«Annoiarsi presto/in fretta»

Spazio di discussione su questioni di lessico e semantica

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Noctisdomina
Interventi: 216
Iscritto in data: dom, 15 set 2019 2:31

«Annoiarsi presto/in fretta»

Intervento di Noctisdomina »

Buonasera,
è consentito l'uso della locuzione avverbiale in fretta per indicare un processo dell'animo ricorrente (Mi annoio in fretta)? O è appropriato l'impiego dell'avverbio presto, attesa la semantica non immediatamente agentiva del verbo (o del gruppo di verbi) considerato?
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10235
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: «Annoiarsi presto/in fretta»

Intervento di Marco1971 »

In fretta si applica normalmente a atti e movimenti. È senz’altro preferibile dire mi annoio/stanco presto.
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 3 ospiti