«Facepalm»

Spazio di discussione su prestiti e forestierismi

Moderatore: Cruscanti

Ozioso
Interventi: 143
Iscritto in data: mar, 01 mag 2012 12:43

Intervento di Ozioso » gio, 26 lug 2012 16:16

Bene, m'avete convinto sull'opportunità di facciapalmare, che ha dalla sua anche una moderata affermazione in rete. Il sostantivo, invece, a rigore sarebbe facciapalma e non facciapalmo, giusto?

Riguardo ad appalmarsi, se appalmato significa «che mostra la palma», a voler esser pignoli appalmare mi pare che dovrebbe assumere il significato di mostrare la palma della mano e di conseguenza appalmarsi quello di mostrare a sé stesso la palma della mano, non vi pare?
Ultima modifica di Ozioso in data gio, 26 lug 2012 16:37, modificato 1 volta in totale.
Non pigra quies.

Avatara utente
Souchou-sama
Interventi: 414
Iscritto in data: ven, 22 giu 2012 23:01
Località: Persico Dosimo

Intervento di Souchou-sama » gio, 26 lug 2012 16:32

Ozioso ha scritto:Il sostantivo, invece, a rigore sarebbe facciapalma e non facciapalmo, giusto?
Su questo, lo ammetto, sono piuttosto confuso: secondo qualsiasi dizionario, palma è piú “standard”, mentre palmo per ‹palma› sarebbe un toscanismo. Eppure, io ho sempre detto nel palmo della mano, mai nella palma. — Ma ecco che la Crusca spiega tutto. :D
Ozioso ha scritto:Riguardo ad appalmarsi, se appalmato significa «che mostra la palma», a voler esser pignoli appalmare mi pare che dovrebbe assumere il significato di mostrare la palma della mano e di conseguenza appalmarsi quello di mostrare a sé stesso la palma della mano?
Eh, è per questo che mi sembrava un verbo ambiguo… È difficile interpretarlo in modo univoco.

PersOnLine
Interventi: 1303
Iscritto in data: sab, 06 set 2008 15:30

Intervento di PersOnLine » dom, 29 lug 2012 19:22

Premesso che non trovo per nulla di fonosimbolico in facepalm (non percepisco alcun rimando tra sostanza fonica e significato) e che neanch'io mi sentivo pienamente convinto della mia proposte, ed essendo oramai orientati a proporre anche un calco pedissequo [se non altro per la maggior trasparenza], trovo molto più eufonico facciappalmo/arsi (e per chi vuol darsi toni "letterari" visappalmo :lol:)

Ozioso
Interventi: 143
Iscritto in data: mar, 01 mag 2012 12:43

Intervento di Ozioso » dom, 29 lug 2012 22:20

Convengo: facciapalmo mi sembra anche meglio formato, anche se potrebbe trattarsi di una mera propensione personale.
Non pigra quies.

Avatara utente
Souchou-sama
Interventi: 414
Iscritto in data: ven, 22 giu 2012 23:01
Località: Persico Dosimo

Intervento di Souchou-sama » dom, 29 lug 2012 23:12

PersOnLine ha scritto:Premesso che non trovo per nulla di fonosimbolico in facepalm (non percepisco alcun rimando tra sostanza fonica e significato)
Pam: «voce che imita il rumore d’un tonfo, d’un colpo, d’una percossa, &c» (De Mauro). :)

Comunque, a un livello piú “letterario”, rilancio il palmarsi proposto da Jonathan: ha una (superflua?) sillaba in meno, è altrettanto trasparente [o non trasparente :D] e evita confusioni col significato di appalmato.

Aggiornamento: AH! Fermi tutti. Ho appena scoperto che palmata esiste già! E ha proprio il significato di «colpo dato cólla palma della mano» (De Mauro). Dunque palmarsi (la faccia, il viso) mi pare perfetto. :D

PersOnLine
Interventi: 1303
Iscritto in data: sab, 06 set 2008 15:30

Intervento di PersOnLine » dom, 29 lug 2012 23:30

Souchou-sama ha scritto:
PersOnLine ha scritto:Premesso che non trovo per nulla di fonosimbolico in facepalm (non percepisco alcun rimando tra sostanza fonica e significato)
Pam: «voce che imita il rumore d’un tonfo, d’un colpo, d’una percossa, &c» (De Mauro). :)
Appunto: cosa c'entra una mano portata al volto con un «tonfo», un «colpo» o una «percossa»?
Souchou-sama ha scritto:Aggiornamento: AH! Fermi tutti. Ho appena scoperto che palmata esiste già! E ha proprio il significato di «colpo dato cólla palma della mano» (De Mauro). Dunque palmarsi (la faccia, il viso) mi pare perfetto. :D
Ma il problema qui, più che il verbo per l'azione, è il sostantivo per il gesto.
Ozioso ha scritto:Convengo: facciapalmo mi sembra anche meglio formato,...
Io lo preferirei con la doppia p: facciappalmo.

Avatara utente
Souchou-sama
Interventi: 414
Iscritto in data: ven, 22 giu 2012 23:01
Località: Persico Dosimo

Intervento di Souchou-sama » lun, 30 lug 2012 0:38

PersOnLine ha scritto:Appunto: cosa c'entra una mano portata al volto con un «tonfo», un «colpo» o una «percossa»?
Si può facepalmare anche con veemenza, come dimostra l’extreme facepalm. :) Secondo alcune definizioni, infatti, facepalmare significa to hit one’s own forehead with your hand/palm, and drag it down one’s face, e il sostantivo significa a spontaneous reaction to an amazingly stupid statement, where the face of the listener meets with his palm in a smacking manner.
PersOnLine ha scritto:Ma il problema qui, più che il verbo per l'azione, è il sostantivo per il gesto.
Non possiamo semplicemente aggiunger un nuovo significato (o meglio: uno piú specifico) a palmata? Tanto, essendo un termine di «basso uso» (De Mauro), non si corre il rischio di crear confusione.

Ozioso
Interventi: 143
Iscritto in data: mar, 01 mag 2012 12:43

Intervento di Ozioso » lun, 30 lug 2012 0:53

PersOnLine ha scritto:
Souchou-sama ha scritto:Aggiornamento: AH! Fermi tutti. Ho appena scoperto che palmata esiste già! E ha proprio il significato di «colpo dato cólla palma della mano» (De Mauro). Dunque palmarsi (la faccia, il viso) mi pare perfetto. :D
Ma il problema qui, più che il verbo per l'azione, è il sostantivo per il gesto.
A me, invece, il problema principale pare ancora un altro: il facepalm non prevede il colpo della faccia, bensí l'appoggio di una o di entrambe le mani su di essa.
PersOnLine ha scritto:
Ozioso ha scritto:Convengo: facciapalmo mi sembra anche meglio formato,...
Io lo preferirei con la doppia p: facciappalmo.
In questa forma, a me da l'impressione d'esser formato da facci[a] + appalmo, che mi pare tanto il deverbale di appalmarsi. Ma questo s'era scartato, non è vero?
Non pigra quies.

Avatara utente
Souchou-sama
Interventi: 414
Iscritto in data: ven, 22 giu 2012 23:01
Località: Persico Dosimo

Intervento di Souchou-sama » lun, 30 lug 2012 0:58

Comunque, usando Google Libri, ho trovato un ottimo esempio d’equivalente italiano del facepalm:

«Che ti piglia, adesso?», gli domandò il prete, vedendo il giovane darsi una palmata sulla fronte.

A quanto pare, se palmata significa «colpo» &c, è possibilissimo che il facepalm includa una pacca [altro sinonimo di palmata] vera e propria.

…A questo punto, possiamo dire che finora nella lingua italiana son valse l’equazioni:

facepalm (s.) = pacca/palmata sulla fronte
facepalm (v.) = darsi una pacca/palmata sulla fronte

(E non son malaccio, come soluzioni…)

Ozioso
Interventi: 143
Iscritto in data: mar, 01 mag 2012 12:43

Intervento di Ozioso » lun, 30 lug 2012 1:33

Souchou-sama ha scritto:
PersOnLine ha scritto:Appunto: cosa c'entra una mano portata al volto con un «tonfo», un «colpo» o una «percossa»?
Si può facepalmare anche con veemenza, come dimostra l’extreme facepalm. :) Secondo alcune definizioni, infatti, facepalmare significa to hit one’s own forehead with your hand/palm, and drag it down one’s face, e il sostantivo significa a spontaneous reaction to an amazingly stupid statement, where the face of the listener meets with his palm in a smacking manner.
A me pare invece che si sia fatta confusione, anche tra anglofoni: qui una fonte sufficientemente autorevole spiega che il facepalm è «the action of placing your hand...». Direi piuttosto che palmata sulla fronte sia head slap.
Non pigra quies.

PersOnLine
Interventi: 1303
Iscritto in data: sab, 06 set 2008 15:30

Intervento di PersOnLine » lun, 30 lug 2012 13:20

Ozioso ha scritto:
PersOnLine ha scritto:Io lo preferirei con la doppia p: facciappalmo.
In questa forma, a me da l'impressione d'esser formato da facci[a] + appalmo, che mi pare tanto il deverbale di appalmarsi. Ma questo s'era scartato, non è vero?
Infatti è come dice lei: personalmente non trovo motivi per scartare in toto il verbo appalmarsi, se non che, per il gesto inquestione, potrebbe risultare poco trasparente (da qui, quindi, l'apertura al calco [semi]pedissequo) e magari un tantino troppo generico, essendo numerosi i gesti per cui si ci può portare una mano al viso.

Ozioso
Interventi: 143
Iscritto in data: mar, 01 mag 2012 12:43

Intervento di Ozioso » sab, 04 ago 2012 1:03

Insomma, visto che appalmarsi e derivati sono impropri, cosí come palmata, e considerato che facciapalmo e —meglio ancora— facciapalma hanno già una discreta attestazione in rete (intorno alle mille occorrenze), direi di scegliere uno dei due, anche nel caso in cui la formazione dovesse sembrare un po' irregolare.
Non pigra quies.

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4122
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » sab, 04 ago 2012 4:03

Io non direi che appalmarsi sia «improprio»; non piú di attovagliarsi nel significato di ‹sedersi a tavola›. È certamente meno immediato d'altre soluzioni, ma è piú sintetico e elegante. Io non l'escluderei: il contesto è per me sufficiente a far capire il significato.

PersOnLine
Interventi: 1303
Iscritto in data: sab, 06 set 2008 15:30

Intervento di PersOnLine » sab, 04 ago 2012 11:24

Il problema è che di tutti i possibili incroci tra faccia/viso/volto con palmo/mano, facciapalmo è il meno elegante.

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3621
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 11:40
Info contatto:

Intervento di Infarinato » sab, 04 ago 2012 11:48

…e il peggio formato [secondo le regole di composizione canoniche dell’italiano]. :?

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Bing [Bot] e 1 ospite