del tutto la lettura, mica è obbligato... un doveroso pensierino va però ai moderatori e a chi organizza e regge tutta la baracca, rendendo un servizio a tutti gli utenti: perché dovrebbero accollarsi la supervisione e la moderazione di stanze ad alto rischio, quando queste non hanno alcuna attinenza con gli scopi che ci si è dati all'inizio?

Dall'altro lato, mi incuriosirebbe trasferire i requisiti di questo foro agli altri fori, e mettermi alla prova... per quanto abbia reazioni allergiche quando nell'ambiente di ufficio ci viene scodellata l'ennesima novità burocratica camuffata da ermetiche definizioni in inglese, ammetto di scivolare talvolta anch'io in questa direzione. Scrivere quindi a braccio di argomenti di cui si parla correntemente, e riuscire sempre ad essere "italiani al 100%" - pena ammonizione e bacchettate - sarebbe una bella sfida... e un buon modo per scoprire, temo, quante volte senza più nemmeno accorgercene, tradiamo l'originario idioma per parole di più facili costumi (eh sì... si insinuano dappertutto, dandosi a qualsiasi argomento, fingendosi ricche di significato per ogni occorrenza...).

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4072
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » mar, 19 feb 2013 16:07

Mi esprimo contro l’apertura di una sezione Fuori Tema. I motivi sono vari e sono già stati esposti molto meglio di quel che possa fare io. Va aggiunto che in questo fòro sono stati trattati argomenti di piú ampio respiro rispetto a un dubbio linguistico particolare (es. in questo filone, perdonate l’egocentrismo :)).

Un fòro dedicato a tutt’altro, per esempio anche alla politica e a temi di poco momento, rischierebbe di abbassare la qualità (elevata) di Cruscate, esporci al pericolo di liti e aumentare il lavoro dei moderatori. Senza contare che snaturerebbe l’essenza del fòro, che non è generalista.

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 10 ospiti