Ferruccio Cervi, «Lemmi e dilemmi»

Risorse linguistiche di varia natura

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4060
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Ferruccio Cervi, «Lemmi e dilemmi»

Intervento di Ferdinand Bardamu » gio, 27 ago 2015 23:19

Per puro caso mi sono imbattuto in questo sito, che riproduce il prontuario Lemmi e dilemmi (1971), redatto ad uso di giornalisti e correttori di bozze da Ferruccio Cervi, capo dei correttori alla Stampa.

Ci ho dato una scorsa rapidissima. Dopo i primi entusiasmi — Würstel è glossato (o tradotto?) con salsiccia viennese, iarda è approvato come adattamento di yard, si dà il traducente panfilo per l’inglese yacht —, ecco le delusioni. Vi si legge:

come sostant., il plur. [di western] è «westerns» [E come si pronuncia? :roll: ]

«week-end» (ingl.), plurale «week-ends».

volta, «uno per volta» non «uno alla volta». [Uhm, e il Tommaseo-Bellini allora si sbaglia quando scrive: «Alla volta, vale anche Per volta, Per ciascuna volta.»; e che dire del Vocabolario della Crusca?]

In ogni caso, nonostante le regole fantasma e le pluralizzazioni antiquate degli anglicismi, mi pare un buono strumento.

Pugnator
Interventi: 123
Iscritto in data: dom, 07 giu 2015 19:02
Località: Napoletano, ma vivo a Roma.

Intervento di Pugnator » ven, 28 ago 2015 0:15

Mostra i suoi anni anche per la etimologia sbagliata di yankee. Comunque Welfare e Welfare state li ho sempre trovati resi come "stato sociale" e non "stato del benessere".

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4060
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » ven, 28 ago 2015 0:19

Sí, Stato del benessere è una traduzione letterale. Anch’io ho sempre sentito Stato sociale.

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite