Discussione sui traducenti di forestierismi

Spazio di discussione su prestiti e forestierismi

Moderatore: Cruscanti

Chiuso
Avatara utente
miku
Interventi: 133
Iscritto in data: lun, 21 feb 2005 18:33
Info contatto:

Intervento di miku »

cavallo /ka'vallo/ (ca.val.lo) s.m. ' [1211; lat. caballu(m) "cavallo da lavoro, cavallo castrato"] 1 grande quadrupede domestico, con lunghi arti terminanti in un solo dito protetto da uno spesso zoccolo, testa allungata, criniera e folta coda, largamente diffuso, allevato per vari scopi, spec. come cavalcatura o animale da tiro: il c. nitrisce, scalpita, s'impenna, c. ombroso, c. brado, branco di cavalli; montare, andare a c., scendere, smontare da c.; c. da sella, da tiro, da corsa; c. purosangue, arabo, baio, morello; cavalli ammaestrati; mettere il c. al passo, al trotto, al galoppo; strigliare, ferrare un c.; scommettere alle corse dei cavalli | + zool., mammifero erbivoro del genere Equo (Equus caballus) 2a + giochi, negli scacchi, pezzo che rappresenta in forma stilizzata un cavallo e che si muove ad L ed è l'unico a poter scavalcare un altro pezzo (abbr. C) 2b + giochi [1475] figura delle carte italiane raffigurante un uomo a cavallo 2c + giochi, nella roulette, combinazione di due numeri adiacenti su cui si punta contemporaneamente 3 $ parte dei pantaloni, di una calzamaglia e sim., in cui le due gambe sono unite da una cucitura: questi calzoni hanno il c. troppo basso 4 + sport, attrezzo ginnico costituito da una struttura imbottita fissata su quattro gambe, su cui si compiono volteggi e altri esercizi 5 + stor., antico strumento di tortura, costituito da un cuneo di legno su cui il condannato veniva seduto a cavalcioni 6 + fis. … cavallo vapore 7 # grossa ondata, cavallone 8 ) spec. al pl., soldato a cavallo 9 + numism., moneta di rame emessa da Ferdinando I d'Aragona nel 1472, raffigurante sul retro un cavallo 10 + fal., legno duro, resistente, di colore rossiccio, usato spec. per costruzioni 11 gerg., piccolo spacciatore di droga „ 1 (1) 2–10 (12) GRAMMATICA pl. ant. cavagli.


Tralascio le polirematiche, che sono legione

:lol:

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico »

:lol:
Sa perché ho scelto proprio la parola cavallo? Mi è venuto in mente un passo di uno dei libri del sommo Terzani, che era più o meno così: "Noi (occidentali) potremmo decidere di chiamare il pesce cavallo e il cavallo pesce, e andrebbe benissimo; in cinese questo non è possibile, perché l'ideogramma del cavallo è un cavallo e quello del pesce è un pesce" (insomma, il concetto era questo).
Naturalmente Terzani esagera un po', nel suo entusiasmo per la cultura cinese...

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico »

PapZ ha scritto:l'orribile errore di "alt" (grazie Giulia!) (chissà perché pensavo fosse italiano... dal De Mauro apprendo piuttosto la sua etimologia tedesca)
C'è da dire però che è maggiormente "metabolizzato" dall'italiano, tanto che esiste alto e soprattutto altolà, per non parlare poi di fare alto ecc.
Anch'io lo preferisco a stop (coll'aggiunta di una semplice vocale :)).
PapZ ha scritto:delle altre, che ne dite? Sono vagamente azzeccate?
Allora, personalmente, ho poco da dire (di utile: mi perdoni le critiche poco costruttive, dato però che le ha sollecitate lei...), ma procediamo.
ISDN: sulle sigle mi sono già espresso: non vedo motivo, utilità o realismo nella loro traduzione.
JET-LAG: bah, queste traduzioni non mi fanno impazzire - per quanto corrette -, ma probabilmente è impossibile fare di meglio (qui mi sa che serve un neologismo fantasioso...)
TARGET: bersaglio mi sembra improponibile in italiano (anche se di bersagli si tratta effettivamente); utenza di riferimento non sempre adeguato
TERMINAL: non mi sembra la "stazione terminale di una linea di trasporto, [...] da cui i mezzi ripartono per il giro successivo"; non necessariamente, almeno: va bene il calco terminale, dopotutto
TOP SECRET: Supersegreto va bene, come tutti gli equivalenti di "segretissimo", cui preferisco però "riservatissimo" o semplicemente "riservato" (si abusa di quel top), dato che è un termine più specifico (si dice già "documento riservato"), così come "secretato" (il cui uso mi pare già più esteso di quello segnalato dal De mauro in linea - "sottoporre al vincolo del segreto atti processuali che, per legge, dovrebbero essere pubblici" -)
UNBUNDLING: non conosco questo termine, ma le traduzioni dovrebbero andare bene
USERNAME: tutto vero, ma dato che spesso alla fine username è solo sinonimo di nickname va bene anche pseudonimo; mi sfugge in effetti il perché di "numero d'identificazione"... :?:
WAP: vedi sopra
WAREZ: naturalmente Piratato è la traduzione più immediata

Ah, aggiungo un altro termine, trait d'union: ponte?

P.s.: proseguiamo di qua la discussione, ché è questo il filone giusto

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico »

Ah, stavo pensando che per spray forse - almeno in certi casi - può andar bene nebulizzatore (e parenti).

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9785
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 »

Federico ha scritto:Ah, stavo pensando che per spray forse - almeno in certi casi - può andar bene nebulizzatore (e parenti).
Sí, l’avevo menzionato nei sinonimi riportati dal GRADIT, qualche pagina fa. ;)

Comunque spray, anche nella variante grafica italianizzata sprai /sprai/, è perfetto.

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico »

Marco1971 ha scritto:
Federico ha scritto:Ah, stavo pensando che per spray forse - almeno in certi casi - può andar bene nebulizzatore (e parenti).
Sí, l’avevo menzionato nei sinonimi riportati dal GRADIT, qualche pagina fa. ;)
Ha ragione! Scusi, avevo controllato solo la lista di là, che credevo di aver aggiornato (evidentemente mi sono sfuggite varie traduzioni, a meno che qualcuno le abbia cancellate per sbaglio :shock:)...

Ah, una cosa: per mailing list abbiamo trovato ottime traduzioni, ma per newsletter? Per il momento ci sono "bollettino d’informazioni, infolettera": troppo lunga la prima, improbabile la seconda (anche se a me andrebbero anche bene). Si può pensare di estendere anche a questo termine le traduzioni di mailing list "lista di diffusione/invio/inoltro"? Mi sembra che in certi casi i due termini siano sovrapponibili...

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9785
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 »

Federico ha scritto:Ah, una cosa: per mailing list abbiamo trovato ottime traduzioni, ma per newsletter? Per il momento ci sono "bollettino d’informazioni, infolettera": troppo lunga la prima, improbabile la seconda (anche se a me andrebbero anche bene). Si può pensare di estendere anche a questo termine le traduzioni di mailing list "lista di diffusione/invio/inoltro"? Mi sembra che in certi casi i due termini siano sovrapponibili...
Per newsletter, l’EuroDicAutom ci dà nota informativa (PBEG), bollettino d’informazioni (Terminologia congressuale) e notiziario (G.VIGINI, Glossario di biblioteconomia).

Mi sembra che notiziario e bollettino senz’aggiunte siano validi traducenti (con queste due parole il Devoto-Oli-Serianni definisce newsletter). :D

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico »

Marco1971 ha scritto:Mi sembra che notiziario e bollettino senz’aggiunte siano validi traducenti (con queste due parole il Devoto-Oli-Serianni definisce newsletter). :D
Notiziario direi proprio di no: anche il De Mauro in linea lo definisce "rubrica radiofonica, televisiva o giornalistica contenente notizie brevi di cronaca o su determinati argomenti": se leggo "notiziario" penso ad un tg; è troppo preciso per estenderlo. Bollettino invece è perfetto, mi pare: basta farci l'abitudine. Però controllerò che vada bene sempre: non ne sono sicuro...

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico »

Aggiungo:
voucher: buono; tagliando; ricevuta
trend: andamento (oltre che tendenza)

Avatara utente
arianna
Interventi: 234
Iscritto in data: lun, 06 dic 2004 15:08

Intervento di arianna »

Pero' la traduzione di newsletter è proprio bollettino d'informazione :wink:

E poi se è registrato nel Devoto-Oli...
Anche se personalmente preferirei infolettera, ma ripeto è personale e mi sta bene anche bollettino d'informazione.

Forse avrei trovato un traducente per Xbox ovvero consolle,
l'ho visto scritto ieri in una pubblicità in rete.
Credo che sia un 'prestito' dal francese console de jeu.
La traduzione non è delle migliori, magari si potrebbero affiancare altri adattamenti, ma non mi viene in mente nulla :(
Ultima modifica di arianna in data mar, 29 nov 2005 19:31, modificato 1 volta in totale.
Felice chi con ali vigorose
le spalle alla noia e ai vasti affanni
che opprimono col peso la nebbiosa vita
si eleva verso campi sereni e luminosi!
___________

Arianna

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico »

arianna ha scritto:Forse avrei trovato un traducente per Xbox ovvero console,
l'ho visto scritto ieri in una pubblicità in rete.
Credo che sia un 'prestito' dal francese console de jeu.
Dunque quale sarebbe la traduzione? :?: Consolle di gioco? :?

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9785
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 »

Veramente Xbox non va tradotto, poiché è un marchio registrato della Microsoft. Un termine generico, che si riferisca all’oggetto, si può fare (in francese console de salon), del tipo consolle da gioco, ma non si può sostituire lo specifico Xbox.

Avatara utente
arianna
Interventi: 234
Iscritto in data: lun, 06 dic 2004 15:08

Intervento di arianna »

Non sapevo che Xbox fosse un marchio :oops:

(Si capisce che di videogiochi non ne capisco nulla...)
Felice chi con ali vigorose
le spalle alla noia e ai vasti affanni
che opprimono col peso la nebbiosa vita
si eleva verso campi sereni e luminosi!
___________

Arianna

Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Intervento di Federico »

Aggiungo l'ottimo mescita (ricordatoci da Uri Burton) per bar.

Segnalo invece pet therapy: un'ottima pratica, che sarebbe ancora migliore se fosse descritta da un termine italiano. :evil:

Tornando invece a partner, come tradurreste partner commerciale? Mi sembra uno dei pochi casi in cui le traduzioni finora proposte (compagno, alleato, socio, collega) non bastano (anche se alleato commerciale non è poi così adatto: due partner commerciali sono due alleati stretti nella comune battaglia per la crescita sfrenata del Pil :roll:)...

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9785
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 »

Per partner, visto che esistono già partenariale e partenariato, perché non ricavarne partenario (francese partenaire)? D’altronde l’inglese partner discende dall’antico francese parçonier, derivato del latino pars, partis. Inoltre, è già presente in rete (898 occorrenze in pagine scritte in italiano, 388 in spagnolo).

Quanto a pet therapy, i soliti francesi hanno fatto zoothérapie, quindi dovrebbe andar bene anche per noi zooterapia. :D E anche qui Google dà risultati: 213 occorrenze in italiano e ben 24.200 in ispagnolo!

Chiuso

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite