Espressioni «brutte» della nostra lingua

Spazio di discussione su questioni di retorica e stile

Moderatore: Cruscanti

rossosolodisera
Interventi: 165
Iscritto in data: lun, 30 dic 2013 18:30

Espressioni «brutte» della nostra lingua

Intervento di rossosolodisera » lun, 13 gen 2014 2:46

Spero di aver scelto la sezione adatta. Vorrei chiedere a tutti voi di elencare (non necessariamente con un'unica risposta) espressioni o forme che riteniate cacofoniche benché siano corrette, che vi piacerebbe che fossero errate eppure non lo sono. Personalmente ad esempio trovo orrendo lo pneumatico e gli pneumatici.

Avatara utente
Luca86
Interventi: 587
Iscritto in data: gio, 25 mar 2010 16:26
Località: Brindisi

Intervento di Luca86 » lun, 13 gen 2014 3:20


rossosolodisera
Interventi: 165
Iscritto in data: lun, 30 dic 2013 18:30

mi riferivo allo scrivere

Intervento di rossosolodisera » lun, 13 gen 2014 12:48

Non credo che la mia discussione sia un doppione di quella che lei indica, perché io non mi allargo alle problematiche di pronuncia. Io stesso in tale aspetto penso proprio di non essere ortodosso: un conto è lo svarione grammaticale endemico o il termine dialettale, che un italianista di buona volontà se vuole evita, ma se si vive tra la gente come si fa a imporsi la pronuncia senza localismi? Se stai nei posti assimili, è inevitabile.
Non sento la vocazione di essere perfetto in tal senso. Se insegnassi italiano e lo facessi a Firenze non abbasserei certo i voti per le tipiche consonanti sorde ("l'arahosta è un hrostasceo"), che anzi assimilerei io: a me basta che usino bene i tempi e altre cose.
Comunque grazie che me lo ha indicato.

valerio_vanni
Interventi: 894
Iscritto in data: ven, 19 ott 2012 20:40
Località: Marradi (FI)

Re: mi riferivo allo scrivere

Intervento di valerio_vanni » lun, 13 gen 2014 14:21

rossosolodisera ha scritto:Non credo che la mia discussione sia un doppione di quella che lei indica, perché io non mi allargo alle problematiche di pronuncia.
A me pare che ritenere cacofonica un'espressione sia una questione di pronuncia.
Non so, forse le dà fastidio più a livello grafico che uditivo?

Avatara utente
Animo Grato
Interventi: 1376
Iscritto in data: ven, 01 feb 2013 16:11

Re: mi riferivo allo scrivere

Intervento di Animo Grato » lun, 13 gen 2014 15:52

rossosolodisera ha scritto:"l'arahosta è un hrostasceo"
Non sono toscano, ma temo che l'esempio scelto sia piuttosto infelice. :wink:
Per tornare in argomento, e quindi alle nostre personali idiosincrasie, ho sempre detestato il suono della parola "tramezzino".
«Ed elli avea del cool fatto trombetta». Anonimo del Trecento su Miles Davis
«E non piegherò certo il mio italiano a mere (e francamente discutibili) convenienze sociali». Infarinato
«Prima l'italiano!»

valerio_vanni
Interventi: 894
Iscritto in data: ven, 19 ott 2012 20:40
Località: Marradi (FI)

Re: mi riferivo allo scrivere

Intervento di valerio_vanni » lun, 13 gen 2014 15:57

Sì, le due acca sono errate ;-)

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3599
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 11:40
Info contatto:

Re: mi riferivo allo scrivere

Intervento di Infarinato » lun, 13 gen 2014 16:47

La prima, se intesa come [ɣ], può esser giusta… ;)

Avatara utente
Luca86
Interventi: 587
Iscritto in data: gio, 25 mar 2010 16:26
Località: Brindisi

Re: mi riferivo allo scrivere

Intervento di Luca86 » lun, 13 gen 2014 20:55

rossosolodisera ha scritto:Non credo che la mia discussione sia un doppione di quell[e] che lei indica...
Ha equivocato (e non è la prima volta): io le ho solamente indicato due filoni affini al suo (e anzi ne aggiungo un terzo, di tema opposto: Le parole nel cuore), nient'altro.

PersOnLine
Interventi: 1303
Iscritto in data: sab, 06 set 2008 15:30

Intervento di PersOnLine » lun, 13 gen 2014 22:57

Io non sopporto l'espressione più presto, lo sostituisco con prima.

rossosolodisera
Interventi: 165
Iscritto in data: lun, 30 dic 2013 18:30

Re: mi riferivo allo scrivere

Intervento di rossosolodisera » mer, 15 gen 2014 13:46

Animo Grato ha scritto:
rossosolodisera ha scritto:"l'arahosta è un hrostasceo"
Non sono toscano, ma temo che l'esempio scelto sia piuttosto infelice. :wink: .
Infelice come l'ho reso graficamente, o come espressione? Ho preso la frase da "La vita è bella" di Benigni e non ho studiato quei simbolismi usati da molti di voi. A me piace la dizione toscana, comunque la prego, se vuole scrivere ancora, non divaghiamo troppo.
A proposito, a me non piace neppure chirurghi e la concordanza del participio passato femminile in frasi come ti ho vista (io dico sempre "ti ho visto" anche rivolto ad una lei).

Avatara utente
Animo Grato
Interventi: 1376
Iscritto in data: ven, 01 feb 2013 16:11

Intervento di Animo Grato » mer, 15 gen 2014 16:47

Mi spiego meglio e chiudo la divagazione: ho definito il suo esempio "infelice" perché l'aspirazione (la "gorgia toscana", come viene chiamata nel gergo di noi ragazzi yéyé) non si verifica in quei casi; occorrerebbe invece se la c "dura" fosse scempia (ovvero singola) e intervocalica: per tale motivo un toscano pronuncerà, con gorgia, "vedo la hasa" (anch'io non ho dimestichezza coi simboli fonetici - soprattutto se devo scriverli - e comunque è tanto per capirci) e senza gorgia "sono a casa" perché, a causa del raddoppiamento fonosintattico, quella c si raddoppia nella pronuncia (tanto in quella toscana quanto nella buona pronuncia neutra italiana - pr.: sono accasa) e quindi, in pratica, non è più scempia, sottraendosi con questo al fenomeno della gorgia. Questo per "crostaceo". La g come in "aragosta", invece, non viene mai aspirata (o forse sì, ma solo da una sparuta minoranza di cinture nere decimo dan della gorgia). Il riascolto dello spezzone del film citato me ne dà conferma: verifichi Lei stesso.
Tornando a bomba, trovo stridente il suono di "ricupero" (che pure è la voce lemmatizzata dal DOP) e quindi uso sistematicamente "recupero".
«Ed elli avea del cool fatto trombetta». Anonimo del Trecento su Miles Davis
«E non piegherò certo il mio italiano a mere (e francamente discutibili) convenienze sociali». Infarinato
«Prima l'italiano!»

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4060
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » mer, 15 gen 2014 16:54

Animo Grato ha scritto:Tornando a bomba, trovo stridente il suono di "ricupero" (che pure è la voce lemmatizzata dal DOP) e quindi uso sistematicamente "recupero".
Uh, a proposito di suoni stridenti, ho sempre mal sopportato cocuzzolo, che si ritrova in Manzoni: l’ho sempre trovato cacofonico rispetto alla variante cucuzzolo.

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3599
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 11:40
Info contatto:

[FT] Gorgia toscana

Intervento di Infarinato » mer, 15 gen 2014 17:23

Animo Grato ha scritto:…Questo per "crostaceo".
Solo una piccola chiosa a quanto ottimamente riassunto da Animo Grato: basta che la «c dura» /k/ (o la t o la p) sia posvocalica [scempia], per cui —con trascrizione semplificata— dehrostacei («dei crostacei»), ma sempre un crostaceo e da ccrostaceo (da provocando raddoppiamento fonosintattico in toscano e in «italiano normale» [o, canepariamente, «italiano neutro tradizionale»]).

rossosolodisera
Interventi: 165
Iscritto in data: lun, 30 dic 2013 18:30

Intervento di rossosolodisera » mer, 22 gen 2014 23:40

Animo Grato ha scritto: trovo stridente il suono di "ricupero" (che pure è la voce lemmatizzata dal DOP) e quindi uso sistematicamente "recupero".
Mi faceva disperare Enrico Ameri (ricupera la palla). Anche io uso sistematicamente recuperare.

Carnby
Interventi: 3519
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 19:53
Località: Empolese-Valdelsa

Re: mi riferivo allo scrivere

Intervento di Carnby » gio, 23 gen 2014 14:39

rossosolodisera ha scritto:Infelice come l'ho reso graficamente
Sì, graficamente.
rossosolodisera ha scritto:Ho preso la frase da "La vita è bella" di Benigni e non ho studiato quei simbolismi usati da molti di voi.
Allora avrebbe dovuto scrivere l'araghost' è un crostasceo (sempiflicando molto, con l'ambiguità di quel nesso -sc-, differente da quello in lascio).

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite