«Bagnasciuga» per «battigia»: errore mussoliniano?

Spazio di discussione dedicato alla storia della lingua italiana, alla sua evoluzione e a questioni etimologiche

Moderatore: Cruscanti

Avatara utente
GFR
Interventi: 310
Iscritto in data: ven, 10 ott 2014 21:39

Re: «Bagnasciuga» per «battigia»: errore mussoliniano?

Intervento di GFR »

Ferdinand Bardamu ha scritto:…Lasciando da parte le dispute sull’attribuzione mussoliniana, mi pare che bagnasciuga, rispetto a battigia, porti con sé un’immagine efficace: quella delle onde si svolgono sulla spiaggia e poi si ritraggono. Io propendo sempre per le parole tradizionali, ma forse qui si può fare un’eccezione. Che dite?
Anche a me pare efficace il "bagnasciuga". Mussolini era stato giornalista, era un oratore-attore istrionico, può darsi che abbia scelto la parola più "forte".
Storicamente le cose andarono come andarono e gli appiccicarono pure l'errore lessicale.
Personalmente però non scambio i due termini, solo perché uno mi piace di più; altrimenti dove si andrebbe a finire? Ce n'è già abbastanza di "rebelotto" :).
lem
Interventi: 24
Iscritto in data: mer, 29 apr 2020 16:09
Località: Veneto

Re: «Bagnasciuga» per «battigia»: errore mussoliniano?

Intervento di lem »

Salve

Nulla può sulle derive della lingua, ma ormai segnalo, a solo conforto della scienza geografica, quanto riporta il mio vecchio vocabolario Pietro Fanfani classe 1880. Alla voce battigia esso ricalca quanto detto dall’autorevole dizionario enciclopedico del Tommaseo e come bagnasciuga riporta il termine marinaresco: “usato a indicare quel moto del bastimento pel quale or va sott’acqua ed or ne vien fuori.// Quella parte della nave che è a fior d’acqua.
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Ferdinand Bardamu e 2 ospiti