«Perch’è»

Spazio di discussione su questioni di grafematica e ortografia

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Carlo_Porta04
Interventi: 96
Iscritto in data: dom, 27 dic 2020 2:50

«Perch’è»

Intervento di Carlo_Porta04 »

Buon giorno a tutti cruscanti,
stavo pensando se fosse accettabile la scrittura perch'è. Secondo il mio modesto parere sí, per quanto stramba, però che è accettabile la grafia ch'è. Ovviamente se perch'è fosse accettabile, lo sarebbero consequenzialmente finch'è, poich'è, giacch'è e via dicendo.
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10235
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: «Perch’è»

Intervento di Marco1971 »

L’ortografia è una convenzione, un codice comune, che rappresenta il modo in cui i parlanti di una stessa lingua scrivono le parole in una data epoca. Oggi, le grafie da lei evocate sarebbero considerate inappropriate, devianti, antiquate, cioè, in ultima analisi, sbagliate.

Si potrebbero impiegare solo scherzosamente nel proprio uso personale, ma non in pubblicazioni serie. E non se ne capisce il vantaggio...
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Avatara utente
Millermann
Interventi: 940
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Re: «Perch’è»

Intervento di Millermann »

Carlo_Porta04 ha scritto: lun, 22 feb 2021 22:57Ovviamente se perch'è fosse accettabile, lo sarebbero consequenzialmente finch'è, poich'è, giacch'è e via dicendo.
Come può osservare da questo grafico, le forme da lei citate sono state piú o meno in uso fino a poco tempo fa, e tra esse perch'è è sicuramente quella piú nota, e che come tale non farebbe gridare allo scandalo se usata anche oggi.
Almeno io la troverei accettabile, in uno stile un po' ricercato, a differenza di forme decisamente letterarie come «perocché/però che», che con l'italiano moderno non hanno ormai nulla che fare. ;)

Perch'è, in fondo, non è che una semplice elisione di una parola apostrofabile: non c'è niente di speciale. Ricordo che da bambino, sulle storie di Topolino degli anni '70, elisioni come ch'io, ch'egli erano comunissime, tanto che mi sembravano normali. Oggi, invece, rileggendo quelle storie, mi farebbero sorridere, come buffe caricature! :)
In Italia, dotta, Foro fatto dai latini
Avatara utente
lorenzos
Interventi: 399
Iscritto in data: lun, 30 mar 2015 15:59

Re: «Perch’è»

Intervento di lorenzos »

"se fosse accettabile la scrittura perch'è [...] per quanto stramba"
Penso si sia risposto da solo. :wink:
Ma poi, dipende: l'Avvocato poteva portare l'orologio sopra il polsino mentre io non potrei mettere un lampione nel soggiorno. :cry: :)
Gli Usa importano merci ed esportano parole e dollàri.
Avatara utente
Millermann
Interventi: 940
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Re: «Perch’è»

Intervento di Millermann »

Tenendo conto che, come per ogni altra cosa, dipende anche dallo stile del soggiorno! :P
In Italia, dotta, Foro fatto dai latini
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10235
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: «Perch’è»

Intervento di Marco1971 »

Millermann ha scritto: mar, 23 feb 2021 10:23 Come può osservare da questo grafico, le forme da lei citate sono state piú o meno in uso fino a poco tempo fa...
Vorrei solo far notare che questi grafici sono talvolta fuorvianti: cercando «perch’è» in Google Libri e restringendo le date, ad esempio, tra il 2000 e il 2021, tutti i risultati sono citazioni antiche, che non riflettono quindi l’uso attuale. ;)
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Avatara utente
lorenzos
Interventi: 399
Iscritto in data: lun, 30 mar 2015 15:59

Re: «Perch’è»

Intervento di lorenzos »

Millermann, è perch'essi sono italiandesign :cry:
(Manco se mi pagano! Anzi no, dipende...)
Gli Usa importano merci ed esportano parole e dollàri.
Carlo_Porta04
Interventi: 96
Iscritto in data: dom, 27 dic 2020 2:50

Re: «Perch’è»

Intervento di Carlo_Porta04 »

Millermann ha scritto: mar, 23 feb 2021 10:23 Come può osservare da questo grafico, le forme da lei citate sono state piú o meno in uso fino a poco tempo fa, e tra esse perch'è è sicuramente quella piú nota, e che come tale non farebbe gridare allo scandalo se usata anche oggi.
[…]
Perch'è, in fondo, non è che una semplice elisione di una parola apostrofabile: non c'è niente di speciale. Ricordo che da bambino, sulle storie di Topolino degli anni '70, elisioni come ch'io, ch'egli erano comunissime, tanto che mi sembravano normali. Oggi, invece, rileggendo quelle storie, mi farebbero sorridere, come buffe caricature! :)
Grazie mille per il grafico e per la sentenza.
Millermann ha scritto: mar, 23 feb 2021 10:23 Almeno io la troverei accettabile, in uno stile un po' ricercato, a differenza di forme decisamente letterarie come «perocché/però che», che con l'italiano moderno non hanno ormai nulla che fare. ;)
Ella ha effettivamente ragione, il fatto è che, per un motivo sconosciuto, mi gusta assai la congiunzione :mrgreen: .
Carlo_Porta04
Interventi: 96
Iscritto in data: dom, 27 dic 2020 2:50

Re: «Perch’è»

Intervento di Carlo_Porta04 »

Marco1971 ha scritto: lun, 22 feb 2021 23:46 L’ortografia è una convenzione, un codice comune, che rappresenta il modo in cui i parlanti di una stessa lingua scrivono le parole in una data epoca. Oggi, le grafie da lei evocate sarebbero considerate inappropriate, devianti, antiquate, cioè, in ultima analisi, sbagliate.

Si potrebbero impiegare solo scherzosamente nel proprio uso personale, ma non in pubblicazioni serie. E non se ne capisce il vantaggio…
Grazie anche a Lei per la sua importante sentenza :) .
Carlo_Porta04
Interventi: 96
Iscritto in data: dom, 27 dic 2020 2:50

Re: «Perch’è»

Intervento di Carlo_Porta04 »

lorenzos ha scritto: mar, 23 feb 2021 10:55 "se fosse accettabile la scrittura perch'è [...] per quanto stramba"
Penso si sia risposto da solo. :wink:
Ma poi, dipende: l'Avvocato poteva portare l'orologio sopra il polsino mentre io non potrei mettere un lampione nel soggiorno. :cry: :)
Anche codesto è vero :lol: .
Carlo_Porta04
Interventi: 96
Iscritto in data: dom, 27 dic 2020 2:50

Re: «Perch’è»

Intervento di Carlo_Porta04 »

Millermann ha scritto: mar, 23 feb 2021 10:23 Perch'è, in fondo, non è che una semplice elisione di una parola apostrofabile: non c'è niente di speciale.
Mi scusi, credo che m'è sia diverso da perch'è perché la parola ha un accento eliso finale, giusto?
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10235
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: «Perch’è»

Intervento di Marco1971 »

E scusate me se mi intrometto, ma tutti questi aspostrofi non sono necessari, non aiutano nessuno, non cambiano la pronuncia (se non che un perché finirebbe col suonare perchè), e andrebbero eliminati nei casi in cui vorrebbero essere reintrodotti non si sa bene per quale motivi.

Inoltre, a ben guardare, se qualcuno poi facesse la prova di una conversazione immaginaria come la seguente, penserebbe sicuramente che B abbia semplicemente pronunciato perchè alla nordica e non lo decifrerebbe come perché + è:

A: Perché è venuto qui a farsi vaccinare?

B: Perch’è piú rapido.

Perché non si apostrofa proprio perché nella lingua parlata non si fa elisione: quando si parla spontaneamente, il perché rimane perché anche seguito da è.
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Carlo_Porta04
Interventi: 96
Iscritto in data: dom, 27 dic 2020 2:50

Re: «Perch’è»

Intervento di Carlo_Porta04 »

Questo è un bel quesito. Il dubbio dell'elisione m'è venuto sostanzialmente perché, mentre stavo prendendo degli appunti, m'è venuto spontaneo scrivere poich'è. Curioso, vero? Scrivo in modo alquanto bizzarro quando prendo gli appunti perché da un lato cerco di abbreviare al massimo e dall'altro sarò l'unico a studiare da lí.
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 2 ospiti