«Il topo[lino]»

Spazio di discussione su prestiti e forestierismi

Moderatore: Cruscanti

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4179
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » mar, 16 apr 2013 21:10

Zabob ha scritto:* Peraltro (giustamente) con 's' sorda, non come pronunciamo noi con la sonora.
Ed è pure adattato: il plurale è máusuri.

Avatara utente
Souchou-sama
Interventi: 414
Iscritto in data: ven, 22 giu 2012 23:01
Località: Persico Dosimo

Intervento di Souchou-sama » mar, 16 apr 2013 21:13

Eh, no! Parli per sé: /ˈmaus, ↓-z/. :D

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9583
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 » mar, 16 apr 2013 21:16

Zabob ha scritto:Mi spiace doverla contraddire ma, in rumeno, questo aggeggio non si chiama șoarece, ma maus*: cfr. anche la Wikipedia in rumeno.
Qui si legge:

ȘORICEL, șoricei, s. m. (Inform.) Sinonim cu maus (2). – Cf. engl. mouse, fr. souris.
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4179
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » mar, 16 apr 2013 21:23

Souchou-sama ha scritto:Eh, no! Parli per sé: /ˈmaus, ↓-z/. :D
DiPI a parte, lei, ch’è «nordico» come me, ha mai sentito la pronuncia con la esse sorda nella sua esperienza quotidiana? Solo per curiosità…

Avatara utente
Souchou-sama
Interventi: 414
Iscritto in data: ven, 22 giu 2012 23:01
Località: Persico Dosimo

Intervento di Souchou-sama » mar, 16 apr 2013 21:36

Eccome! Ma forse è favorita dal fatto che nei dialetti lombardi esistono molte parole in /-s/.

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4179
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » mar, 16 apr 2013 21:39

Capisco, grazie. :) Gliel’ho chiesto perché qui sento praticamente soltanto la pronuncia colla sonora; ma, d’altra parte, nei dialetti veneti non ci sono parole terminanti in /-s/…

Avatara utente
Zabob
Interventi: 912
Iscritto in data: sab, 28 lug 2012 19:22

Intervento di Zabob » mar, 16 apr 2013 21:43

Marco1971 ha scritto:Qui si legge:

ȘORICEL, șoricei, s. m. (Inform.) Sinonim cu maus (2). – Cf. engl. mouse, fr. souris.
Noterà però che la fonte è "Neoficial", ovvero "non ufficiale": si tratta di definizioni aggiunte da utenti e non provenienti da alcun dizionario.
Del resto anche il nostro Sabatini-Coletti registra "topo" con quest'accezione (l'ha fatto notare lei); ma se lo chiamassimo effettivamente così, non ci sarebbe questo filone.
Oggi com'oggi non si sente dire dieci parole, cinque delle quali non sieno o d'oltremonte o nuove, dando un calcio alle proprie e native. (Fanfani-Arlìa, 1877)

Carnby
Interventi: 3569
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby » mar, 16 apr 2013 21:59

Zabob ha scritto:Peraltro (giustamente) con 's' sorda, non come pronunciamo noi con la sonora.
C'è anche da dire che una buona parte dei sostantivi inglesi in -se (anche se non mouse) ha /-z/, no?

Avatara utente
Infarinato
Amministratore
Interventi: 3634
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 10:40
Info contatto:

Intervento di Infarinato » mar, 16 apr 2013 22:17

Dei verbi, direi, piú che dei [corrispondenti] sostantivi…

Avatara utente
Zabob
Interventi: 912
Iscritto in data: sab, 28 lug 2012 19:22

Intervento di Zabob » mar, 16 apr 2013 22:26

Carnby ha scritto:C'è anche da dire che una buona parte dei sostantivi inglesi in -se (anche se non mouse) ha /-z/, no?
Per limitarci ai sostantivi: non house (eccone un'altra!; quanti pronunciano /'hauz/?), né louse, né ventouse; doppia pronuncia ho trovato per blouse e spouse.
Oggi com'oggi non si sente dire dieci parole, cinque delle quali non sieno o d'oltremonte o nuove, dando un calcio alle proprie e native. (Fanfani-Arlìa, 1877)

Avatara utente
Souchou-sama
Interventi: 414
Iscritto in data: ven, 22 giu 2012 23:01
Località: Persico Dosimo

Intervento di Souchou-sama » mar, 16 apr 2013 22:32

In inglese britannico sono /ˈblaɔz/ & /ˈspaɔs, -z/, mentre /ˈblaɔs/ è solo americano. Inoltre in passato si preferiva /ˈspaɔz/ a /ˈspaɔs/, al contrario d’oggi, ed esisteva anche /ˈbluuz/ per blouse.
Ultima modifica di Souchou-sama in data mar, 16 apr 2013 22:38, modificato 1 volta in totale.

valerio_vanni
Interventi: 932
Iscritto in data: ven, 19 ott 2012 20:40
Località: Marradi (FI)

Intervento di valerio_vanni » mar, 16 apr 2013 22:36

Quando vengono importate delle parole mi pare difficile che vengano riprodotte con esattezza le differenze tra aggettivo e sostantivo, ne arriva una delle due e poi viene italianizzata.

Riguardo a "mouse", io che sono a cavallo tra il centro e il nord ho sempre sentito la versione sonora.
Ma (chiedo, non ho idea) al centro e centro sud prevale la sorda su questa parola?

Carnby
Interventi: 3569
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby » mer, 17 apr 2013 0:05

valerio_vanni ha scritto:Ma (chiedo, non ho idea) al centro e centro sud prevale la sorda su questa parola?
Mi pare che /z/ prevalga su /s/, anche se le ho sentite entrambe.

Avatara utente
Marco1971
Moderatore
Interventi: 9583
Iscritto in data: gio, 04 nov 2004 12:37

Intervento di Marco1971 » mer, 17 apr 2013 0:13

C’è una spiegazione a questo fenomeno di sonorizzazione d’una ‘s’ finale in una parola straniera importata in italiano (e preceduta da vocale)? Qualcuno pronuncerebbe /'kaoz/ per /'kaos/? A me riuscirebbe davvero difficile (a parte la parola in sé) dire /'mauz/...
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.

Carnby
Interventi: 3569
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby » mer, 17 apr 2013 0:33

Infarinato ha scritto:Dei verbi, direi, piú che dei [corrispondenti] sostantivi…
Giusto. :oops:
Marco1971 ha scritto:Qualcuno pronuncerebbe /'kaoz/ per /'kaos/?
Qualcuno pronuncia /'gaz/; in ogni caso gas e caos sono «forestierismi» di accettabilità decisamente superiore rispetto a mouse. :wink:

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite