Etimologia di «Lamporecchio»

Spazio di discussione dedicato alla storia della lingua italiana, alla sua evoluzione e a questioni etimologiche

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Carnby
Interventi: 3569
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Etimologia di «Lamporecchio»

Intervento di Carnby » ven, 24 mar 2017 19:22

(Si tratta di una questione etimologica, ma se vi sembra più adatto spostarla nella sezione Dialetti o Fonologia e fonetica non ci sono problemi)

Il toponimo toscano Lamporecchio secondo Silvio Pieri deriverebbe da lampone (è attestata una forma latina Lamporeclum), ma questa ipotesi è problematica per un paio di motivi. Prima di tutto, si tratta di un comune sul livello del mare e i lamponi di solito crescono in alta collina (anche se in passato, per via della Piccola era glaciale, possono essere stati coltivati anche più in basso; la cronologia però non torna molto, dato che il toponimo è medievale); inoltre la spiegazione del passaggio -n- > -r- è spiegata come dissimilazione della seconda nasale e non so se una -m- bilabiale in coda sillabica possa influenzare una seguente nasale (questa volta alveolare) in posizione libera. Pensandoci bene, in area pistoiese c’è un altro toponimo che potrebbe aver avuto un esito simile. Nel comune di Montecatini esiste una via delle Panteraie che potrebbe risalire a *pantanaie (dato che pantere nella zona non ci sono mai state) e anche in questo caso si avrebbe lo stesso passaggio -n- > -r-. Che ne pensate?

Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1302
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Intervento di u merlu rucà » sab, 25 mar 2017 21:28

Altre ipotesi gettonate sono:
da emporic(u)lum "piccolo emporio"
da un nome germanico Lamprek/Lampert
Largu de farina e strentu de brenu.

martha10
Interventi: 1
Iscritto in data: mer, 27 giu 2018 4:06

Intervento di martha10 » mer, 27 giu 2018 4:16

Ho voluto conoscere il significato per lungo tempo, quindi grazie mille per aver preso il tempo di cercarlo. La verità è che, anche se non sono italiano, sono sempre più innamorato di questa lingua. È stato un po' più facile perché ho iniziato con il latino, e ora ho potuto imparare un po', proprio come l'italiano. In realtà, sono stato in grado di tradurre un sito web abbastanza importante (web).
Ultima modifica di martha10 in data gio, 16 ago 2018 3:00, modificato 1 volta in totale.

Avatara utente
Animo Grato
Interventi: 1379
Iscritto in data: ven, 01 feb 2013 15:11

Intervento di Animo Grato » mer, 27 giu 2018 10:57

Benvenuta, Martha10!
Mi faccia indovinare: la sua madrelingua è l'inglese?
«Ed elli avea del cool fatto trombetta». Anonimo del Trecento su Miles Davis
«E non piegherò certo il mio italiano a mere (e francamente discutibili) convenienze sociali». Infarinato
«Prima l'italiano!»

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Bing [Bot] e 2 ospiti