Quali parole o espressioni del «giornalese» detestate?

Spazio di discussione su questioni di lessico e semantica

Moderatore: Cruscanti

DON FERRANTE
Interventi: 278
Iscritto in data: sab, 05 set 2020 17:08

Re: Quali parole o espressioni del «giornalese» detestate?

Intervento di DON FERRANTE »

Ho ripescato ora il brano: la narrazione, anche dal punto di vista figurativo, di questo drammatico virus....
Non vi vedo nulla di strano. Ora, perché l'altro l'abbia redarguito, non saprei proprio.
Ultima modifica di DON FERRANTE in data ven, 23 apr 2021 0:46, modificato 1 volta in totale.
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 4057
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Re: Quali parole o espressioni del «giornalese» detestate?

Intervento di Infarinato »

Perché è abusato. Io avrei detto la rappresentazione.
DON FERRANTE
Interventi: 278
Iscritto in data: sab, 05 set 2020 17:08

Re: Quali parole o espressioni del «giornalese» detestate?

Intervento di DON FERRANTE »

Certamente. Puntualizzo: non è che mi mandi in solluchero. Se avesse fatto a meno del punto di vista figurativo, sarebbe stata, in maniera neutra, senza altri riferimenti, una scelta acconcia e irreprensibile. Sicuramente più calzanti in quel contesto rappresentazione, descrizione..., che non sono narrazione.
Mi chiedevo perché ieri il signor Marco mi ponesse quella domanda, non so se reale o retorica. La frase l'ho recuperata solo oggi. Obbrobrio forse è troppo, sciatteria probabilmente.
valerio_vanni
Interventi: 1072
Iscritto in data: ven, 19 ott 2012 20:40
Località: Marradi (FI)

Re: Quali parole o espressioni del «giornalese» detestate?

Intervento di valerio_vanni »

Anch'io ho visto la trasmissione, ma come Don Ferrante non sono riuscito a capire il dicorso nel suo complesso perché l'ho notato solo nel momento esplosivo.
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 4057
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Re: Quali parole o espressioni del «giornalese» detestate?

Intervento di Infarinato »

…Un altro plastismo giornalistico (d’origine giuridica) molto in voga in questo momento: contestualmente per «contemporaneamente». 🤢
rossosolodisera
Interventi: 183
Iscritto in data: lun, 30 dic 2013 17:30

Re: Quali parole o espressioni del «giornalese» detestate?

Intervento di rossosolodisera »

Io non leggo molti giornali. Dai giornalisti radiofonici mi dànno fastidio le stesse espressioni che mi danno fastidio dalla gente comune, come "e quant'altro" a fine frase, "piuttosto che" nell'accezione sbagliata (ma temo che a breve sarà accettata) e "accaventiquattro" .
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 4 ospiti