«Linguisticamente», nuovo sito di divulgazione linguistica

Spazio di discussione su questioni che non rientrano nelle altre categorie, o che ne coinvolgono piú d’una

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
G.B.
Interventi: 518
Iscritto in data: gio, 15 ago 2019 11:13

«Linguisticamente», nuovo sito di divulgazione linguistica

Intervento di G.B. »

Riporto, in amicizia, il collegamento a questo nuovo sito ideato da alcuni linguisti e studenti dell'Università di Bologna.
G.B.
Avatara utente
Tecumseh
Interventi: 188
Iscritto in data: lun, 11 apr 2005 21:38
Località: Mèdla

Re: «Linguisticamente», nuovo sito di divulgazione linguistica

Intervento di Tecumseh »

Li conosco, e diciamo che perlopiú li scanso volentieri. Ha letto qui? Riporto un passo:

Che si parli di lingua è certamente un bene, ma non sempre il tipo di informazione che si dà rispecchia la prospettiva – conoscitiva e non prescrittiva! – della linguistica. Piuttosto, quella che prevale è una visione normativa e ‘grammaticocentrica’ (cosa è ‘giusto’, cosa è ‘sbagliato’), che peraltro caratterizza ancora fortemente l’insegnamento linguistico nella scuola. Basti pensare alle discussioni sulla lingua italiana e il suo presunto degrado, al fastidio espresso nei confronti dei numerosi prestiti dall’inglese o del ‘linguaggio dei giovani’.
Avatara utente
G.B.
Interventi: 518
Iscritto in data: gio, 15 ago 2019 11:13

Re: «Linguisticamente», nuovo sito di divulgazione linguistica

Intervento di G.B. »

Francamente, tutta quest'apprensione per il degrado [effettivo, non «presunto»] della lingua italiana, al di fuori di queste stanze, non la vedo. E «conoscitivo» (diciamo pure passivo) già lo è il ruolo dei vocabolarî, delle istituzioni e dei linguisti, segnatamente in materia di anglismi.

Capisco quindi la sua repulsione, ma, d'altro canto, per avere un quadro completo sui fatti si deve leggere anche il giornale che non piace (se non altro per essere aggiornati sul tipo di nefandezze che vengono propagate :mrgreen: ).
G.B.
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10380
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Re: «Linguisticamente», nuovo sito di divulgazione linguistica

Intervento di Marco1971 »

Dopo aver letto alcuni articoletti, devo constatare che non ho appreso nulla di nuovo. Se consideriamo che il mondo dei linguisti di oggi (tranne quelle poche, note eccezioni) è costituito, a livello «scientifico», di persone che pubblicano articoli in cui si trovano, tra l’altro, errori fattuali, figuriamoci che cosa può venire dalla volgarizzazione... Ma tornerà forse utile a qualcuno, non si sa mai!
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 2 ospiti