/w/ penultima

Spazio di discussione su questioni di fonetica, fonologia e ortoepia

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
G. M.
Interventi: 258
Iscritto in data: mar, 22 nov 2016 15:54

/w/ penultima

Intervento di G. M. » lun, 26 nov 2018 14:29

Fino a poco tempo fa credevo che ‹u›, come penultima lettera d'una parola, quando l'accento cade più a sinistra, fosse sempre da leggersi /w/*. Sfogliando il DOP vedo invece che non è affatto così: mi sembra che la /w/ sia prevista solo quando la terzultima lettera è ‹g› o (ovviamente) ‹q›, mentre altrove trovo solo /u/: arduo, refluo, mutuo, ceduo...
È dunque così la regola? Sempre /u/, tranne dopo ‹g› e ‹q›?

(*Similmente a ‹i› che, nelle stesse condizioni, – mi pare – si legge sempre /j/.)

Avatara utente
Animo Grato
Interventi: 1379
Iscritto in data: ven, 01 feb 2013 15:11

Re: /w/ penultima

Intervento di Animo Grato » lun, 26 nov 2018 15:50

Ignoro del tutto questo campo, quindi non so dirle se ci sia una regola del genere.
Però, ammesso che ci sia, evidentemente dipende da ragioni etimologiche perché, fon[etica/ologica/otattica?]mente in italiano sia la u vocale sia la u semiconsonantica possono seguire il suono /k/: vedi innocuo e iniquo.
«Ed elli avea del cool fatto trombetta». Anonimo del Trecento su Miles Davis
«E non piegherò certo il mio italiano a mere (e francamente discutibili) convenienze sociali». Infarinato
«Prima l'italiano!»

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4178
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » lun, 26 nov 2018 16:29

Mi par di ricordare che, di norma, nelle parole di origine culta /uV/ non muta in /wV/, mentre i cultismi che avevano la labiovelare non sonora già in latino (equo, iniquo, ecc.), segnalata dall’uso della lettera 〈q〉, la mantengono. Il passaggio ad approssimante velo-labiale non avviene nemmeno nei cultismi che terminano in -guo, es. attiguo, irriguo. Ciò dovrebbe rispecchiare, se mal non mi appongo, la presenza dell’iato già in latino. (Attendo eventuali correzioni :oops: ).

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 3 ospiti