«Selfie»

Spazio di discussione su prestiti e forestierismi

Moderatore: Cruscanti

Avatara utente
bubu7
Interventi: 1454
Iscritto in data: gio, 01 dic 2005 14:53
Località: Roma
Info contatto:

Intervento di bubu7 »

Ferdinand Bardamu ha scritto: Chiedere a qualcun altro — un passante o chicchessia — di scattare la foto mi sembra, personalmente, una cosa da turisti.
Non un passante ma un altro componente del gruppo.

Dico questo perché il mio smartphone non ha la telecamera frontale... :wink:
La lingua è un guado attraverso il fiume del tempo. Essa ci conduce alla dimora dei nostri antenati.
V. M. Illič-Svitič
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4522
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu »

bubu7 ha scritto:Dico questo perché il mio smartphone non ha la telecamera frontale... :wink:
Io non ho nemmeno un telefono del genere, si figuri. :D Però in effetti per un possessore di iPhone può essere superfluo precisare che lo scatto è «auto». Ciò detto, io sostengo autoscatto, soprattutto perché è già in uso.
Avatara utente
Carnby
Interventi: 3697
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby »

bubu7 ha scritto:Dico questo perché il mio smartphone non ha la telecamera frontale...
Si aggiorni, ce l'ha il mio «avveniristico» Nokia N95 8GB di sei anni fa. :)
Comunque l'obbiettivo frontale è quasi sempre di qualità scadente.
PersOnLine
Interventi: 1303
Iscritto in data: sab, 06 set 2008 15:30

Intervento di PersOnLine »

Ferdinand Bardamu ha scritto:Il Treccani ha inserito selfie tra i neologismi. Noto come autoscatto si possa prestare a un’efficace alterazione nel primo esempio riportato dal vocabolario:

Scatta così il "selfie" felino, l'autoscatto realizzato direttamente dal proprio gatto

Qui un autosgatto ci sarebbe stato proprio bene. :D
Pare che lo si dicesse anche nel vecchio 2013: http://youtech.it/Tech-Life/Lifestyle/A ... -%21-16143.
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4522
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu »

E ti pareva? Adesso pare si cerchi di contrabbandare pure selfie-taker (ben otto occorrenze in quest’articoletto di soli tre paragrafi). Io direi autoscattista o autoscattante. Che dite?
Andrea Russo
Interventi: 763
Iscritto in data: dom, 23 ott 2011 22:37

Intervento di Andrea Russo »

Ma c'è proprio bisogno di questa parola? :roll:
Quando mai ci sarà bisogno d'usarla? Nel caso fosse necessario prafaserei in qualche modo.

Comunque certo, meglio autoscattista che selfie-taker. :wink:
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4522
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Mah, ha ragione lei: sembra proprio un occasionalismo. Non riesco a immaginarmi una situazione di tutt’i giorni in cui si possa usare autoscattista. Scommetto però che i giornali troveranno il modo di adoperare ancora selfie-taker:roll:
Avatara utente
Carnby
Interventi: 3697
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby »

Ferdinand Bardamu ha scritto:Mah, ha ragione lei: sembra proprio un occasionalismo.
Concordo, ma non escludo che, in nome di qualche strana «coerenza», si dica giornalisticamente selfie e autoscattista.
domna charola
Interventi: 1152
Iscritto in data: ven, 13 apr 2012 9:09

Intervento di domna charola »

Un autoscattista potrebbe essere un "maniaco dell'autoscatto". Secondo me, in breve verrà individuata sulla rete una precisa patologia, e allora dovremo affrontare il problema :roll: .
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4522
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu »

La Crusca dice che selfie è un prestito di necessità, perché si tratta dell’autoscatto «destinat[o] a essere condivis[o] sui social network». Ma io mi chiedo se davvero i parlanti percepissero una lacuna lessicale della nostra lingua, tanto da adottare con entusiasmo l’anglicismo. Io stento a crederlo. Prima del 2012, anno della prima attestazione giornalistica della parola, si usava stabilmente autoscatto anche per le foto da condividere in rete, e nessuno se ne lamentava o si rammaricava dell’inesistenza di un termine piú preciso. Che la Crusca non riesca a vedervi, chiaramente, l’azione del martellamento e della ripetizione mediatici mi sembra grave.
Avatara utente
Roberto Crivello
Interventi: 1749
Iscritto in data: lun, 11 apr 2005 4:37
Località: Salt Lake City, Utah
Info contatto:

Intervento di Roberto Crivello »

A me sembra abbastanza ovvio che selfie sia un prestito di lusso e non di necessità, poiché non è arrivato insieme al referente, come patata, zero, jukebox. Basta leggere una trattazione elementare sui prestiti per rendersene conto...
Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4522
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu »

Roberto Crivello ha scritto:A me sembra abbastanza ovvio che selfie sia un prestito di lusso e non di necessità, poiché non è arrivato insieme al referente, come patata, zero, jukebox.
Appunto; il primo iPhone è del 2007 e Facebook esiste da dieci anni. Ma bisognerebbe spiegarlo anche alla Crusca:roll:
Avatara utente
Animo Grato
Interventi: 1385
Iscritto in data: ven, 01 feb 2013 15:11

Intervento di Animo Grato »

Selfie viene difeso in nome della sua presunta univocità ed inequivocabilità* ("l'autoscatto fatto col telefonino e destinato a essere condiviso su facebook e simili"), ma già la definizione si sfrangia: in questi giorni imperversa uno "spot selfie" [sic], che è un filmato (non una foto) e non è pensato per circolare in rete. A ben guardare, della definizione di selfie rimane solo il carattere onanistico... e qui mi fermo.

*To', pare che questa parola non esista!
«Ed elli avea del cool fatto trombetta». Anonimo del Trecento su Miles Davis
«E non piegherò certo il mio italiano a mere (e francamente discutibili) convenienze sociali». Infarinato
«Prima l'italiano!»
Avatara utente
Zabob
Interventi: 923
Iscritto in data: sab, 28 lug 2012 19:22

Intervento di Zabob »

Animo Grato ha scritto:...già la definizione si sfrangia: in questi giorni imperversa uno "spot selfie" [sic], che è un filmato (non una foto) e non è pensato per circolare in rete. A ben guardare, della definizione di selfie rimane solo il carattere onanistico... e qui mi fermo
A proposito di onanismo... ehm... nessuno ha ancora citato il belfie. Composto da [lato] B + [s]elfie, è l'autoscatto delle proprie terga.
Aggiungo che non è necessario un "furbofonino" con fotocamera frontale (per il selfie in generale, intendo), anzi va bene anche una comune macchina fotografica: o non avete presenti le foto fatte davanti allo specchio del bagno?
Quali acrobazie permettano poi di fotografarsi il fondoschiena è cosa che non ho approfondito.
Oggi com'oggi non si sente dire dieci parole, cinque delle quali non sieno o d'oltremonte o nuove, dando un calcio alle proprie e native. (Fanfani-Arlìa, 1877)
Avatara utente
Animo Grato
Interventi: 1385
Iscritto in data: ven, 01 feb 2013 15:11

Intervento di Animo Grato »

Meno male che ci sono i fiorentini a far da ambasciatori della lingua italiana in Europa... :roll:
Non mi dilungo oltre: era la notizia d'apertura di tutti i telegiornali di stasera.
«Ed elli avea del cool fatto trombetta». Anonimo del Trecento su Miles Davis
«E non piegherò certo il mio italiano a mere (e francamente discutibili) convenienze sociali». Infarinato
«Prima l'italiano!»
Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite