I dizionari Sansoni in rete

Risorse linguistiche di varia natura

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Teo
Interventi: 142
Iscritto in data: dom, 16 apr 2006 9:47
Località: Roma

I dizionari Sansoni in rete

Intervento di Teo »

Segnalo che il Corriere della sera ha inserito in rete, liberamente consultabili senza neppure bisogno di registrazione, i dizionari in grande formato editi con il marchio Sansoni (editore del gruppo Rizzoli).
Il collegamento è il seguente:
http://dizionari.corriere.it
Si tratta del Sabatini-Coletti di italiano (già l'edizione 2008) e dei dizionari bilingui di inglese, francese e tedesco.
Mi sembra, a una prima consultazione, che il Sabatini-Coletti sia pressoché integrale e corrispondente all'edizione cartacea, mentre quelli bilingui hanno qualcosa in meno, nel senso che mancano alcune espressioni idiomatiche. Tra l'altro, ho scoperto che il Devoto-Oli 2008 (e anche 2007) nel CD-Rom contiene più materiale che sul supporto cartaceo, nel senso che include anche lemmi e accezioni che nel passaggio da un'edizione "millesimata" alla successiva sono stati soppressi nella versione "libro" per ragioni di spazio.
Comunque, i dizionari Sansoni in rete colmano una lacuna soprattutto per la lingua tedesca, l'unica per la quale non esistessero su internet dizionari bilingui completi (per francese c'era il Garzanti, per inglese il Garzanti, il Picchi e l'Oxford Paravia ridotto; l'unico disponibile per il tedesco era il PONS, invero alquanto ridotto); quanto ai monolingui, il Sabatini-Coletti si aggiunge al Treccani, al Garzanti e al De Mauro (peraltro privo di molte polirematiche).
A questo punto (a parte lo spagnolo di cui dovrebbero mettere in linea il Tam della Hoepli), mancano solamente i vocabolari dalle lingue classiche all'italiano (che poi sarebbero tra i più utili): si può ricorrere soltanto al Liddell-Scott e al Lewis & Short, disponibili sul sito http://www.perseus.tufts.edu , anche se bisogna conoscere bene pure l'inglese. Dubito peraltro che avremo a breve un dizionario greco-italiano in linea, penso per motivi meramente editoriali: i tre editori che pubblicano attualmente dizionari greco-italiano (il Montanari della Loescher, il Rocci della Dante Alighieri e il Liddell-Scott ridotto della Le Monnier) non offrono nessun dizionario in linea (poi il Rocci penso che non esista neppure in formato digitale, essendo una ristampa anastatica del 1943). Per il latino, l'unica casa editrice che potrebbe inserire in linea un dizionario è la Paravia con il Campanini-Carboni (infatti le altre case editrici che pubblicano dizionari di latino - Rosenberg & Sellier, Loescher, Le Monnier e Dante Alighieri - non presentano nei loro siti dizionari consultabili di nessuna lingua).
Teo Orlando

Avatara utente
bubu7
Interventi: 1454
Iscritto in data: gio, 01 dic 2005 14:53
Località: Roma
Info contatto:

Intervento di bubu7 »

Grazie Teo, per le segnalazioni e per le sue interessanti osservazioni. :)
La lingua è un guado attraverso il fiume del tempo. Essa ci conduce alla dimora dei nostri antenati.
V. M. Illič-Svitič

pocoyo
Interventi: 151
Iscritto in data: mer, 07 giu 2006 16:51

Intervento di pocoyo »

Grazie molte anche da parte mia! :D

Dice bene quando parla di lacuna per la lingua tedesca: era da molto che cercavo un buon dizionario monolingue o bilingue.

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3720
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Intervento di Infarinato »

Grazie davvero.

Collegamenti aggiunti alla lista.

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9791
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 »

Grazie anche da parte mia, gentile Teo. Noto tuttavia, dopo aver consultato diverse voci, che il Sabatini-Coletti è ridotto rispetto alla versione cartacea (si veda in particolare la voce già). Ma è sempre utile averne un’edizione in linea.
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico »

Marco1971 ha scritto:Noto tuttavia, dopo aver consultato diverse voci, che il Sabatini-Coletti è ridotto rispetto alla versione cartacea (si veda in particolare la voce già). Ma è sempre utile averne un’edizione in linea.
Ah, per fortuna: mi pareva strana la povertà di certe voci.

Fausto Raso
Interventi: 1683
Iscritto in data: mar, 19 set 2006 15:25

Intervento di Fausto Raso »

Mi aggiungo al coro dei ringraziamenti e faccio mie le considerazioni di Marco.
«Nostra lingua, un giorno tanto in pregio, è ridotta ormai un bastardume» (Carlo Gozzi)
«Musa, tu che sei grande e potente, dall'alto della tua magniloquenza non ci indurre in marronate ma liberaci dalle parole errate»

methao_donor
Interventi: 341
Iscritto in data: gio, 14 set 2006 23:04
Località: Finlandia

Intervento di methao_donor »

Anch'io mi aggiungo ai ringraziamenti, per le segnalazioni e per le interessanti osservazioni. :wink:

Avatara utente
bubu7
Interventi: 1454
Iscritto in data: gio, 01 dic 2005 14:53
Località: Roma
Info contatto:

Intervento di bubu7 »

Marco1971 ha scritto:Noto tuttavia, dopo aver consultato diverse voci, che il Sabatini-Coletti è ridotto rispetto alla versione cartacea...
Concordo. :)
Infatti nell'articolo di presentazione dell'undici giugno è scritto:
Il Dizionario della Lingua Italiana Sabatini Coletti è un ottimo strumento di consultazione non solo per controllare l' esatta grafia e l' esatta pronuncia di 43.200 lemmi...
Nell'edizione cartacea, millesimata 2006, i lemmi sono più di 153.000.
La lingua è un guado attraverso il fiume del tempo. Essa ci conduce alla dimora dei nostri antenati.
V. M. Illič-Svitič

Teo
Interventi: 142
Iscritto in data: dom, 16 apr 2006 9:47
Località: Roma

Intervento di Teo »

Marco1971 ha scritto:Grazie anche da parte mia, gentile Teo. Noto tuttavia, dopo aver consultato diverse voci, che il Sabatini-Coletti è ridotto rispetto alla versione cartacea (si veda in particolare la voce già). Ma è sempre utile averne un’edizione in linea.
Concordo pienamente: il mio giudizio per cui rispetto all'edizione cartacea il Sabatini-Coletti in linea fosse solo di poco ridotto era un po' corrivo; lo correggo volentieri, anche perché mi è occorso di consultarlo più attentamente varie volte e ho constatato come il lemmario sia più ridotto di quanto pensassi.
Teo Orlando

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico »

Non è strano? Mi pare che gli altri dizionari in linea riducano l'esaustività piuttosto che la quantità delle voci.
Ultima modifica di Federico in data lun, 18 giu 2007 18:36, modificato 1 volta in totale.

Fausto Raso
Interventi: 1683
Iscritto in data: mar, 19 set 2006 15:25

Intervento di Fausto Raso »

Ha ragione, gentile Federico.
«Nostra lingua, un giorno tanto in pregio, è ridotta ormai un bastardume» (Carlo Gozzi)
«Musa, tu che sei grande e potente, dall'alto della tua magniloquenza non ci indurre in marronate ma liberaci dalle parole errate»

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico »

Probabilmente, come fa pensare anche il fatto che i dizionari siano ospitati nel sito del Corriere invece che in uno apposito, questa pubblicazione particolarmente conservativa dipende dalla resistenza della Sansoni alle spinte della capogruppo RCS (o meglio, dei dirigenti a essa piú vicini).
(A proposito di concentrazioni editoriali, ho appena letto un interessante libro sul mondo dell'editoria e dei libri, con varie riflessioni sulla promozione della lettura: Fabio Gambaro, Dalla parte degli editori. Interviste sul lavoro editoriale, Unicopli, 2001.)

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite