«Trailer»

Spazio di discussione su prestiti e forestierismi

Moderatore: Cruscanti

Avatara utente
lostraniero91
Interventi: 50
Iscritto in data: dom, 10 ago 2008 20:12

«Trailer»

Intervento di lostraniero91 »

Scorrendo la lista ho notato che trailer viene tradotto come prossimamente. Io aggiungerei anche presentazione (della pellicola) come sinonimo. :D
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10179
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 »

Non si tratta d’una nostra traduzione, ma di termine registrato, per il quale ovviamente si possono produrre mille altri modi di esprimere il concetto; sennonché quando esiste il termine esatto, non serve cercarne altri.
Il GRADIT ha scritto:prossimamente 2 s.m. inv. [1973, G. Manganelli “Lunario”] spec. al pl., breve scelta di alcune scene di film di prossima programmazione proiettata a scopo pubblicitario.
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Avatara utente
lostraniero91
Interventi: 50
Iscritto in data: dom, 10 ago 2008 20:12

Intervento di lostraniero91 »

A mio parere, signor Marco, la lista dovrebbe essere arricchita anche con sinonimi di termini già esistenti. Così si ha più varieta e non si è costretti ad utilizzare un solo traducente. :D
Avatara utente
Incarcato
Interventi: 900
Iscritto in data: lun, 08 nov 2004 12:29

Intervento di Incarcato »

Lostraniero91 dixit:
A mio parere, signor Marco, la lista dovrebbe essere arricchita anche con sinonimi di termini già esistenti.
Non per sostituirmi a Marco :D, ma già lo si fa, mi pare.
(Eppoi, i sinonimi non esistono!! :mrgreen: )
I' ho tanti vocabuli nella mia lingua materna, ch'io m'ho piú tosto da doler del bene intendere le cose, che del mancamento delle parole colle quali io possa bene esprimere il concetto della mente mia.
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10179
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 »

Altre possibilità sarebbero: spezzone (promozionale/pubblicitario) e (perché no?) striscione. :)
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

Re: «Trailer»

Intervento di Federico »

lostraniero91 ha scritto:Scorrendo la lista ho notato che trailer viene tradotto come prossimamente. Io aggiungerei anche presentazione (della pellicola) come sinonimo. :D
O anteprima? Sono termini piú generici, ma possono andare bene, credo: li aggiungo.
L'importante è non appesantire la lista di proposte piú o meno onomaturgiche, seppur interessanti, come quelle appena inserite da Marco.
promessainfranta
Interventi: 94
Iscritto in data: lun, 07 apr 2008 23:30

assaggio

Intervento di promessainfranta »

Proporrei anche il semplice assaggio.
"Il Vaticano rappresenta la più grande forza reazionaria esistente in Italia. Per la chiesa, sono dispotici i governi che intaccano i suoi privilegi e provvidenziali quelli che, come il fascismo, li accrescono"

Antonio Gramsci
CarloB
Interventi: 444
Iscritto in data: mar, 01 feb 2005 18:23

Intervento di CarloB »

Essendo attempato, sono un po' stupito dal tenore della discussione. Si è sempre detto per decenni, senza problemi: ho visto il/i prossimamente di questo o quel film.
Trailer è entrato nell'uso comune da dieci-vent'anni (chiedo soccorso a chi registra questi fenomeni, per la datazione esatta), introdotto suppongo dai critici televisivi e cinematografici. Di solito viene pronunciato, da quel che ho sentito, come si scrive, il che non so se possa suonare bene a orecchie anglofone.
Perché non ci teniamo prossimamente?
Avatara utente
Decimo
Interventi: 435
Iscritto in data: ven, 18 ago 2006 13:45
Località: Modica

Intervento di Decimo »

Premettendo che l’unico traducente che adopero è prossimamente, voglio ricordare che nella Svizzera italoglotta si fa largo uso di lanciamento.
V’ha grand’uopo, a dirlavi con ischiettezza, di restaurar l’Erario nostro, già per somma inopia o sia di voci scelte dal buon Secolo, o sia d’altre voci di novello trovato.
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10179
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 »

Sembrerebbe, stando al GRADIT, che trailer sia entrato in italiano nel 1961; prima, quindi, di prossimamente (1973).

Di lanciamento in tal senso non ho mai sentito parlare, ma non vedo allora perché non dire semplicemente lancio... :roll:
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Avatara utente
Decimo
Interventi: 435
Iscritto in data: ven, 18 ago 2006 13:45
Località: Modica

Intervento di Decimo »

Marco1971 ha scritto:Di lanciamento in tal senso non ho mai sentito parlare, ma non vedo allora perché non dire semplicemente lancio... :roll:
Si chieda ai ticinesi! :D
V’ha grand’uopo, a dirlavi con ischiettezza, di restaurar l’Erario nostro, già per somma inopia o sia di voci scelte dal buon Secolo, o sia d’altre voci di novello trovato.
CarloB
Interventi: 444
Iscritto in data: mar, 01 feb 2005 18:23

Intervento di CarloB »

Ringrazio Marco per la ricerca nel GRADIT. Trailer sarà entrato in uso nel 1961, ma (quasi) tutti quelli che andavano al cinema dicevano prossimamente. Forse nessuno lo scriveva, mentre forse i critici cinematografici usavano trailer nelle recensioni o nei loro articoli. È un guaio. Avevamo un parola nostra nell'uso comune e dobbiamo rinnegarla?
Avatara utente
Carnby
Interventi: 3651
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Re: «Trailer»

Intervento di Carnby »

Federico ha scritto:O anteprima? Sono termini piú generici, ma possono andare bene, credo: li aggiungo.
Anteprima mi fa pensare a quelle anticipazioni delle pellicole in uscita, più lunghe dei prossimamente veri e propri, con interviste a registi e attori e inquadrature dei luoghi di ripresa (le famose locations); un tempo credo che si chiamassero, gergalmente, provini.
Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 10179
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 »

Inoltre anteprima è già sfruttato in senso cinematografico e significa precisamente «presentazione, anticipata rispetto all’uscita ufficiale, di un film, di un’opera teatrale, ecc., riservata a un pubblico di invitati e di specialisti» (GRADIT). Creerebbe confusione adoperarlo per prossimamente, visto che anteprima si riferisce alla visione dell’opera tutta (cosí come qui l’anteprima permette di visualizzare l’intero messaggio).
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Avatara utente
Black Mamba
Interventi: 93
Iscritto in data: sab, 13 ott 2007 19:41

Intervento di Black Mamba »

A mio modesto avviso anche promo potrebbe andare.

Ecco la definizione che ne dà il Treccani in linea:
promo /'prɔmo/ s. m. [tronc. di promozione, per influsso di un analogo tronc. ingl.], invar. - (comm.) Breve filmato promozionale, che contiene una sintesi delle immagini più importanti di un film o di uno spettacolo che sta per essere lanciato o alcuni passi di un disco
Hoc unum scio, me nihil scire.
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite