su un "si" da disambiguare

Spazio di discussione su questioni di carattere sintattico

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
bartolo
Interventi: 263
Iscritto in data: gio, 29 set 2005 17:04

su un "si" da disambiguare

Intervento di bartolo » sab, 12 nov 2005 16:51

«La riunione, chiusasi ieri, ha avuto buon esito». «Il verbale, chiusosi alle 18, ha riportato quanto detto». Quei "si" enclitici, che funzione hanno? Hanno la stessa funzione in tutte e due le proposizioni? Perché la seconda dà adito a un sospetto di ambiguità (un verbale che si chiuda da sé?) e la prima no? Grazie. Spero che qualcuno mi aiuti.

Bartolo

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9561
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 13:37

Intervento di Marco1971 » dom, 13 nov 2005 2:44

Il mio dubbio verterebbe piuttosto sulla correttezza della seconda frase: «chiudersi» col si riflessivo significa, nella fattispecie, «finire, terminare, concludersi». Quindi la riunione può finire/terminare/concludersi/chiudersi; ma può un verbale «chiudersi» a una certa ora, se è un «documento [...] allo scopo di attestare discorsi, dichiarazioni o fatti, con presunzione di veridicità» (Devoto-Oli)?

«La stesura del verbale, chiusasi alle 18, ha riportato...»

La sua perplessità nasce piú da un solecismo che dallo statuto grammaticale del pronome. AMMA.

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite