Esiodo - La Teogonia e le armi di Zeus

Spazio di discussione su questioni che non rientrano nelle altre categorie, o che ne coinvolgono piú d’una

Moderatore: Cruscanti

Chiuso
Alinghi
Interventi: 11
Iscritto in data: ven, 22 nov 2019 17:44
Località: Viareggio

Esiodo - La Teogonia e le armi di Zeus

Intervento di Alinghi » lun, 02 dic 2019 12:36

Buongiorno,

avrei alcuni quesiti da porvi circa la Teogonia di Esiodo.
Poiché non conosco il greco antico, ho dovuto leggere l'opera tradotta. Mi sono avvalso della versione a cura di Graziano Arrighetti (circola voce che sia la migliore versione italiana in quanto a note e a commenti al testo); ma ci sono alcune cose che non mi sono del tutto chiare. Le presenterò qui di seguito.

Nel passo della cosiddetta «titanomachia» s’incontrano questi versi:
E insieme i venti tremore e polvere turbinavano in alto
e il tuono e il lampo e la folgore fiammeggiante,
armi di Zeus grande, portavano, e strepito e grida
nel mezzo degli uni e degli altri; un fragore terribile nasceva
dalla lotta tremenda[…]
Mi pare di capire che il tuono, il lampo e la folgore vengano qui presentati come tre armi distinte. Che cos’è la folgore? In cosa differisce dalle altre due?
Nel commento di Arrighetti si può leggere:
i Ciclopi, che portano i nomi significativi di Bronte (tuono) Sterope (folgore) e Arge (baleno) forniscono a Zeus le armi che gli sono caratteristiche[…], i Ciclopi che, come si legge al v. J 41, avevano appunto dato a Zeus il tuono, il lampo e la folgore che rappresentano ad un tempo lo strumento e il simbolo del suo potere[…]
Che cosa è il baleno? È il lampo? o la folgore?
Mi sono fatto l’idea che a Folgore sia l’arma con cui Zeus usa il tuono e il fulmine (quest’ultimo si trova spesso in luogo di lampo). È un’idea sbagliata?
grazie

domna charola
Interventi: 1070
Iscritto in data: ven, 13 apr 2012 9:09

Re: Esiodo - La Teogonia e le armi di Zeus

Intervento di domna charola » lun, 02 dic 2019 13:36

La triade di armi è effettivamente tuono, lampo e folgore.
La folgore o fulmine o saetta è il fenomeno atmosferico della scarica elettrica.
Il baleno è l'effetto luminoso che si percepisce nello scaricarsi della folgore, ovvero il lampo (cfr. http://www.treccani.it/vocabolario/baleno/ ).
Il tuono è l'effetto sonoro del medesimo fenomeno, come noto sfalsato cronologicamente per via della diversa velocità rispetto alla luce. Questo però i Greci non lo sapevano, quindi lampo e tuono sono due armi diverse, anche se strettamente correlate.
Per folgore a questo punto si intende il terzo elemento, cioè l'arma che colpisce in maniera letale, folgorando il malcapitato di turno.

valerio_vanni
Interventi: 932
Iscritto in data: ven, 19 ott 2012 20:40
Località: Marradi (FI)

Re: Esiodo - La Teogonia e le armi di Zeus

Intervento di valerio_vanni » lun, 02 dic 2019 14:07

Io ho sempre inteso come lampo la scarica che viaggia nel cielo, e come fulmine quella che arriva a terra.

Alinghi
Interventi: 11
Iscritto in data: ven, 22 nov 2019 17:44
Località: Viareggio

Re: Esiodo - La Teogonia e le armi di Zeus

Intervento di Alinghi » lun, 02 dic 2019 14:18

Grazie a entrambi per la vostra risposta.
Le mie domande non cercavano una spiegazione aggiustata sulla scienza attuale. Volevo solo conoscere il significato di quel passo scritto da Esiodo. A questo punto mi pare di capire che il baleno sia il lampo, e che la folgore sia l'arma con cui Zeus usa sia il lampo sia il tuono; arma forse assimilabile ad una sorta di lancia "dentata", come si vede in alcune sculture e immagini antiche?
Immagine

valerio_vanni
Interventi: 932
Iscritto in data: ven, 19 ott 2012 20:40
Località: Marradi (FI)

Re: Esiodo - La Teogonia e le armi di Zeus

Intervento di valerio_vanni » lun, 02 dic 2019 15:28

Alinghi ha scritto:
lun, 02 dic 2019 14:18
Grazie a entrambi per la vostra risposta.
Le mie domande non cercavano una spiegazione aggiustata sulla scienza attuale.
La distinzione fra questi tre oggetti:
-lampo nel cielo
-rumore improvviso
-scarica a terra
doveva essere possibile anche allora.
Volevo solo conoscere il significato di quel passo scritto da Esiodo. A questo punto mi pare di capire che il baleno sia il lampo, e che la folgore sia l'arma con cui Zeus usa sia il lampo sia il tuono; arma forse assimilabile ad una sorta di lancia "dentata", come si vede in alcune sculture e immagini antiche?
Quindi la scarica a terra sarebbe esclusa? Mi convince poco la cosa: dal punto di vista umano doveva apparire la minaccia più grande.

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4178
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Re: Esiodo - La Teogonia e le armi di Zeus

Intervento di Ferdinand Bardamu » lun, 02 dic 2019 17:49

Mi sembra che codesto sia un quesito estralinguistico sull’interpretazione di un brano letterario, la qual cosa esula dagli scopi del nostro fòro. A meno che lei non chieda, semplicemente, la definizione di baleno, folgore e tuono: se è cosí basta il rimando a un dizionario…

Alinghi
Interventi: 11
Iscritto in data: ven, 22 nov 2019 17:44
Località: Viareggio

Re: Esiodo - La Teogonia e le armi di Zeus

Intervento di Alinghi » mar, 03 dic 2019 1:00

Scusatemi, ma pensavo che in questa sezione del forum si potesse parlare anche di questioni non specificamente linguistiche. Comunque penso di avere trovato una prima risposta QUI (la folgore scolpita sulle monete è identica a quella del vaso).
grazie

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4178
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Re: Esiodo - La Teogonia e le armi di Zeus

Intervento di Ferdinand Bardamu » mar, 03 dic 2019 1:12

La descrizione di questa sezione recita: «Spazio di discussione su questioni che non rientrano nelle altre categorie…», ma s’intende —ovviamente— che l’argomento dev’essere in ogni caso linguistico. Chiudo il filone. Grazie.

Chiuso

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 5 ospiti