Un articolo di Andrea Camilleri su anglismi e dialetti

Spazio di discussione su questioni che non rientrano nelle altre categorie, o che ne coinvolgono piú d’una

Moderatore: Cruscanti


Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9547
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 13:37

Intervento di Marco1971 » ven, 16 nov 2012 2:38

Bellissimo! Grazie, Roberto. :)
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4073
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » ven, 16 nov 2012 4:35

Davvero un ottimo articolo. Grazie anche da parte mia. :)

Jonathan
Interventi: 228
Iscritto in data: sab, 10 ott 2009 22:43
Località: Almaty

Intervento di Jonathan » ven, 16 nov 2012 8:32

Un articolo equilibrato e autorevole. Grazie d'averlo condiviso. :)

Carnby
Interventi: 3520
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 19:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby » ven, 16 nov 2012 10:02

Bell'articolo, io però il brandy (non il cognac) lo chiamerei davvero arzente.

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4073
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » ven, 16 nov 2012 11:45

Sono d’accordo con Carnby. Purtroppo quelle parole portano con sé lo stimma del fascismo, e sarà perciò difficile ricuperarle, anche se sarebbe bello farlo. Possiam però pure cedere su brandy (che non si beve poi cosí spesso :D): l’importante è non sentire piú la stoltezza di elècscion déi e altre amenità.

Andrea Russo
Interventi: 763
Iscritto in data: dom, 23 ott 2011 22:37

Intervento di Andrea Russo » ven, 16 nov 2012 12:21

Ringrazio anch'io Roberto Crivello per l'articolo. :wink:

Riguardo a brandy: non si potrebbe adattarlo molto semplicemente in brendi? :roll:

Comunque in questo caso la parola italiana è rifiutata perché ricollegata col fascismo, ma in un altro la parola italiana è troppo lunga, in un altro ancora è antiquata, ecc. Non si finisce mai di trovare scuse per poter usare i forestierismi e fare i ganzi (o cosí credono)...

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4073
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » ven, 16 nov 2012 12:36

A me arzente piace molto, con la sua elegante patina arcaizzante. Berrei volentieri un bicchierino d’arzente, se non mi offrissero solo shot di brandy. :mrgreen:

Carnby
Interventi: 3520
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 19:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby » ven, 16 nov 2012 15:07

Ferdinand Bardamu ha scritto:l’importante è non sentire piú la stoltezza di elècscion déi e altre amenità.
Sarebbe già qualcosa, se il numero di anglicismi non stesse aumentando a dismisura, con i vari, inutili, skill, news (usato al plurale!), store...
Andrea Russo ha scritto:Riguardo a brandy: non si potrebbe adattarlo molto semplicemente in brendi?
Il Devoto lo mette a lemma come brandi; dato che brandy è ricollegato da molti autori a un inglese antiquato brande-wine, si potrebbe chiamarlo brandivino, con un tocco di riferimento tolkieniano che non guasta. :)
Ferdinand Bardamu ha scritto:A me arzente piace molto, con la sua elegante patina arcaizzante. Berrei volentieri un bicchierino d’arzente, se non mi offrissero solo shot di brandy.
Qui in Toscana arzente era usato fino a qualche tempo fa e significava frizzante: nei dintorni di Montespertoli c'era una sorgente chiamata appunto dell'acqua arzente, perché l'acqua che sgorgava aveva una leggera effervescenza.
Ultima modifica di Carnby in data lun, 25 apr 2016 15:36, modificato 2 volte in totale.

Avatara utente
Roberto Crivello
Interventi: 1626
Iscritto in data: lun, 11 apr 2005 4:37
Località: Salt Lake City, Utah
Info contatto:

Intervento di Roberto Crivello » ven, 16 nov 2012 18:25

Carnby ha scritto:Il Devoto lo mette a lemma come brandi; dato che brandy è ricollegato da molti autori a un inglese antiquato brande-wine, si potrebbe chiamarlo brandivino, con un tocco di riferimento tolkieniano che non guasta. :)
Il Gradit lo data al 1829 e sia lui sia il Devoto-Oli concordano sull'etimo olandese brandewijn, abbreviato in inglese come brandy. Se ne potrebbe dedurre che già quasi 200 anni fa la capacità assimilatrice dell'italiano avesse iniziato a indebolirsi e per questo non si è fatto un immediato brandivino, come si è fatto invece lanzichenecco da Landsknecht (ma nel 1521), oppure il termine era ignoto fuori dei Paesi Bassi mentre l'abbreviazone inglese si diffondeva nel mondo?

Avatara utente
SinoItaliano
Interventi: 384
Iscritto in data: mer, 04 gen 2012 9:27
Località: Pechino

Intervento di SinoItaliano » ven, 16 nov 2012 21:39

Se fosse stato inventato in tempi più recenti, probabilmente berremmo l'absinthe, e chiameremmo la grappa brandy italiano.

In Italia credo ci sia un certo stigma verso le parole dialettali, e difficilmente i forestierismi verrebbero sotituiti da esse.
Questo di sette è il piú gradito giorno, pien di speme e di gioia: diman tristezza e noia recheran l'ore, ed al travaglio usato ciascuno in suo pensier farà ritorno.

Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1298
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Intervento di u merlu rucà » ven, 16 nov 2012 22:56

Il problema non sono i prestiti, che ci sono sempre stati (ci sono prestiti antichi dall'inglese anche nei dialetti; nei dialetti liguri abbiamo breche "lucido per le scarpe" < black; scuna "tipo di imbarcazione a vela" < scooner; cingon/cicingon/ciungai < chewing-gum; becu "centromediano" < back), ma l'adattamento. Nei pochi esempi liguri citati l'adattamento alla fonetica indigena è praticamente perfetto.

PersOnLine
Interventi: 1303
Iscritto in data: sab, 06 set 2008 15:30

Intervento di PersOnLine » sab, 17 nov 2012 14:05

I titoli dell'ANSA (uno e due) sembrano una presa per i fondelli, per non dir di peggio... :(

Jonathan
Interventi: 228
Iscritto in data: sab, 10 ott 2009 22:43
Località: Almaty

Intervento di Jonathan » sab, 17 nov 2012 19:47

Caro PersOnLine, m'ha fatto ridere di gusto – perché di fronte all'ignoranza infinita dei nostri giornalisti non si può far altro.
Ultima modifica di Jonathan in data dom, 18 nov 2012 8:09, modificato 1 volta in totale.

Avatara utente
Roberto Crivello
Interventi: 1626
Iscritto in data: lun, 11 apr 2005 4:37
Località: Salt Lake City, Utah
Info contatto:

Intervento di Roberto Crivello » sab, 17 nov 2012 20:06

Una mia collega mi dice che che la notizia dell'ansa (Standing Ovation...) sta facendo il giro delle testate: l'Unita' la riporta tale e quale nelle pagine "Notizie flash".

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite