Vocabolario e sillabe atone

Risorse linguistiche di varia natura

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Vittorio
Interventi: 28
Iscritto in data: dom, 02 set 2007 16:51

Vocabolario e sillabe atone

Intervento di Vittorio » mar, 29 gen 2008 0:37

Esiste un vocabolario di italiano che oltre a riportare il corretto accento indichi anche gli accenti secondari? Grazie.

Bue
Interventi: 863
Iscritto in data: lun, 08 nov 2004 11:20

Intervento di Bue » mar, 29 gen 2008 10:00

Non vorrei dire bestialitadi, e attendo infarinati interventi chiarificatori, ma a mio avviso un'indicazione degli accenti secondari in italiano non ha senso, in quanto questi possono dipendere dalla posizione della parola nella frase.

Inoltre si porrebbero problemi di questo tipo: in parole composte come filosofia, televisore, fotografia il senso (etimo)logico vorrebbe un accento secondario sulla prima sillaba, mentre quasi sempre nel parlato l'accento secondario cade sulla seconda, a causa della prosodia italiana che predilige l'alternanza 1-1 di sillabe toniche e atone. Dico bene?

Avatara utente
Incarcato
Interventi: 900
Iscritto in data: lun, 08 nov 2004 12:29

Intervento di Incarcato » mar, 29 gen 2008 14:56

A me non risultano vocabolari simili, ma sentiamo Marco, magari.
I' ho tanti vocabuli nella mia lingua materna, ch'io m'ho piú tosto da doler del bene intendere le cose, che del mancamento delle parole colle quali io possa bene esprimere il concetto della mente mia.

Vittorio
Interventi: 28
Iscritto in data: dom, 02 set 2007 16:51

Intervento di Vittorio » mer, 30 gen 2008 22:11

Intendo delle parole molto lunghe in cui su possono avere dubbi, come, ad esempio, professionalità: proféssionalità o pròfessionalità? Metempsicosi: mètempsicòsi o metèmpsicòsi? Io, ad istinto, sceglierei i primi di entrambi, ma il dubbio rimane. :roll:

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9583
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 » mer, 30 gen 2008 22:29

Gentile Vittorio,

non credo proprio che esista un dizionario che segni gli accenti secondari. Sono del parere di Bue (una volta tanto ;)): esso può cambiare secondo la posizione nella frase (e un tale dizionario non avrebbe quindi utilità pratica), il ritmo, l’enfasi... L’importante è conoscere dove cade l’accento tonico primario; il resto è affidato, direi, alla competenza nativa...
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Vittorio
Interventi: 28
Iscritto in data: dom, 02 set 2007 16:51

Intervento di Vittorio » mer, 30 gen 2008 23:14

Grazie

Bue
Interventi: 863
Iscritto in data: lun, 08 nov 2004 11:20

Intervento di Bue » gio, 31 gen 2008 15:18

Marco1971 ha scritto:Sono del parere di Bue (una volta tanto ;))
argh, dunque questa è l'ultima volta?

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite