[NAP] Questioni di sintassi napoletana

Spazio di discussione su questioni di dialettologia italiana e italoromanza

Moderatore: Dialettanti

Intervieni
Uri Burton
Interventi: 235
Iscritto in data: mar, 28 dic 2004 7:54

[NAP] Questioni di sintassi napoletana

Intervento di Uri Burton » mer, 14 set 2005 17:48

[Intervento spostato per una maggiore visibilità (Infarinato)]

A qualcuno di voi interessa la grammatica napoletana? QUI uno spassoso, e stimolante, dibattito tra un docente inglese di filologia romanza all’università di Cambridge e un napoletano doc che sa tutto sulla sua lingua. (Il messaggio capofila, firmato Adam, è in data 7/9. Il botta e risposta è con Raffaele Bracale.)

Cordiali saluti

amicus_eius
Interventi: 131
Iscritto in data: ven, 10 giu 2005 11:33

Intervento di amicus_eius » gio, 15 set 2005 18:10

Un bellissimo rimando, gentile Uri Burton (da quanto tempo non ci scambiamo due parole!). Peccato che l'interlocutore partenopeo del filologo albionico sia un po' neoborbonico... :)

Uri Burton
Interventi: 235
Iscritto in data: mar, 28 dic 2004 7:54

NAPOLI E LA SUA LINGUA

Intervento di Uri Burton » ven, 16 set 2005 18:29

Immaginavo che un partenopeo e un cantabrigiensis in gara sintattica avrebbero suscitato la tua curiosità, carissimo Amicus. Perché non scendi in pedana pure tu? Non conosco di persona i due schermitori; ma del borbonico so che ha scritto volumi elettronici sui proverbi di Napoli, e dell’albionico che è un filologo di valore impegnato in pubblicazioni scientifiche sul napoletano e sul calabrese (in breve, non è «nu zinisciuno»: dagli una mano, se puoi).
A presto.

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite