«Sordo» nei dialetti lombardi e oltre

Spazio di discussione su questioni di dialettologia italiana e italoromanza

Moderatore: Dialettanti

domna charola
Interventi: 1106
Iscritto in data: ven, 13 apr 2012 9:09

«Sordo» nei dialetti lombardi e oltre

Intervento di domna charola »

La discussione sul romanesco "ignorante" con il collegamento al "panino ignorante" mi ha fatto venire in mente una situazione analoga, sempre riferita al pane, che sentivo da mio nonno e usa tutt'ora mio padre (origini val Sabbia, Brescia), e che da piccola mi faceva ridere, "mangiare il pane sordo", per dire "senza niente dentro", solo pane.

Mi viene ora da indagare entro quale area sia diffuso questo modo di dire, e se esistano altre espressioni locali per indicare lo stesso concetto.
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4367
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Dalle mia parti non c’è una parola per dire «pane senza companatico»: io dico pan solo. In Trentino però si dice pan bióto.
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3771
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Re: «Sordo» nei dialetti lombardi e oltre

Intervento di Infarinato »

In toscano (e quindi in italiano :twisted:) si dice ovviamente pane scusso.
Carnby
Interventi: 3637
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Re: «Sordo» nei dialetti lombardi e oltre

Intervento di Carnby »

Infarinato ha scritto:pane scusso
E questa mi è nuova, io ho sempre sentito dire pan solo, intendendo una fetta di pane senza nulla.
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4367
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Re: «Sordo» nei dialetti lombardi e oltre

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Infarinato ha scritto:In toscano (e quindi in italiano :twisted:) si dice ovviamente pane scusso.
Espressione molto interessante e molto bella: mi dà l’idea di un pane privato con violenza del companatico. Il Treccani dice:

Presente ancora in usi region. in alcune espressioni quali, per es.: una fetta di pane scusso

Mi piacerebbe sapere che cosa s’intende per «usi regionali»: si usa in tutta la Toscana (ma l’intervento di Carnby mi fa capire che non è cosí)? E si usa anche fuori?
Carnby
Interventi: 3637
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Re: «Sordo» nei dialetti lombardi e oltre

Intervento di Carnby »

Ferdinand Bardamu ha scritto:ma l’intervento di Carnby mi fa capire che non è cosí
Anche i miei genitori non l'hanno mai sentito.
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3771
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Intervento di Infarinato »

Secondo il GRADIT sarebbe un toscanismo anche vino scusso (espressione a me cara) per vino schietto.

Temo, però, che si tratti di toscanismi arcaici/letterari (…siamo un po’ tutti «umanisti» in famiglia :mrgreen:)…
Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1310
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Intervento di u merlu rucà »

Ferdinand Bardamu ha scritto:In Trentino però si dice pan bióto.
Letteralmente pane nudo credo.
Largu de farina e strentu de brenu.
Avatara utente
Zabob
Interventi: 923
Iscritto in data: sab, 28 lug 2012 19:22

Intervento di Zabob »

In italiano (sud?) si dice anche "pane asciutto".
Oggi com'oggi non si sente dire dieci parole, cinque delle quali non sieno o d'oltremonte o nuove, dando un calcio alle proprie e native. (Fanfani-Arlìa, 1877)
Avatara utente
Animo Grato
Interventi: 1384
Iscritto in data: ven, 01 feb 2013 15:11

Re: «Sordo» nei dialetti lombardi e oltre

Intervento di Animo Grato »

Infarinato ha scritto:In toscano (e quindi in italiano :twisted:) si dice ovviamente pane scusso.
Che fa il paio col "cavallo scosso" del Palio di Siena.
«Ed elli avea del cool fatto trombetta». Anonimo del Trecento su Miles Davis
«E non piegherò certo il mio italiano a mere (e francamente discutibili) convenienze sociali». Infarinato
«Prima l'italiano!»
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4367
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Infarinato ha scritto:Secondo il GRADIT sarebbe un toscanismo anche vino scusso (espressione a me cara) per vino schietto.

Temo, però, che si tratti di toscanismi arcaici/letterari…
A·mme me piace. È uno di quei gustosi toscanismi che adotto già, come il bellissimo pane (brodo, sugo) sciocco per insipido.

Una domanda: ma perché la Ŭ di EXCŬSSUS in scusso non si è chiusa in ó?
Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3771
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Intervento di Infarinato »

Ferdinand Bardamu ha scritto:Una domanda: ma perché la Ŭ di EXCŬSSUS in scusso non si è chiusa in ó?
Semmai, aperta. ;) Perché, stando alle indicazioni dei dizionari, sembrerebbe essere una voce [semi]dotta (…ma il GRADIT la considera popolare da EXCŪSSUS :roll:).
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4367
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Infarinato ha scritto:Semmai, aperta. ;) Perché, stando alle indicazioni dei dizionari, sembrerebbe essere una voce [semi]dotta (…ma il GRADIT la considera popolare da EXCŪSSUS :roll:).
Sí, aperta, aperta… il chilo posprandiale gioca brutti scherzi. Grazie ancora.
Avatara utente
Scilens
Interventi: 1097
Iscritto in data: dom, 28 ott 2012 15:31

Intervento di Scilens »

Si dice anche 'pane scrusso', può darsi che Carnby abbia sentito quest'espressione. Sono parole che si vanno perdendo.
Saluto gli amici, mi sono dimesso. Non posso tollerare le contraffazioni.
Carnby
Interventi: 3637
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby »

Scilens ha scritto:Si dice anche 'pane scrusso', può darsi che Carnby abbia sentito quest'espressione.
No, non l'ho mai sentita e nemmeno i miei genitori la conoscono.
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite