Terza persona plurale del verbo «intimare»

Spazio di discussione su questioni di fonetica, fonologia e ortoepia

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Noctisdomina
Interventi: 252
Iscritto in data: dom, 15 set 2019 2:31

Terza persona plurale del verbo «intimare»

Intervento di Noctisdomina »

Buonasera,
intìmano/intìmino o ìntimano/ìntimino?
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3884
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Re: Terza persona plurale del verbo «intimare»

Intervento di Infarinato »

Per codeste domande c’è il DOP. ;)
Noctisdomina
Interventi: 252
Iscritto in data: dom, 15 set 2019 2:31

Re: Terza persona plurale del verbo «intimare»

Intervento di Noctisdomina »

Infarinato ha scritto: sab, 27 feb 2021 15:55 Per codeste domande c’è il DOP. ;)
Gentile Infarinato, il dubbio è sorto proprio dopo la consultazione del DOP: la flessione quadrisillabica in oggetto è sdrucciola o bisdrucciola?
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10291
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: Terza persona plurale del verbo «intimare»

Intervento di Marco1971 »

La pronuncia data per prima dal DOP è quella preferibile, quindi intímano. Íntimano, alla latina, è dizione tornata in auge specie in ambito burocratico.
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4485
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Re: Terza persona plurale del verbo «intimare»

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Per completezza, riporto la voce «intimo» del DiPI in linea, che marca come «intenzionale» la pronuncia piana. Alla diffusione di íntimo potrebbe aver contribuito l’omofono e omografo aggettivo?
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10291
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: Terza persona plurale del verbo «intimare»

Intervento di Marco1971 »

Certamente. E forse anche la tendenza settentrionale alla ritrazione dell’accento tonico, del tipo íncavo ( :lol: ) per incàvo.

Ascoltate Norma nel primo atto, nel recitativo che precede l’aria Casta diva, e sentirete Pace v’intímo. ;)
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3884
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Re: Terza persona plurale del verbo «intimare»

Intervento di Infarinato »

Ferdinand Bardamu ha scritto: sab, 27 feb 2021 18:54 Per completezza, riporto la voce «intimo» del DiPI in linea, che marca come «intenzionale» la pronuncia piana.
Intenzionale, ma tradizionale. ;)
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4485
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Re: Terza persona plurale del verbo «intimare»

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Infarinato ha scritto: sab, 27 feb 2021 19:02Intenzionale, ma tradizionale. ;)
Sí, hai ragione, mi è sfuggito :oops: : dopo il punto fermo «.» il DiPI riporta l’eventuale pronuncia tradizionale.
Carlo_Porta04
Interventi: 108
Iscritto in data: dom, 27 dic 2020 2:50

Re: Terza persona plurale del verbo «intimare»

Intervento di Carlo_Porta04 »

Credo che in questi casi, in cui cioè ci sia scelta fra pronuncia latina o italiana, sia meglio scegliere l'opzione piú eufonica e naturale: parliamo o no con una lingua poetica? :D Per esempio, per quanto mi riguarda, pronuncerei tutte le voci alla latina ad eccezione della terza persona plurale, in cui l'accentazione bisdrucciola diventa assai pesante.
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3884
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Re: Terza persona plurale del verbo «intimare»

Intervento di Infarinato »

O che criterio è codesto? :shock:
Carlo_Porta04
Interventi: 108
Iscritto in data: dom, 27 dic 2020 2:50

Re: Terza persona plurale del verbo «intimare»

Intervento di Carlo_Porta04 »

Mi scusi, ma credevo che nel filone "Pronunzia alla latina o alla greca" l'opinione fosse sostanzialmente indirizzata verso questa "politica". Se ho capito male me lo dica pure :).
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3884
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Re: Terza persona plurale del verbo «intimare»

Intervento di Infarinato »

O si segue l’accentazione latineggiante per tutte le forme rizotoniche o si segue quella tradizionale italiana: non si può cambiare accentazione a seconda della persona. ;)

P.S. Non esiste un’accentazione alla greca per un verbo d’origine latina come intimare.
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite