«Guest post»

Spazio di discussione su prestiti e forestierismi

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
Federico
Interventi: 3008
Iscritto in data: mer, 19 ott 2005 16:04
Località: Milano

«Guest post»

Intervento di Federico » mer, 14 set 2016 10:31

Abbiamo
guest star: ospite di spicco, stella ospite
ma non guest post, cioè un articolo (ri)pubblicato nel proprio diario o sito, scritto da un esterno, allo scopo di portare tale autore esterno a un pubblico nuovo (e viceversa). Una traduzione letterale è relativamente semplice, ma preferirei riutilizzare qualche termine o locuzione del linguaggio giornalistico/editoriale italiano.

Avatara utente
Animo Grato
Interventi: 1376
Iscritto in data: ven, 01 feb 2013 16:11

Intervento di Animo Grato » mer, 14 set 2016 15:41

Mi pare che la formula canonica, in questi casi, sia riceviamo e pubblichiamo, due punti e testo del "guest post" ( :evil: ).
«Ed elli avea del cool fatto trombetta». Anonimo del Trecento su Miles Davis
«E non piegherò certo il mio italiano a mere (e francamente discutibili) convenienze sociali». Infarinato
«Prima l'italiano!»

Avatara utente
Ferdinand Bardamu
Moderatore
Interventi: 4122
Iscritto in data: mer, 21 ott 2009 14:25
Località: Legnago (Verona)

Intervento di Ferdinand Bardamu » mer, 14 set 2016 16:23

Per guest article, ho trovato contributo esterno in questo documento aziendale:

Immagine

Immagine

La proposta di Animo Grato ricupera una dicitura giornalistica e potrebbe andar bene. Se volessimo spaccare il capello in quattro, però, ci sarebbe da dire che il guest post è in genere un articolo redatto su richiesta del blogghista ospitante; invece, la formula «riceviamo e pubblichiamo» sottintende che l’autore abbia inviato l’intervento spontaneamente, in privato, e che il blogghista, dopo averlo letto, l’abbia ritenuto interessante e abbia deciso di pubblicarlo.

Avatara utente
Roberto Crivello
Interventi: 1636
Iscritto in data: lun, 11 apr 2005 4:37
Località: Salt Lake City, Utah
Info contatto:

Intervento di Roberto Crivello » mer, 14 set 2016 17:57

Tanto per continuare a spaccare il capello in quattro, Il nostro contributo esterno non è idiomatico, è la traduzione letterale di Our guest article; sappiamo che l'inglese usa il pronome possessivo molto di più di quanto non faccia l'italiano, e l'abuso di "mio", "nostro", "proprio" ecc. è frequentissimo quando si va contatto dell'inglese senza fare attenzione.


Comunque contributo esterno non è male, ma avrebbero dovuto scrivere Un contributo esterno di:

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Nessuno e 1 ospite