«Latte art»

Spazio di discussione su prestiti e forestierismi

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Carnby
Interventi: 3542
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 19:53
Località: Empolese-Valdelsa

«Latte art»

Intervento di Carnby » sab, 26 dic 2015 0:21

Con latte art s'intende la tecnica di decorazione del caffè espresso col latte bollente. Forse basta aggiungere una e?

sempervirens
Interventi: 599
Iscritto in data: gio, 23 apr 2015 15:14

Re: «Latte art»

Intervento di sempervirens » sab, 26 dic 2015 7:43

Carnby ha scritto:Con latte art s'intende la tecnica di decorazione del caffè espresso col latte bollente. Forse basta aggiungere una e?
Non artelatte? :)
Io nella mia lingua ci credo.

Carnby
Interventi: 3542
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 19:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby » sab, 26 dic 2015 12:08

Mah, ho qualche dubbio, come del resto per il possibile composto «classico» galatecnia, che nessuno o quasi capirebbe.

PersOnLine
Interventi: 1303
Iscritto in data: sab, 06 set 2008 15:30

Intervento di PersOnLine » sab, 26 dic 2015 12:27

Mi sembra più l'arte di decorare il cappuccino.

Avatara utente
Ortelius
Interventi: 51
Iscritto in data: gio, 19 nov 2015 12:25
Località: Anghiari

Intervento di Ortelius » sab, 26 dic 2015 13:22

Perché non caffetteria decorativa?

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4122
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » sab, 26 dic 2015 13:31

Caffetteria decorativa non è male. :)

Cosí, su due piedi, mi viene in mente anche macchiato decorato (perché, alla fin fine, di un caffè macchiato si tratta).

Carnby
Interventi: 3542
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 19:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby » sab, 26 dic 2015 14:05

In effetti si usa(va) anche cappuccino/macchiato decorato (oppure decorazione cappuccini ecc.), ma che ci volete fare? Latte art sono tre sillabe e «suona meglio». :?

PersOnLine
Interventi: 1303
Iscritto in data: sab, 06 set 2008 15:30

Intervento di PersOnLine » sab, 26 dic 2015 16:52

Tasseocosmesi, tasseofania. Tazzeofanie sarebbe abbastanza trasparente.

Avatara utente
u merlu rucà
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 1302
Iscritto in data: mar, 26 apr 2005 8:41

Intervento di u merlu rucà » sab, 26 dic 2015 19:48

Nella guichi spagnola si chiama brutalmente arte del latte...
Largu de farina e strentu de brenu.

Carnby
Interventi: 3542
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 19:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby » sab, 26 dic 2015 21:47

u merlu rucà ha scritto:Nella guichi spagnola si chiama brutalmente arte del latte...
Mi pare che sia l'unica che tenta un calco. In ogni caso è un problema da non sottovalutare, perché la terminologia delle caffetterie si sta riempiendo di numerosi anglicismi derivanti dalla «terza ondata del caffè» partita, guarda un po', da Londra (la prima era quella austrungarica, la seconda quella italiana) e tra qualche anno ci ritroveremo sommersi da babyccino, flat white, aeropress, siphon, cold brew ecc.

Brazilian dude
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 726
Iscritto in data: sab, 14 mag 2005 23:03

Intervento di Brazilian dude » dom, 27 dic 2015 8:45

Non che mi piaccia un granché, ma qualcuno l'ha già usato pure in portoghese: http://www.nespresso.com/magazine/pt/pt ... latte.html
http://www.reidomate.com.br/blog/?p=1492

Non si può prendere quello che si scrive su Wikipedia come l'unica risorsa linguistica. Chi scrive su Wikipedia non è il rappresentante massimo di una lingua. Lo dico perché a volte ho l'impressione che a molti di voi paia che sia così.

Brazilian dude
Moderatore «Dialetti»
Interventi: 726
Iscritto in data: sab, 14 mag 2005 23:03

Intervento di Brazilian dude » dom, 27 dic 2015 8:48


Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4122
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » dom, 27 dic 2015 9:15

Infatti io sapevo che latte in inglese vuol dire suppergiú caffellatte. Dalle foto della guichipedia inglese, però, si evince che si tratta di una bevanda a mezzo tra il caffè macchiato e il cappuccino. :?

Avatara utente
Millermann
Interventi: 793
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Re: «Latte art»

Intervento di Millermann » dom, 27 dic 2015 9:35

A ben guardare, oltre che in (i)spagnolo (e portoghese), anche in italiano è abbastanza diffuso il termine arte del latte. La differenza, però, è che negli idiomi iberici si può intendere (a imitazione dell'inglese) con latte il caffellatte, mentre per noi ciò non è (ancora?) possibile, o almeno sarebbe un'estensione semantica eccessiva.
Si dovrebbe, appunto, parlare di arte del caffe(l)latte, oppure, visto che esiste anche la coffee art (anzi, credo sia la stessa cosa: guardate qui), in italiano possiamo tradurre entrambe le "arti" con arte del caffè, a prescindere dal fatto che si stia decorando la superficie d'un caffè, d'un caffellatte, d'un cappuccino o perfino di una cioccolata calda!

E ci hanno già pensato:
restringendo la ricerca alle pagine in italiano e contenenti la parola "cappuccino" ho trovato:
7680 risultati per "arte del latte"
13800 risultati per "arte del caffè"
In totale, quindi, oltre 20.000, di fronte ai circa 50.000 (complessivi) delle versioni in inglese. Sebbene alcuni risultati siano falsi (ad esempio nomi di locali) ritengo sia già una buona percentuale! :D

P.S. A proposito, fa un certo effetto vedere, nella voce della Wikipedia inglese, cosí tanti "italianismi", non trovate? Io ne ho contati almeno sette, pur esistendo, immagino, per ognuno un traducente inglese! :D
In Italia, dotta, Foro fatto dai latini

Avatara utente
Millermann
Interventi: 793
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Intervento di Millermann » mar, 19 dic 2017 15:53

È in arrivo un'altra variazione sul tema! Tenetevi forte, hanno appena inventato questo...
Che cos'è? È il selfieccino! :shock:

Dapprima a Singapore, ora a Londra. Arriverà anche da noi? Chissà! Lo accoglieremo sicuramente col suo nome-macedonia anglo-italiano, da pronunciare in un "italianissimo" quanto poco convincente selficcino... :?
Perché poco convincente? Perché in italiano il suffisso -ccino non è associato al cappuccino, ma somiglia a un diminutivo (pensiamo a pasticcino o a libriccino).
Allora, macedonia per macedonia, si potrebbe coniare un nome interamente italiano e meno equivocabile, come «fotoccino».
O, al contrario, approfittare del doppio senso: visto che quella raffigurata sulla schiuma del cappuccino è una faccia, che ve ne pare di... «faccino»? :D
In Italia, dotta, Foro fatto dai latini

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite