Riportare un discorso in un discorso (con caporali e apici doppi)

Spazio di discussione su questioni di grafematica e ortografia

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Ugo51
Interventi: 11
Iscritto in data: gio, 08 ago 2019 18:15

Riportare un discorso in un discorso (con caporali e apici doppi)

Intervento di Ugo51 » sab, 05 ott 2019 9:13

Buongiorno a tutti.
Mi permetto di chiedere un parere circa il miglior modo di "riportare un discorso in un discorso".
Cercherò di fare un esempio calzante: Ieri Mario mi ha detto: «Ti confermo che ho sentito Amedeo dire: "Giovedì andrò a trovare la mamma."»
E' corretto, nell'esempio, l'utilizzo di caporali e apici doppi?
Cordialità.
Ugo51

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3622
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 11:40
Info contatto:

Re: Riportare un discorso in un discorso (con caporali e apici doppi)

Intervento di Infarinato » sab, 05 ott 2019 11:05

Non si può certo dire «scorretto» (ed è probabilmente la soluzione piú usuale oggigiorno), ma sarebbe preferibile (oltre che graficamente piú coerente) rimanere nell’alveo della tradizione tipografica romanza.

Ugo51
Interventi: 11
Iscritto in data: gio, 08 ago 2019 18:15

Re: Riportare un discorso in un discorso (con caporali e apici doppi)

Intervento di Ugo51 » sab, 05 ott 2019 11:39

La ringrazio.
Ugo51

Carnby
Interventi: 3543
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 19:53
Località: Empolese-Valdelsa

Re: Riportare un discorso in un discorso (con caporali e apici doppi)

Intervento di Carnby » lun, 07 ott 2019 11:17

Piccola precisazione: è bene distinguere tra sergenti «» e caporali ‹› (questi ultimi poco usati nella tradizione tipografica italiana).

Ugo51
Interventi: 11
Iscritto in data: gio, 08 ago 2019 18:15

Re: Riportare un discorso in un discorso (con caporali e apici doppi)

Intervento di Ugo51 » lun, 07 ott 2019 16:25

Gentile Carnby,
La ringrazio per la precisazione: mi pareva, comunque, di aver capito (anche girando per la Rete) che vi è in circolazione ampia materia di dibattito sul definire "sergenti" e/o "caporali" le virgolette basse doppie, dette anche, credo, "virgolette francesi" (« »).
Non dubito di essere in errore, tuttavia sarebbe mio forte interesse sentire eventuali altri pareri in merito.
La ringrazio ancora e Le auguro una buona giornata.
Ugo51

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite