Mostri in libertà

Spazio di discussione su questioni che non rientrano nelle altre categorie, o che ne coinvolgono piú d’una

Moderatore: Cruscanti

Avatara utente
Manutio
Interventi: 113
Iscritto in data: mar, 12 mar 2013 9:48

Intervento di Manutio »

Agli aggiornamenti già proposti, aggiungo questo, particolarmente urgente:
Dante 2013: «…del bel paese là dove l’esatto suona.»
NB. Naturalmente è un paradosso; il vecchio è ancora dell’uso, a condizione che sia preceduto dall’avverbio assolutamente. Altrettanto vale per la negazione no.

domna charola
Interventi: 1081
Iscritto in data: ven, 13 apr 2012 9:09

Intervento di domna charola »

Scrivo qui anche se un po FT; però diventano mostri anche certe classiche parole latine, se messe in mano ai giornalisti, nella fattispecie la Stampa:

"La mummia è stata sottoposta a una Tac. Così verrà eseguita una specie di autopsia computerizzata post mortem."


...aaaah sì, neh... a differenza delle autopsie in vivo... :roll:

Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1303
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Intervento di u merlu rucà »

Oggi ho visto in televisione un inserto pubblicitario del Ministero dell'Interno, sull'istituzione di una banca di dati sul DNA, in cui compariva un 'scentifica' che è tutto un programma. Fateci caso. Spero che nel frattempo qualcuno se ne sia accorto e provvedano a correggere...
Largu de farina e strentu de brenu.

Avatara utente
Zabob
Interventi: 915
Iscritto in data: sab, 28 lug 2012 19:22

Intervento di Zabob »

Alla lista aggiungo scontistica («la nostra agenzia offre ai propri clienti scontistiche e condizioni vantaggiose», ma uno sconto per dimezzare le 12 lettere di "scontistiche" non lo concedono) e sintomatologia.
Perché dire che un paziente ha una "sintomatologia dolorosa" anziché dei dolori? Preferisco dire che la tale malattia si manifesta con i tali sintomi, anziché con la tale sintomatologia, che mi fa pensare invece a una "disciplina che studia i sintomi" (ma esiste già il termine: semeiotica).
Oggi com'oggi non si sente dire dieci parole, cinque delle quali non sieno o d'oltremonte o nuove, dando un calcio alle proprie e native. (Fanfani-Arlìa, 1877)

Carnby
Interventi: 3585
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby »

domna charola ha scritto:a differenza delle autopsie in vivo...
Forse voleva dire che era contrario comunque alla vivisezione.

domna charola
Interventi: 1081
Iscritto in data: ven, 13 apr 2012 9:09

Intervento di domna charola »

Vero... in effetti anch'io sono contraria alla vivisezone delle mummie. :roll:

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite