[NAP] Sciuraro/Sciurara

Spazio di discussione su questioni di dialettologia italiana e italoromanza

Moderatore: Dialettanti

Intervieni
Avatara utente
ebbrofiore
Interventi: 26
Iscritto in data: lun, 14 mag 2012 14:13

[NAP] Sciuraro/Sciurara

Intervento di ebbrofiore » mer, 12 set 2012 11:03

Salve a tutti, vi sottopongo un problema che mi "tormenta" da un po' di tempo. Forse troverete un po' sciocco il mio modo di porvelo, poiché andrebbe inquadrato in uno spazio più ampio, ma spero sappiate aiutarmi in egual modo.
Il sostantivo femminile singolare "sciurara" (fioraia, in dialetto napoletano), prevede, come da regola, anche la forma maschile "sciuraro". Tuttavia, in alcune mie ricerche sulla poesia dialettale campana, la forma attestata al plurale per tal nome è, in tutti casi da me analizzati, "sciurare", che sarebbe il plurale femminile, e dunque relativo solo a "sciurara".
Quanto io vi chiedo è, dunque, esiste la forma maschile plurale "sciurari"? O anche in questo dovrei usare "sciurare" poiché tal lavoro è volgarmente legato quasi sempre a figura femminile?

Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1302
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Intervento di u merlu rucà » mer, 12 set 2012 17:59

Non è strano. Le vocali finali atone sono indistinte in napoletano, pertanto un plurale maschile sciurare (o meglio sciurarë) è del tutto normale.

Avatara utente
ebbrofiore
Interventi: 26
Iscritto in data: lun, 14 mag 2012 14:13

Intervento di ebbrofiore » mer, 12 set 2012 18:30

Questa caratteristica prevede accanto a tale forma anche quella in "i"? O la esclude?

Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1302
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Intervento di u merlu rucà » gio, 13 set 2012 16:11

Non credo sarebbe 'napoletano' o campano in genere dato che le finali atone sono indistinte.

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite