«Selfie»

Spazio di discussione su prestiti e forestierismi

Moderatore: Cruscanti

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4526
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

«Selfie»

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Sull’onda della solita mania d’origine anglosassone, quest’anno i giornali hanno spinto con particolare ostinatezza la parola selfie (parola dell’anno per l’Oxford Dictionary).

Autoscatto, la parola che prima di questa moda usavamo senza troppo pensarci su, è retrocessa a semplice chiosa o a sinonimo, anche se qualcuno s’addà della scontatissima corrispondenza fra le due parole:

La foto è quella (ormai famosa) che ritrae Barack Obama, la premier danese Helle Thorning-Schmidt e David Cameron che si fanno sorridenti un bel "selfie" (banale autoscatto) mentre a lato la First Lady Michelle Obama appare visibilmente scocciata. (La Repubblica, 12 dicembre 2013)
Avatara utente
Carnby
Interventi: 3706
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Re: «Selfie»

Intervento di Carnby »

Ferdinand Bardamu ha scritto:Autoscatto, la parola che prima di questa moda usavamo senza troppo pensarci su, è retrocessa a semplice chiosa o a sinonimo, anche se qualcuno s’addà della scontatissima corrispondenza fra le due parole
Ocio perché i soliti tetrapiloctomisti dicono che un selfie è «un tipo particolare di autoritratto, realizzato perlopiù con una fotocamera digitale o un cellulare, con la posa di solito un po' inclinata»; l'autoscatto rimanda al semplice meccanismo di ritardo temporale dell'apparecchio fotografico e un selfie non è realizzato con l'autoscatto ma semplicemente puntando l'obbiettivo della fotocamera verso di sé.
La Wikipedia inglese ha scritto:A selfie is a type of self-portrait photograph, typically taken with a hand-held digital camera or camera phone, and is usually taken in a slightly tilted manner.
Divertitevi un po' leggendo questo «articolo enciclopedico».
Ferdinand Bardamu ha scritto:La foto è quella (ormai famosa) che ritrae Barack Obama, la premier danese Helle Thorning-Schmidt e David Cameron che si fanno sorridenti un bel selfie mentre a lato la First Lady Michelle Obama appare visibilmente scocciata.
Solo tre anglicismi? Un plauso al giornalista. :wink:
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4526
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Re: «Selfie»

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Carnby ha scritto:
Ferdinand Bardamu ha scritto:Autoscatto, la parola che prima di questa moda usavamo senza troppo pensarci su, è retrocessa a semplice chiosa o a sinonimo, anche se qualcuno s’addà della scontatissima corrispondenza fra le due parole
Ocio perché i soliti tetrapiloctomisti dicono che un selfie è «un tipo particolare di autoritratto, realizzato perlopiù con una fotocamera digitale o un cellulare, con la posa di solito un po' inclinata»; l'autoscatto rimanda al semplice meccanismo di ritardo temporale dell'apparecchio fotografico e un selfie non è realizzato con l'autoscatto ma semplicemente puntando l'obbiettivo della fotocamera verso di sé.
Vero: però se una fotografia è, per metonimia, uno scatto, una fotografia che ritrae lo stesso soggetto che la fa è un autoscatto. È un allargamento di significato chiarissimo e molto piú trasparente di selfie. Ma, come dice lei, i pignoli non sentiranno ragioni.
Avatara utente
Carnby
Interventi: 3706
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Re: «Selfie»

Intervento di Carnby »

Ferdinand Bardamu ha scritto:[...] se una fotografia è, per metonimia, uno scatto, una fotografia che ritrae lo stesso soggetto che la fa è un autoscatto.
A onor del vero, né lo Zingarelli né il Devoto–Oli che possiedo registrano quest'uso esteso di autoscatto: per entrambi è un «meccanismo per far scattare1 con ritardo una macchina fotografica».

1 Questo troncamento prima di «s impura» che ho scovato sul Devoto–Oli mi convince pochissimo.
Ultima modifica di Carnby in data ven, 27 dic 2013 14:14, modificato 1 volta in totale.
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4526
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Sí, nessun dizionario, che io sappia, registra questo significato, che però mi pare si possa ricavare facilmente.
Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1310
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Intervento di u merlu rucà »

Strano che non sia registrato il significato. Nelle riunioni fra amici e parenti il: ci facciamo un autoscatto? era praticamente obbligatorio...
Largu de farina e strentu de brenu.
Avatara utente
Carnby
Interventi: 3706
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby »

A rigore, il/la selfie sarebbe un'autofoto (o autofotoritratto, fotoautoritratto ecc.). :)
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4526
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Ricorrendo in contesti in cui la precisione tecnica è tutt’altro che indispensabile, direi che una metonimia come autoscatto è accettabilissima. Ma purtroppo temo che il lemma che entrerà nei dizionari sarà selfie. :(
Avatara utente
Souchou-sama
Interventi: 414
Iscritto in data: ven, 22 giu 2012 23:01
Località: Persico Dosimo

Intervento di Souchou-sama »

Detesto fare il tetrapiloctomista, davvero, però ricordatevi che un’unità lessicale è composta sia d’una denotazione sia d’una connotazione. Quantunque, anche secondo me, la denotazione di selfie coincida molto bene con quella d’autoscatto (usato estensivamente), tuttavia autoscatto non ha — né, penso, potrebbe avere — la stessa connotazione di selfie, che porta con sé un che di narcisistico, oltre a suonare un po’ come il «nostro» fotina pazzerella o simili. :D Autoscatto, al contrario, è un termine perfettamente neutro. È piú difficile fare un articolo su Barack Obama si fa un autoscatto che non su Anche il presidente degli USA si fa una fotina pazzerella come i comuni mortali su Facebook.
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4526
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Non si può non darle ragione: selfie è una parola tutta anglosassone, di registro informale, e per giunta formata da un suffisso vezzeggiativo; autoscatto è una parola neutra, derivata da scatto con l’aggiunta di un confisso, cioè di un morfema di origine classica (greca). Siamo agli antipodi, potremmo dire.

Rimangono due possibilità: o sperare, vanamente, nella scomparsa del designato, oppure accontentarci di un traducente impreciso e meno «seducente» dell’originale, e pertanto (forse) destinato ad avere la peggio. (Ciò nonostante, noto di passata, a conferma della sua buona intuizione, che la parola fotina è sovente associata all’«autoritratto».)

Va detto anche che l’autoscatto non è una novità del 2013; e nemmeno il caricamento di questo autoritratto sulle reti sociali per esibizionismo, narcisismo, ecc. Tant’è che, stando agli archivi in linea, l’uso nei giornali compare solo in quest’ultimo anno: anzi, addirittura negli ultimi sei mesi.
Avatara utente
Carnby
Interventi: 3706
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby »

Non bisogna disperare: in qualche (raro) caso l'italiano si è difeso meglio di altre lingue: per esempio nessuno qui parla di chemtrails, ci sono solo le scie chimiche.
Avatara utente
Souchou-sama
Interventi: 414
Iscritto in data: ven, 22 giu 2012 23:01
Località: Persico Dosimo

Intervento di Souchou-sama »

Ferdinand Bardamu ha scritto:stando agli archivi in linea, l’uso nei giornali compare solo in quest’ultimo anno: anzi, addirittura negli ultimi sei mesi
Secondo Google Trends, il termine selfie è nato nell’aprile 2012, ha preso ad accelerare dall’aprile 2013 (arrivando cosí anche in Italia) ed è «esploso» da ottobre a oggi. Staremo a vedere. Nel frattempo, almeno si tratta d’un termine facilmente pronunciabile: al massimo, sentiremo rfi. :D
Avatara utente
bubu7
Interventi: 1454
Iscritto in data: gio, 01 dic 2005 14:53
Località: Roma
Info contatto:

Intervento di bubu7 »

Aggiorno questa discussione con la trattazione che ne fa l'Accademia della Crusca (gennaio 2014).
La lingua è un guado attraverso il fiume del tempo. Essa ci conduce alla dimora dei nostri antenati.
V. M. Illič-Svitič
PersOnLine
Interventi: 1303
Iscritto in data: sab, 06 set 2008 15:30

Intervento di PersOnLine »

Non siamo qui di fronte, come sembra a prima vista, a un prestito “di lusso”, ossia un prestito per il quale esisterebbe già un traducente italiano. Selfie non è un sinonimo perfetto di autoscatto (in nessuno dei suoi due sensi di ‘dispositivo per far scattare con ritardo una macchina fotografica’ e di ‘fotografia in cui chi scatta è anche il soggetto’) [...]il termine indica una fotografia scattata a sé stessi e tipicamente senza l’ausilio della temporizzazione, con uno smartphone o una webcam, destinata a essere condivisa sui social network
Stendiamo un velo pietoso sull'uso di inutili anglicismi, ma davvero ci vorrebbe così tanto per allargare il campo semantico di autoscatto fino comprendere "una fotografia scattata a sé stessi [...] senza l’ausilio della temporizzazione"?

Per come la vedo non solo è una parola inutile, e tra qualche anno destinata a tramontare, ma è pure ridicola (quanto la sento mi viene in mente l'immagine di un bamboccione tra i 30 e i 40 anni che la usa solo per apparire giovane).
Avatara utente
Animo Grato
Interventi: 1385
Iscritto in data: ven, 01 feb 2013 15:11

Intervento di Animo Grato »

PersOnLine ha scritto:Stendiamo un velo pietoso sull'uso di inutili anglicismi
Non sembra nemmeno un articolo della Crusca... :roll:
Mi sfugge in cosa differiscano la seconda definizione di autoscatto ("fotografia in cui chi scatta è anche il soggetto") e quella dell'abominevole selfie ("fotografia scattata a sé stessi").
Insomma, quale potrà mai essere la ragione profonda di questo benedetto selfie? O, in altre parole, what's it all about, Selfie? :wink:
«Ed elli avea del cool fatto trombetta». Anonimo del Trecento su Miles Davis
«E non piegherò certo il mio italiano a mere (e francamente discutibili) convenienze sociali». Infarinato
«Prima l'italiano!»
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Bing [Bot] e 1 ospite