«Reactare»

Spazio di discussione su questioni di lessico e semantica

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
G.B.
Interventi: 520
Iscritto in data: gio, 15 ago 2019 11:13

«Reactare»

Intervento di G.B. »

Nessuno ci ha fatto caso, ma si sta diffondendo su YouTube e su altre piattaforme il verbo reactare (per alcuni esempi, basta digitare «reacta al»), che è un adattamento dall'inglese [to] react, da cui reaction. Esso ancora concorre con le forme verbali di reagire; chissà se in questo gergo lo scalzerà...
G.B.
Avatara utente
Carnby
Interventi: 3818
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Re: «Reactare»

Intervento di Carnby »

L’altra sera mi sono imbattuto in driftare, mentre all’università ho «imparato» shiftare e ci sarebbe anche il famoso shockare. Questi verbi inglesi con suffisso italiano sono fastidiosi.
Avatara utente
Canape lasco ctonio
Interventi: 212
Iscritto in data: lun, 10 gen 2011 23:21
Località: Roma

Re: «Reactare»

Intervento di Canape lasco ctonio »

Carnby ha scritto: sab, 17 lug 2021 18:55 all’università ho «imparato» shiftare
Non so cosa intendessero spostare usando quel verbo, ma come ben sa chiunque sia avvezzo al linguaggio di certi informatici verbi come shiftare, scrollare, backuppare, zippare, zoomare, crashare, freezare, crackare, skippare, debuggare et cetera sono purtroppo comunissimi...
domna charola
Interventi: 1169
Iscritto in data: ven, 13 apr 2012 9:09

Re: «Reactare»

Intervento di domna charola »

Bah... mio padre, ingegnere chimico in ambito idrocarburi, già negli anni '70 baipassava i problemi, gli intoppi, le questioni... eppure allora non ci faceva così impressione, né a me né a mia mamma, estrazione lettere classiche... era un adattamento e basta.
Poi è iniziata l'invasione, e a seguire le reazioni allergiche, perché qualche volta va bene ma di abitudine no, gli anticorpi si ribellano!
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite