Le voci del DOP

Spazio di discussione su questioni di fonetica, fonologia e ortoepia

Moderatore: Cruscanti

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9555
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 13:37

Le voci del DOP

Intervento di Marco1971 » mar, 17 giu 2008 0:37

Si sarebbe potuto credere che la «bibbia» della retta pronunzia si avvalesse delle migliori voci disponibili. E invece no: la maggior parte delle registrazioni del DOP in linea sono al di sotto di quello che ci si può aspettare da un modello – tra errori belli e buoni, come vòlo per vólo e timbri imprecisi (specie nelle voce della donna, si veda la resa di pòsa nell’esempio carducciano...).

Le cogeminazioni sono molto attenuate e la lettura dei testi letterari è addirittura catastrofica dal punto di vista intonativo e espressivo. Davvero non comprendo.

Sbaglio?
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Fausto Raso
Interventi: 1660
Iscritto in data: mar, 19 set 2006 15:25

Intervento di Fausto Raso » mar, 17 giu 2008 0:43

Se lei sentisse le voci del Devoto-Oli 2007...

(Le ha sentite?)
«Nostra lingua, un giorno tanto in pregio, è ridotta ormai un bastardume» (Carlo Gozzi)
«Musa, tu che sei grande e potente, dall'alto della tua magniloquenza non ci indurre in marronate ma liberaci dalle parole errate»

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9555
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 13:37

Intervento di Marco1971 » mar, 17 giu 2008 0:53

No, ma quelle del D-O compatto sono davvero ineccepibili. Per questo sono ancor piú stupefatto...
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico » ven, 20 giu 2008 9:36

Immagino che i problemi di bilancio influiscano non poco...

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9555
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 13:37

Intervento di Marco1971 » ven, 20 giu 2008 16:56

Davvero la RAI è cosí povera da non poter impiegare un bravo professionista della voce? :roll:
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico » lun, 23 giu 2008 17:11

La RAI non so, ma non credo che la redazione del DOP sia dotata di fondi illimitati.

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9555
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 13:37

Intervento di Marco1971 » lun, 23 giu 2008 22:59

E chi, se non la RAI, avrebbe finanziato l’intero progetto? :roll:
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Bue
Interventi: 863
Iscritto in data: lun, 08 nov 2004 12:20

Intervento di Bue » mar, 24 giu 2008 16:18

Davvero la RAI è cosí povera da non poter impiegare un bravo professionista della voce? :roll:
Purtroppo non potrà più servirsi di Claudio Capone :(

Avatara utente
Daniele
Interventi: 247
Iscritto in data: dom, 16 dic 2007 0:18

Intervento di Daniele » sab, 28 giu 2008 0:08

Marco1971 ha scritto:No, ma quelle del D-O compatto sono davvero ineccepibili. Per questo sono ancor piú stupefatto...
Intende dire che allegato al Devoto-Oli compatto c'è un CD? Mi interesserebbe sentire delle voci che pronunciano in modo ineccepibile, ma immagino che sarà un CD-ROM per Windows, che io non posso utilizzare…
Comunque, ho sentito e risentito la voce maschile che pronuncia volo e sinceramente non mi pare dica vòlo.

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9555
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 13:37

Intervento di Marco1971 » sab, 28 giu 2008 0:14

Daniele ha scritto:Intende dire che allegato al Devoto-Oli compatto c'è un CD? Mi interesserebbe sentire delle voci che pronunciano in modo ineccepibile, ma immagino che sarà un CD-ROM per Windows, che io non posso utilizzare…
Appena lo ritrovo vedo se riesco a estrarre qualche voce, ma temo in effetti che sia per Windows.
Daniele ha scritto:Comunque, ho sentito e risentito la voce maschile che pronuncia volo e sinceramente non mi pare dica vòlo.
Dice proprio vòlo e non vólo, a meno che la mia segnalazione sia stata ascoltata e corretta.
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9555
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 13:37

Intervento di Marco1971 » sab, 28 giu 2008 0:25

Preciso che parlo della voce volare, dove si sente (io) vòlo, e non del sostantivo volo, pronunciato correttamente.
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Avatara utente
Daniele
Interventi: 247
Iscritto in data: dom, 16 dic 2007 0:18

Intervento di Daniele » sab, 28 giu 2008 9:42

Ah, ecco. Io avevo ascoltato il sostantivo. Il verbo invece viene incredibilmente pronunciato vòlo e proprio non riesco a immaginarne il motivo.

fiorentino90
Interventi: 263
Iscritto in data: lun, 09 apr 2012 1:22

Re: Le voci del DOP

Intervento di fiorentino90 » dom, 10 feb 2013 16:27

Marco1971 ha scritto:Si sarebbe potuto credere che la «bibbia» della retta pronunzia si avvalesse delle migliori voci disponibili. E invece no: la maggior parte delle registrazioni del DOP in linea sono al di sotto di quello che ci si può aspettare da un modello
A parte Piero Fiorelli, è possibile sapere qualcosa in piú sui lettori del DOP? Di Àngelo Galbini si sa solo che è un linguista attore e di Maria Vittoria Bruscoli che era un'annunciatrice radiofonica.

fiorentino90
Interventi: 263
Iscritto in data: lun, 09 apr 2012 1:22

Intervento di fiorentino90 » mar, 12 feb 2013 13:26

Marco1971 ha scritto:Dice proprio vòlo e non vólo, a meno che la mia segnalazione sia stata ascoltata e corretta.
E che cosa dire della /t/ di sport?

Avatara utente
SinoItaliano
Interventi: 384
Iscritto in data: mer, 04 gen 2012 9:27
Località: Pechino

Intervento di SinoItaliano » mar, 12 feb 2013 15:26

Di questo ne hanno già discusso nel forum di Wordreference.

La t è pronunciata come in inglese [americano], cioè con «rilascio non udibile». In IPA: [spɔrt̚].

È difficile pronunciarla proprio [-t]. O si aggiunge un piccolo scevà come lo pronunciano la maggior parte degli italiani, o con rilascio non udibile.
O con la t aspirata alla britannica, ma quest'ultima non mi pare proprio l'alternativa decente in italiano.
Questo di sette è il piú gradito giorno, pien di speme e di gioia: diman tristezza e noia recheran l'ore, ed al travaglio usato ciascuno in suo pensier farà ritorno.

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite