Refusi nel foro

Informazioni generali su uso e finalità di questo forum

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9547
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 13:37

Refusi nel foro

Intervento di Marco1971 » lun, 09 apr 2012 15:36

Siamo in parecchi utenti ad aver notato ultimamente un numero sempre crescente di refusi negli interventi lasciati su Cruscate. Vorrei dunque invitarvi a non lasciarvi trascinare dalla fretta e a rileggere i vostri messaggi (o anche a fare una verifica con il correttore ortografico di Word, per chi non veda i refusi, che a me, per deformazione professionale, saltano agli occhi). Questo per mantenere la serietà e l’alto livello che contraddistinguono la nostra piazza. Vi ringrazio di cuore. :)
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4073
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » lun, 09 apr 2012 21:50

Aggiungo che c'è anche la possibilità di modificare i propri interventi una volta inseriti: se a una prima revisione qualcosa sfugge, si può rimediare subito dopo.

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9547
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 13:37

Intervento di Marco1971 » dom, 11 nov 2012 16:54

Vorrei richiamare nuovamente l’attenzione sulla qualità della forma. Su Facebook e luoghi consimili ognuno può scrivere come gli pare; in questa piazza, dedicata alla lingua italiana, no: vanno rispettate sia l’ortografia, sia le regole tipografiche elementari (spazio dopo la virgola, non prima, punti in fin di frase, maiuscole a inizio di frase, ecc.).

Vi ringrazio sin d’ora della maggior cura formale che vorrete osservare nell’alimentare le discussioni.
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

PersOnLine
Interventi: 1303
Iscritto in data: sab, 06 set 2008 15:30

Intervento di PersOnLine » dom, 11 nov 2012 17:10

Vorrei chiedere se è possibile inserire, nell'interfaccia di modifica, alcuni caratteri particolati ma frequenti nell'uso, come: È «» –; per permettere un più agevole copincolla, anziché dover ogni volta aprire Word, Wikipedia, o doversi ricordare astruse combinazioni di tasti.
Ultima modifica di PersOnLine in data dom, 11 nov 2012 20:53, modificato 1 volta in totale.

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3604
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 11:40
Info contatto:

Intervento di Infarinato » dom, 11 nov 2012 19:25

PersOnLine ha scritto:Vorrei chiedere se possibile inserire, nell'interfaccia di modifica, alcuni caratteri particolati ma frequenti nell'uso, come: È «» –
Non agevolmente, non senza pregiudicare l’aggiornabilità del programma…

Altre opzioni: non usare Windows :mrgreen:. Se s’intende persistere nel masochismo (o se la cosa è frutto dell’altrui sadismo/infermità mentale), ci sono altre possibilità: usare la disposizione di tastiera US International o una delle disposizioni create dal SIL, usare programmi come SharpKeys per cambiare la disposizione di singoli tasti, fino a quella di creare la propria disposizione personalizzata.

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico » gio, 16 giu 2016 14:13

Segnalo poi che con Firefox (tanto bistrattato oggigiorno) è fornito un dizionario e correttore ortografico italiano che, seppur imperfetto, è piú che sufficiente a notare in un lampo la stragrande maggioranza dei refusi.

Soprattutto ha ragione Infarinato: da quando sono passato a GNU/Linux ho adottato con facilità la mia .Xmodmap personale e la uso da molti anni con estrema soddisfazione. Con sistemi operativi meno evoluti, è molto difficile essere altrettanto efficienti.

Avatara utente
marcocurreli
Interventi: 444
Iscritto in data: ven, 25 set 2009 22:36
Località: Cagliari

Intervento di marcocurreli » ven, 17 giu 2016 0:00

Con Firefox c'è anche un componente aggiuntivo chiamato Character Palette, con cui si possono scrivere tutti i caratteri che mancano nella propria tastiera.

Per i caratteri maiuscoli accentati, su GNU/Linux basta premere le corrispondenti lettere minuscole col blocco maiuscolo attivato. Con AltGr > e AltGr < poi si hanno le virgolette » e «.
.Xmodmap ho provato a usarla anch'io, ma non ho trovato combinazioni libere sulla tastiera (o non ho avuto la pazienza di cercarle).
Ultima modifica di marcocurreli in data mer, 24 ago 2016 23:31, modificato 1 volta in totale.

Antujo
Interventi: 48
Iscritto in data: ven, 05 giu 2015 12:16

Intervento di Antujo » gio, 18 ago 2016 11:51

A proposito di combinazioni di tasti, segnalo questo sito (http://www.fabule.it/caratteri.htm) nel quale è mostrata una panoramica di quelle componibili con GNU/Linux, Windows e Macintosh con brevi descrizioni visibili cliccando sulla casella con il simbolo + o sul testo a fianco.

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite