Simboli e abbreviazioni linguistici

Spazio di discussione su questioni di grafematica e ortografia

Moderatore: Cruscanti

puer
Interventi: 253
Iscritto in data: dom, 27 gen 2013 16:35

Intervento di puer » sab, 22 apr 2017 11:41

C'è anche questo ø reperibile qui: http://www.treccani.it/vocabolario/rapp ... ntrari%29/. Cosa significa? Grazie ancora.

Avatara utente
Millermann
Interventi: 770
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Intervento di Millermann » sab, 22 apr 2017 12:03

Quello è il simbolo dell'insieme vuoto, e in questo caso indica che il verbo (cui è posposto tra parentesi) regge il complemento diretto, quindi senz'alcuna preposizione.
In Italia, dotta, Foro fatto dai latini

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3599
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 11:40
Info contatto:

Intervento di Infarinato » sab, 22 apr 2017 12:07

puer ha scritto:C'è anche questo ø reperibile qui: http://www.treccani.it/vocabolario/rapp ... ntrari%29/. Cosa significa?
[i]Sinonimi e Contrari [/i]Treccani, Avvertenze (sott. mia), ha scritto:4.5. Reggenze. Questo dizionario indica sistematicamente le reggenze delle voci (sostantivi, aggettivi, verbi) che abbiano un complemento (obbligatorio o facoltativo) diverso dal complemento diretto (per es., accorgersi di) o in aggiunta ad esso (per es., munire [qualcosa] + di).
Tali informazioni sono fornite anche a proposito delle voci che ammettano complementi costituiti da frasi. In particolare:
  1. Quando i sinonimi o i contrari abbiano la stessa reggenza della voce a lemma, non è data alcuna indicazione speciale. Quando invece la reggenza del lemma e quella dei suoi sinonimi o contrari sia diversa, questa è indicata tra parentesi.
  2. Quando un verbo intransitivo abbia un sinonimo transitivo (quindi con complemento oggetto), questo è seguito dal simbolo ø.
  3. Per i verbi transitivi, nel caso in cui la reggenza si riferisca al secondo complemento (dotare una città di mura), questo complemento è indicato con il termine «secondo argomento».

Canape lasco ctonio
Interventi: 37
Iscritto in data: mar, 11 gen 2011 0:21
Località: Roma

Intervento di Canape lasco ctonio » ven, 09 feb 2018 11:59

Infarinato ha scritto:[S]ono […] simboli convenzionali dei Sinonimi e Contrari Treccani.

Eccone un elenco —spero— abbastanza completo:

[…]
Grazie mille Infarinato!

Possibile che la Treccani non abbia approntato una pagina con le definizioni dei simboli adottati?

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3599
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 11:40
Info contatto:

Intervento di Infarinato » ven, 09 feb 2018 12:18

Canape lasco ctonio ha scritto:Possibile che la Treccani non abbia approntato una pagina con le definizioni dei simboli adottati?
Possibilissimo, visto che la versione in linea dei Sinonimi e Contrari Treccani non è nient’altro che la trasposizione —per «gentile concessione»— dell’edizione cartacea/elettronica [a pagamento]: è già tanto che sia disponibile gratuitamente in linea! Piú non dimandare.

Canape lasco ctonio
Interventi: 37
Iscritto in data: mar, 11 gen 2011 0:21
Località: Roma

Intervento di Canape lasco ctonio » ven, 09 feb 2018 12:28

Immaginavo fosse quello il motivo, ma mi sembrava così sciocco credere che degli utenti possano essere spinti ad acquistare la versione elettronica dalla sola mancanza della legenda, e non già dalla possibilità di ricercare più facilmente, di avere (suppongo) contenuti ulteriori rispetto alla versione internautica o anche solo dal piacere di sfogliare la carta, che speravo in realtà fosse disponibile ma nascosta in chissà quale pagina del loro dominio...

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite