«Sigle», «acronimi», eccetera

Spazio di discussione su questioni di lessico e semantica

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
G. M.
Interventi: 318
Iscritto in data: mar, 22 nov 2016 15:54

«Sigle», «acronimi», eccetera

Intervento di G. M. »

Buongiorno a tutti. Un quesito terminologico per il fòro. :)

1) Come si chiamano in italiano quelle sigle che si pronunciano lettera per lettera? ONG (ò-ènne-gì), CNR (ci-ènne-èrre), TV (tivvù)...
2) E quelle invece che si pronunciando come una parola "semplice"? ISTAT (ìstat), INPS (ìmps), SPID (spìd)...

C'è poi qualche caso ibrido: AGCOM (aggiccòm), FIGC (figgiccì)...
Qualche tempo fa credevo che le prime fossero sigle, e le seconde acronimi. Ma in questi giorni, sfogliando i dizionari, scopro invece d'essermi sbagliato (sigla e acronimo nel Treccani).
Mi trovo a doverne parlare in un testo, e finora l'unica soluzione che ho trovato è continuare a dire «quando si pronunciano lettera per lettera» o «quando si pronunciano come una parola semplice», cercando di ripeterlo il meno possibile; ma, chiaramente, se bisogna fare un discorso un po' articolato è una soluzione alquanto pesante.
Immagino che nell'àmbito della linguistica esistano termini specifici per indicare i due concetti. Se non ci fossero, si potrebbero coniare...? Credo che sarebbero utili.

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite