«Anguria»

Spazio di discussione su questioni di dialettologia italiana e italoromanza

Moderatore: Dialettanti

Carnby
Interventi: 3519
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 19:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby » dom, 26 lug 2015 16:01

Pugnator ha scritto:Vorrei anche ripetere che Anguria in Grecia significava cetriolo.
Significa cetriolo tuttora. In passato significava anche cocomero.
Pugnator ha scritto:Comunque si potrebbe alla fine generalizzare con : L'anguria o cocomero, ambedue forme corrette
I lessicografi continuano a segnalare come voce italiana cocomero, mentre anguria è considerato regionale/settentrionale.

Avatara utente
Scilens
Interventi: 1097
Iscritto in data: dom, 28 ott 2012 16:31

Intervento di Scilens » dom, 26 lug 2015 16:32

u merlu rucà ha scritto:
u merlu rucà ha scritto:Nel Salento l'anguria si chiama sciardiniscu.
Forse da saracinesco 'tipico dei saraceni'.
Perché non sardignesco?
Saluto gli amici, mi sono dimesso. Non posso tollerare le contraffazioni.

Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1298
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Intervento di u merlu rucà » dom, 26 lug 2015 16:41

Perché non è possibile, con i dialetti, mettere tutte le varianti, non si finirebbe più. L'importante, in un quadro generale, è il tipo. Se si trattasse solo delle denominazioni del Salento, allora avrebbe senso riportare le varianti.
Largu de farina e strentu de brenu.

Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1298
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Intervento di u merlu rucà » dom, 26 lug 2015 16:46

Carnby ha scritto:
Pugnator ha scritto:Comunque si potrebbe alla fine generalizzare con : L'anguria o cocomero, ambedue forme corrette
I lessicografi continuano a segnalare come voce italiana cocomero, mentre anguria è considerato regionale/settentrionale.
Sarebbe ora che si aggiornassero. Anche gli ambulanti napoletani in Liguria urlano: "angurie belle" e non "cocomeri belli"...
Largu de farina e strentu de brenu.

Avatara utente
Scilens
Interventi: 1097
Iscritto in data: dom, 28 ott 2012 16:31

Intervento di Scilens » dom, 26 lug 2015 16:52

Mi mettono in allarme quel sc- e quella D, di sciardiniscu, che mi riportano più alla Sardegna che ai sararceni, sempre stati senza D e mai SCIaraceni.
Per questo chiedevo, per il senso, più che per le eventuali forme parallele.
Saluto gli amici, mi sono dimesso. Non posso tollerare le contraffazioni.

Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1298
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Intervento di u merlu rucà » dom, 26 lug 2015 16:58

Avevo frainteso. Per quanto riguarda l'etimo ho scritto forse da saracinesco, in effetti ho qualche dubbio anch'io. Potrebbe trattarsi di qualche incrocio o influenza di un altro termine.
Largu de farina e strentu de brenu.

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3599
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 11:40
Info contatto:

Intervento di Infarinato » dom, 26 lug 2015 17:04

Scilens ha scritto:Mi mettono in allarme quel sc- e quella D, di sciardiniscu, che mi riportano più alla Sardegna che ai sararceni, sempre stati senza D e mai SCIaraceni.
A quanto pare (p. 61, in fondo), né sardo né saraceno, ma «albanese». ;)

Avatara utente
Scilens
Interventi: 1097
Iscritto in data: dom, 28 ott 2012 16:31

Intervento di Scilens » dom, 26 lug 2015 17:06

Eppure in tutto il Mediterraneo una sequenza sc-rd-n è inconfondibile. Ammetterà che shalqi è distante un bel po'.
Saluto gli amici, mi sono dimesso. Non posso tollerare le contraffazioni.

Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1298
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Intervento di u merlu rucà » dom, 26 lug 2015 17:22

Anch'io, nel frattempo, ho scovato l'albanese. Però mi sembra un po' difficile un prestito, per il nome di un frutto diffusissimo, da una lingua con zero prestigio...
Largu de farina e strentu de brenu.

Carnby
Interventi: 3519
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 19:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby » dom, 26 lug 2015 18:24

u merlu rucà ha scritto:Sarebbe ora che si aggiornassero.
Mah, ultimamente cocomero ha conosciuto nuova fortuna a causa dell'importanza del romano/romanesco a livello nazionale.
u merlu rucà ha scritto:Anche gli ambulanti napoletani in Liguria urlano: "angurie belle" e non "cocomeri belli"...
Ma non hanno mai detto cocomeri belli... semmai melloni belli... (o, ligurizzando, patècche belle). :wink:
Scilens ha scritto:Eppure in tutto il Mediterraneo una sequenza sc-rd-n è inconfondibile. Ammetterà che shalqi è distante un bel po'.
Bisogna tener conto anche della prossimità geografica, del fatto che in quei dialetti esiste [ɖ], del fatto che (forse) la Sardegna è troppo arida per i cocomeri ecc.

Avatara utente
Scilens
Interventi: 1097
Iscritto in data: dom, 28 ott 2012 16:31

Intervento di Scilens » dom, 26 lug 2015 18:54

Molti vanno in Sardegna d'agosto e pensano che sia arida. Se gli stessi venissero in Toscana d'agosto crederebbero che fosse arida. Invece la Sardegna i cocomeri li esporta ed è ricchissima d'acqua.
Il cocomero è un frutto africano, ma mi parrebbe strano che fosse arrivato in Puglia per mezzo dei navigatori Sardi, perché questo fatto, se dimostrato o dimostrabile, risalirebbe ad epoche così antiche da non poterne serbare il ricordo, cred'io. Si sarebbe prima della guerra Troia.
Saluto gli amici, mi sono dimesso. Non posso tollerare le contraffazioni.

Pugnator
Interventi: 123
Iscritto in data: dom, 07 giu 2015 19:02
Località: Napoletano, ma vivo a Roma.

Intervento di Pugnator » dom, 26 lug 2015 23:24

u merlu rucà ha scritto:Anch'io, nel frattempo, ho scovato l'albanese. Però mi sembra un po' difficile un prestito, per il nome di un frutto diffusissimo, da una lingua con zero prestigio...
Dopo la conquista dell'Albania ortodossa da parte degli ottomani musulmani molti albanesi emigrarono nel Regnum siciliae citrapharum (chiamato volgarmente Regno di Napoli, denominazione che poi portò alla nascita del termine napoletano per la lingua napoletana, parlata nel regno di Napoli) e si insediarono pacificamente in un territorio che si estendeva dalla Lucania alla Calabria includendo pure la Puglia, in più si insediarono pure in Sicilia . Quindi, non mi pare difficile immaginare una influenza albanese nella lingua napoletana e siciliana e nei dialetti di questultime.

andreadoria98
Interventi: 2
Iscritto in data: lun, 27 lug 2015 14:11

COCOMERI

Intervento di andreadoria98 » lun, 27 lug 2015 14:27

In realtà, ligurizzando, patéééche belle, pronuncia chiusa, ma molto lunga :lol:

Carnby
Interventi: 3519
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 19:53
Località: Empolese-Valdelsa

Re: COCOMERI

Intervento di Carnby » lun, 27 lug 2015 14:36

andreadoria98 ha scritto:In realtà, ligurizzando, patéééche belle, pronuncia chiusa, ma molto lunga
Mi sono basato sulla pronuncia francese di pastèque. Chiedo scusa per le mie scarsissime conoscenze di parlate liguri. :)

Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1298
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Intervento di u merlu rucà » lun, 27 lug 2015 15:40

Mi dispiace contraddire, ma i napoletani che sento io, nella Liguria occidentale, dicono proprio angurie. Anche se anguria non è il tipo ligure, nel settentrione è capito da tutti, cosa che non avviene con cocomero o altri sinonimi...
Largu de farina e strentu de brenu.

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite