«Càrisma»

Spazio di discussione su questioni di fonetica, fonologia e ortoepia

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4111
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

«Càrisma»

Intervento di Ferdinand Bardamu » mer, 12 mar 2014 19:02

Il DOP, alla voce carisma, dice «estranea al sistema it[aliano] d’accentaz[ione] una p[ro]n[uncia] sdrucciola alla greca [kà-]». Perché? C’entra qualcosa il fatto che la penultima sillaba sia chiusa: ca.ris.ma?

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3615
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 11:40
Info contatto:

Re: «Càrisma»

Intervento di Infarinato » mer, 12 mar 2014 19:15

Sí, è l’unico vero caso in cui la posizione [penultimale] dell’accento d’una parola polisillabica [non tronca] è prevedibile con pressoché assoluta certezza in italiano.

Le eccezioni sono pochissime, e tutte d’origine non indigena: pòlizza (ma in antico polízza), Òtranto (ma Utràntu in salentino), Tàranto (ma Tarde in tarantino)…

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4111
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » mer, 12 mar 2014 19:18

Grazie mille. :)

Carnby
Interventi: 3525
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 19:53
Località: Empolese-Valdelsa

Re: «Càrisma»

Intervento di Carnby » gio, 13 mar 2014 0:10

Infarinato ha scritto:Le eccezioni sono pochissime, e tutte d’origine non indigena: pòlizza (ma in antico polízza), Òtranto (ma Utràntu in salentino), Tàranto (ma Tarde in tarantino)…
Varràmista (tenuta nel Pisano). :)

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3615
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 11:40
Info contatto:

Re: «Càrisma»

Intervento di Infarinato » gio, 13 mar 2014 0:25

Già… non linguisticamente indigena. ;)

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 2 ospiti