Vocabolario latino

Risorse linguistiche di varia natura

Moderatore: Cruscanti

Fausto Raso
Interventi: 1664
Iscritto in data: mar, 19 set 2006 15:25

Vocabolario latino

Intervento di Fausto Raso » mar, 17 ott 2006 1:24

Ecco un dizionario latino in linea

www.gamoto.net/dizionario

Avatara utente
arianna
Interventi: 234
Iscritto in data: lun, 06 dic 2004 15:08

Intervento di arianna » mar, 17 ott 2006 1:25

Il collegamento non funziona...
Felice chi con ali vigorose
le spalle alla noia e ai vasti affanni
che opprimono col peso la nebbiosa vita
si eleva verso campi sereni e luminosi!
___________

Arianna

Fausto Raso
Interventi: 1664
Iscritto in data: mar, 19 set 2006 15:25

Intervento di Fausto Raso » mar, 17 ott 2006 1:34

arianna ha scritto:Il collegamento non funziona...
Questo "dovrebbe" funzionare...

www.gamoto.net/dizionario-latino/

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9581
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 » mar, 17 ott 2006 1:35

Sí, funziona. :)

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3634
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Intervento di Infarinato » mar, 17 ott 2006 9:24

:-? Questo è molto meglio (anche se non è in italiano)…

LCS
Interventi: 57
Iscritto in data: ven, 16 set 2005 12:32

consiglio per l'acquisto

Intervento di LCS » lun, 15 gen 2007 10:26

Approfitto di questo filone per chiedervi un consiglio sull'acquisto di un buon dizionario di latino (cartaceo).

Grazie e buona settimana
ECG

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9581
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 » lun, 15 gen 2007 10:32

Raccomando il Dizionario della lingua latina di Conte-Pianezzola-Ranucci, Firenze, Le Monnier, 2000.
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico » lun, 15 gen 2007 22:34

Mi sa dire qualcosa del dizionario di Italo Lana (Paravia), che m'è stato consigliato?

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9581
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 » lun, 15 gen 2007 23:19

No, non lo conosco. Ma il Conte-Pianezzola-Ranucci è davvero ottimo, con ampia esemplificazione.
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

LCS
Interventi: 57
Iscritto in data: ven, 16 set 2005 12:32

Intervento di LCS » mar, 16 gen 2007 16:57

Ringrazio Marco1971. :D

Qualche giudizio sul Georges-Calonghi e del suo complementare Badellino?
ECG

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3634
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Intervento di Infarinato » mar, 16 gen 2007 17:10

LCS ha scritto:Qualche giudizio sul Georges-Calonghi e del suo complementare Badellino?
Ben fatti: il Calonghi (già Georges-Calonghi, già Georges) era (almeno ai miei tempi) il dizionario di latino; il Badellino (italiano-latino), poi, registra un gran numero di neologismi. :D Il Calonghi, però, ha il «difetto» di non tradurre tutti gli esempi che riporta: ecco perché molti studenti ripiegavano (ripiegano?) sull’IL (Castiglioni-Mariotti)… Facillimo, ma non troppo completo, era poi considerato il Campanini-Carboni…

Comunque, qui gli esperti sono Teo e Amicus eius, che invito caldamente a dire la loro…

LCS
Interventi: 57
Iscritto in data: ven, 16 set 2005 12:32

Intervento di LCS » gio, 18 gen 2007 14:26

Grazie anche a lei, Infarinato. :D
ECG

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico » gio, 18 gen 2007 17:24

Marco1971 ha scritto:No, non lo conosco.
Grazie comunque.
Infarinato ha scritto:(ripiegano?)
Sí sí, ripiegano tuttora; non so altrove, ma qui a Milano l'egemonia del Castiglioni-Mariotti sul mercato dei dizionari di latino è paragonabile solo a quella dello Zingarelli per i vocabolari italiani...
A proposito delle traduzioni degli esempi, mi pare di ricordare che si rivelino talvolta piuttosto fallaci, almeno per i poco attenti.

Teo
Interventi: 141
Iscritto in data: dom, 16 apr 2006 9:47
Località: Roma

Intervento di Teo » gio, 24 mag 2007 17:15

Infarinato ha scritto:
LCS ha scritto:Qualche giudizio sul Georges-Calonghi e del suo complementare Badellino?
Ben fatti: il Calonghi (già Georges-Calonghi, già Georges) era (almeno ai miei tempi) il dizionario di latino; il Badellino (italiano-latino), poi, registra un gran numero di neologismi. :D Il Calonghi, però, ha il «difetto» di non tradurre tutti gli esempi che riporta: ecco perché molti studenti ripiegavano (ripiegano?) sull’IL (Castiglioni-Mariotti)… Facillimo, ma non troppo completo, era poi considerato il Campanini-Carboni…

Comunque, qui gli esperti sono Teo e Amicus eius, che invito caldamente a dire la loro…
Dico la mia, scusandomi per l'enorme ritardo, ma non ho sempre tempo per fare interventi sui vari forum in rete a cui sono iscritto (quest'estate mi riprometto di recuperare gli "arretrati", intervenendo anche su questo forum più di frequente), e inoltre non m'ero accorto di questo filone. Allora: il Badellino-Georges-Calonghi rimane tuttora
insuperato tra i dizionari di latino, nel senso che il pur ottimo Conte-Pianezzola-Ranucci non contiene la ricchezza lessicografica e le
sfumature semantiche del primo (e lo stesso vale per il Castiglioni-Mariotti, giunto alla quarta edizione, o per il Campanini-Carboni, anch'esso recentemente "ristilizzato"; mentre va detto che nel caso dei dizionari di greco il vetusto Rocci appare irrimediabilmente
datato rispetto al più recente e più ricco Montanari). L'unico inconveniente del Georges-Calonghi italiano-latino, presente anche nel
recente rifacimento del 2002 (in realtà tale "rifacimento" ha investito quasi esclusivamente la grafica, con un "colonnino di servizio" contenente informazioni sulle reggenze e su altri particolari grammaticali, e la modernizzazione di qualche traducente: il resto è assolutamente identico al Georges-Calonghi del 1950) è il fatto che non tutte le citazioni
e gli esempi latini vengono tradotti in italiano, il che conferma la sua fama di dizionario per specialisti o quanto meno per chi il latino già lo conosce in modo robusto. Cfr. la scheda sul sito della Rosenberg & Sellier: http://www.rosenbergesellier.it/Product ... &keyID=184.
La parte italiano-latino, non tanto quella ridotta allegata alla nuova edizione, quanto quella in un volume separato attribuita al solo Badellino, permette poi di scrivere in latino attingendo a un ampio lessico e non si limita a registrare le poche parole di dizionari più "scolastici"
(anche se auspicherei più ospitalità per neologismi dell'italiano degli ultimi 50 anni, assenti in tutti i dizionari italiano-latino, come, ad es., destabilizzare, evidenziare, finalizzare, impatto, irrinunciabile, istituzionalizzare, strutturare, destrutturare, ristrutturare, decostruire, supportare - presente solo nel Conte-Pianezzola-Ranucci -, posizionare, impatto, affidabilità, ecc.). Alcuni decenni fa del Badellino Italiano-Latino circolava anche un'edizione "speciale" con circa mille pagine in più, ormai reperibile solo nelle biblioteche. Era più ricca soprattutto di esempi e citazioni, anche se per il linguaggio della scienza e della tecnica moderna bisognava comunque ricorrere ad altri repertori, soprattutto quelli confezionati dal Vaticano.
In conclusione: il Badellino-Georges-Calonghi lo raccomando solo se la persona in questione ha già conoscenze pregresse di latino non arrugginite. Altrimenti, il Castiglioni-Mariotti e il Conte-Pianezzola-Ranucci fanno benissimo alla bisogna, con una preferenza
per il secondo, meno ancorato al canone "scolastico". In subordine, ma
comunque da non scartare, il Campanini-Carboni.
Teo Orlando
Teo Orlando

TotusTuus
Interventi: 4
Iscritto in data: mar, 29 apr 2008 14:29

Intervento di TotusTuus » mar, 13 mag 2008 21:41

Qualcuno conosce il dizionario latino-italiano di Gino Angelini e Cosimo Mariano (Società Editrice Dante Alighieri)?

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite