«Suspense»

Spazio di discussione su questioni di fonetica, fonologia e ortoepia

Moderatore: Cruscanti

Bue
Interventi: 863
Iscritto in data: lun, 08 nov 2004 12:20

Intervento di Bue » ven, 17 feb 2006 10:46

arianna ha scritto:
Un filme carico di attesa (ansiosa)?
O semplicemente (riformulando) un filme che tiene col fiato sospeso? :wink:
Io userei fiRme, come s'usa 'n Toscana. La sequenza "ilm"
(con accento tonico sulla i) la non mi sòna di molto machiavellica.

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3613
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 11:40
Info contatto:

Intervento di Infarinato » ven, 17 feb 2006 13:20

Bue ha scritto:
arianna ha scritto:Un filme carico di attesa (ansiosa)?
O semplicemente (riformulando) un filme che tiene col fiato sospeso? :wink:
Io userei fiRme, come s'usa 'n Toscana.
Non in area fiorentina, però. ;)

P.S. Ben tornato, caro Bue.

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4107
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » sab, 06 lug 2013 13:06

Almeno in àmbito di teoría della narrazione, io trovo utile il traducente sospesa, che ribadirebbe anche fonicamente l’opposizione con sorpresa.

Carnby
Interventi: 3524
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 19:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby » sab, 06 lug 2013 13:35

Infarinato ha scritto:Non in area fiorentina, però.
Come no! Nel registro più rustico c'è rotacismo anche a Firenze (non c'è invece l'affricazione di /ns, ls, rs/).
Ferdinand Bardamu ha scritto:Almeno in àmbito di teoría della narrazione, io trovo utile il traducente sospesa, che ribadirebbe anche fonicamente l’opposizione con sorpresa.
È già attestato sospensione, come in questi esempi dai Promessi sposi di Manzoni.

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3613
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 11:40
Info contatto:

[FT] Rotacismo di /l/ preconsonantica

Intervento di Infarinato » sab, 06 lug 2013 18:52

Carnby ha scritto:
Infarinato ha scritto:Non in area fiorentina, però.
Come no! Nel registro più rustico c'è rotacismo anche a Firenze…
Sí, è vero: sono stato un po’ frettoloso. Diciamo però: solo in quello piú rustico a Firenze [città], mentre nel pisano-livornese il rotacismo della laterale sconfina volentieri nel dialetto corrente.

Del resto, anche storicamente è cosí: se Firenze avesse avuto [r] (o meglio [ɾ]) come tassofono preconsonantico di /l/ oggi probabilmente parole quali elmo ed ermo (e forse anche salto e sarto) si scriverebbero allo stesso modo, e cosí non è, proprio come non si scrivono allo stesso modo terso e terzo, il che invece probabilmente accadrebbe se l’italiano, invece che dal fiorentino, derivasse dai dialetti toscani occidentali, che avevano [r] per /l/ davanti a labiale (e o piú raramente [r] per /l/ davanti a dentale).

fiorentino90
Interventi: 263
Iscritto in data: lun, 09 apr 2012 1:22

Intervento di fiorentino90 » dom, 22 set 2013 14:21

Marco1971 ha scritto:Il DOP dà solo /s@s'pEns/ (sëspèns).
:?
Incarcato ha scritto:Le riporto l'intero lemma dal DiPI:
suspense 'saspens, sus'pa-, sys'pa; ↓-ã; ↑sas'pε-; ↓'sas- pa-.
:?

Per me la pronuncia corretta è suspèns.

Avatara utente
Zabob
Interventi: 911
Iscritto in data: sab, 28 lug 2012 19:22

Intervento di Zabob » mer, 18 giu 2014 3:01

Umberto Eco ha scritto:E invece i giornali scrivono oggi "suspence" invece di "suspense" e radio e televisione ci abituano a dire "sàspens" (o addirittura "süspàns" alla francese) invece di "suspéns"
Oggi com'oggi non si sente dire dieci parole, cinque delle quali non sieno o d'oltremonte o nuove, dando un calcio alle proprie e native. (Fanfani-Arlìa, 1877)

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite