«Dovrebbe mangiarsi bene»

Spazio di discussione su questioni di carattere sintattico

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Noctisdomina
Interventi: 308
Iscritto in data: dom, 15 set 2019 2:31

«Dovrebbe mangiarsi bene»

Intervento di Noctisdomina »

Buonasera,
nel costrutto impersonale la particella pronominale, in ipotesi di verbo transitivo assoluto, permane in posizione iniziale anche in presenza di un servile?
Es.: Domani si dovrebbe mangiare bene/dovrebbe mangiarsi bene.
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10381
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: «Dovrebbe mangiarsi bene»

Intervento di Marco1971 »

Domani si dovrebbe mangiar bene = penso che domani mangeremo bene. Domani dovrebbe mangiarsi bene = questo piatto (ecc.) dovrebbe essere mangiato bene domani (cioè molto richiesto, consumato, ecc.). Ma è una formulazione un po’ strana...
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
valerio_vanni
Interventi: 1072
Iscritto in data: ven, 19 ott 2012 20:40
Località: Marradi (FI)

Re: «Dovrebbe mangiarsi bene»

Intervento di valerio_vanni »

Marco1971 ha scritto: sab, 22 mag 2021 1:53 Domani si dovrebbe mangiar bene = penso che domani mangeremo bene.
Concordo, è la prima cosa che mi è venuta in mente.
Marco1971 ha scritto: sab, 22 mag 2021 1:53 Domani dovrebbe mangiarsi bene = questo piatto (ecc.) dovrebbe essere mangiato bene domani (cioè molto richiesto, consumato, ecc.). Ma è una formulazione un po’ strana...
A me suggerisce più che il cibo domani sia migliore. Che so, adesso è ancora congelato.

Ma questo significato lo riesco anche a sentire nell'altra formulazione, mentre il "penso che domani mangeremo bene" non riesco a sentirlo in questa.
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 4055
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Re: «Dovrebbe mangiarsi bene»

Intervento di Infarinato »

Sí, in ogni caso la prima frase ammette entrambe le interpretazioni, con una netta preferenza (dettata da ragioni semantico-pragmatiche) per la prima che è stata data; la seconda non ammette invece l’interpretazione che per comodità continueremo a chiamare «impersonale».
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Infarinato e 3 ospiti