Presentazione e Saluti

Informazioni generali su uso e finalità di questo forum

Moderatore: Cruscanti

wyjkz31
Interventi: 6
Iscritto in data: sab, 13 dic 2014 15:45

Intervento di wyjkz31 » sab, 13 dic 2014 20:11

Grazie.

sempervirens
Interventi: 599
Iscritto in data: gio, 23 apr 2015 15:14

Intervento di sempervirens » ven, 24 apr 2015 12:43

Signore e signori, buongiorno a tutti voi. Mi sono iscritto da poco a Cruscate e ho pensato di usare questo filone per presentarmi. Non so se sono partito subito col piede giusto e se ho imbiffato il posto giusto al primo colpo, ma se così non fosse allora vi prego di chiudere un occhio.
Mi sono accorto di questo forum solo per caso e sono rimasto non poco meravigliato nel constatare quanta bella lingua italiana è ancora in circolazione grazie a persone come voi!
Parlando un po' di me, poco, vivo in Giappone da tanti anni e il mio italiano è rimasto praticamente quello di trenta anni fa. Non so se questo fatto sia un bene, ma di certo non mi strappo i capelli per questo. Qui la comunità italiana è in numero esiguo e le possibilità di praticare la lingua sono scarse, dunque come effetto collaterale ho notato che il mio italiano sta deteriorandosi, infatti per scrivere queste poche righe c'ho messo diversi minuti, e con i minuti sicuramente pure qualche errore.
Bene, senza rigirarla troppo, io vorrei affacciarmi di tanto in tanto su questo bellissimo forum. Vi ringrazio della vostra attenzione e della vostra pazienza!

Sempervirens

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4072
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » ven, 24 apr 2015 13:26

Benvenuto! :)
sempervirens ha scritto:Parlando un po' di me, poco, vivo in Giappone da tanti anni e il mio italiano è rimasto praticamente quello di trenta anni fa. Non so se questo fatto sia un bene, ma di certo non mi strappo i capelli per questo.
Si fidi: è un bene.
sempervirens ha scritto:… per scrivere queste poche righe c'ho messo diversi minuti, e con i minuti sicuramente pure qualche errore.
Nessun errore! C’è solo un dialettismo, imbiffare per indovinare, che immagino abbia usato con consapevolezza. Ma anche se le fosse «sfuggito», non fa nulla: si capisce bene, è una parola molto espressiva.

Le auguro una buona permanenza. :)

P.S. La particella ci in unione col verbo avere non si dovrebbe elidere nella scrittura: si scrive ci ho anche se si pronuncia come ciò. È una questione molto discussa, come può vedere in questa scheda dell’Accademia della Crusca e nel nostro filone *«C’ho». Il Dizionario d’Ortografia e Pronunzia (DOP) alla voce «Avere» dice: «col ci avv. […] elisione dell’-i costante nella pronuncia ma esclusa nella grafia» [ho sciolto le abbreviazioni]. C’ho, a rigore, è grafia antiquata per indicare l’elisione di che in che ho.

Avatara utente
Animo Grato
Interventi: 1376
Iscritto in data: ven, 01 feb 2013 16:11

Intervento di Animo Grato » ven, 24 apr 2015 15:04

sempervirens ha scritto:Parlando un po' di me, poco, vivo in Giappone da tanti anni…
Hajimemashite, douzo yoroshiku onegai itashimasu!
Benvenuto! :wink:
«Ed elli avea del cool fatto trombetta». Anonimo del Trecento su Miles Davis
«E non piegherò certo il mio italiano a mere (e francamente discutibili) convenienze sociali». Infarinato
«Prima l'italiano!»

sempervirens
Interventi: 599
Iscritto in data: gio, 23 apr 2015 15:14

Intervento di sempervirens » ven, 24 apr 2015 15:37

こちらこそ, よろしくお願いします。kochirakoso, yoroshiku onegaishimasu.

Il piacere di conoscerLa è mio! (Traduzione approssimativa)

Grazie per il vostro caloroso benvenuto!

P.S Non sapendo ancora come fare ad usare bene le funzioni di questo forum volevo precisare che il ringraziamento è diretto a tutti voi che mi avete dato il benvenuto.

:)

Avatara utente
Scilens
Interventi: 1097
Iscritto in data: dom, 28 ott 2012 16:31

Intervento di Scilens » dom, 03 mag 2015 17:20

Caro Sempervirens, usi pure il c'ho, che è lingua (e grafema) comune, a dispetto dei parrucconi che d'altronde auspicano un "credo che è" mai udito fra «le genti del Bel Paese là dove 'l si suona».
Trent'anni fa la Lingua aveva ancora una dignità, oggi è da amatori. Collezionisti di cimelii (con due i, come s'usava allora).

Buona permanenza in Giappone. Se avesse voglia di tornare lo faccia solo da turista.
Si fidi.
Saluto gli amici, mi sono dimesso. Non posso tollerare le contraffazioni.

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4072
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » dom, 03 mag 2015 17:30

Scilens ha scritto:Caro Sempervirens, usi pure il c'ho, che è lingua (e grafema) comune, a dispetto dei parrucconi che d'altronde auspicano un "credo che è" mai udito fra «le genti del Bel Paese là dove 'l si suona».
Trent'anni fa la Lingua aveva ancora una dignità, oggi è da amatori. Collezionisti di cimelii (con due i, come s'usava allora).

Buona permanenza in Giappone. Se avesse voglia di tornare lo faccia solo da turista.
Si fidi.
No, Scilens, c’ho non è una grafia corretta, benché sia diffusa. Non ci sono dubbi al riguardo, a meno che lei non ci sorprenda con qualche rivoluzionaria argomentazione. Purtroppo, dare agli altri dei parrucconi non è qualcosa di rivoluzionario; non è nemmeno un’argomentazione.

Inoltre, la scelta di scrivere -ii il plurale dei nomi in -io è oggi nettamente minoritaria, e in antico non era affatto l’unica possibilità.

aran85
Interventi: 1
Iscritto in data: dom, 03 mag 2015 17:12

Intervento di aran85 » dom, 03 mag 2015 17:37

Salve a tutti.
Nom ho ben capito se è qui che ci si presenta, ma nel dubbio....

:D

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4072
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » dom, 03 mag 2015 17:40

aran85 ha scritto:Salve a tutti.
Non ho ben capito se è qui che ci si presenta, ma nel dubbio....

:D
Benvenuto! :)

Non c’è una sezione «Presentazioni» perché non è necessaria: ci si presenta aprendo il primo filone, cioè, insomma, cominciando a partecipare al fòro.

Le auguro una buona permanenza. :)

Avatara utente
Scilens
Interventi: 1097
Iscritto in data: dom, 28 ott 2012 16:31

Intervento di Scilens » dom, 03 mag 2015 17:47

Salute duratura, Aran85, benvenuto. Legga e vagli con il suo raziocinio, qui è zona sperimentale, ora che la Lingua è andata. Faccia tesoro del consiglio.

A Ferdinand:
lungi da me ogni rivoluzione. Son per la restaurazione, io, in campo linguistico. Ma quel ch'é vero appare e nasce dal popolo.
Come scriverebbe il nome della famosa ballerina russa Ciolànka Sbilénka?
Saluto gli amici, mi sono dimesso. Non posso tollerare le contraffazioni.

Carnby
Interventi: 3519
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 19:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby » dom, 03 mag 2015 23:31

Ferdinand Bardamu ha scritto: No, Scilens, c’ho non è una grafia corretta, benché sia diffusa.
Esatto e, a ben guardare, non è neppure necessaria: nel registro più rustico si usi tranquillamente ciò, ciai e cià (come fa il Vernacoliere); nel registro più formale si scriva ci ho, ci hai e ci ha.
Scilens ha scritto: Ma quel ch'é
Uh... :?
Scilens ha scritto:Come scriverebbe il nome della famosa ballerina russa Ciolànka Sbilénka?
È un cognome (quasi) ucraino, non russo. :)

valerio_vanni
Interventi: 896
Iscritto in data: ven, 19 ott 2012 20:40
Località: Marradi (FI)

Intervento di valerio_vanni » lun, 04 mag 2015 2:08

Ferdinand Bardamu ha scritto: Inoltre, la scelta di scrivere -ii il plurale dei nomi in -io è oggi nettamente minoritaria, e in antico non era affatto l’unica possibilità.
Precisiamo, però, che questo discorso vale se io non è accentato.

Avatara utente
Scilens
Interventi: 1097
Iscritto in data: dom, 28 ott 2012 16:31

Intervento di Scilens » dom, 17 mag 2015 23:51

Carnby ha scritto:
Scilens ha scritto: Ma quel ch'é
Uh... :?
Accento errato, doveva essere ch'è.

Una volta la Federazione Sovietica era chiamata Russia, impropriamente ma comunemente. La battuta è molto vecchia.
Saluto gli amici, mi sono dimesso. Non posso tollerare le contraffazioni.

mdb
Interventi: 2
Iscritto in data: lun, 31 ago 2015 20:04

Intervento di mdb » lun, 31 ago 2015 20:36

Saluti a tutti! Nuovo iscritto. Abituato al "tu telematico", sarà un po' difficile usare il Lei, come da «Decalogo del Buon Cruscone», ma ci proverò!
:-)

Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1298
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Intervento di u merlu rucà » lun, 31 ago 2015 21:18

Benvenuto!
Largu de farina e strentu de brenu.

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite