«Cromlech»

Spazio di discussione su prestiti e forestierismi

Moderatore: Cruscanti

Intervieni
Avatara utente
G. M.
Interventi: 343
Iscritto in data: mar, 22 nov 2016 15:54

«Cromlech»

Intervento di G. M. »

Dal Vocabolario Treccani:
cròmlech s. m. [gallese cromlech, propr. «pietre in circolo», comp. di crom, femm. di crum «curvo», e llech «pietra»; cfr. bretone cromlec’h]. – In archeologia, termine con cui sono indicati i monumenti preistorici megalitici, costituiti da pietre confitte nel suolo e disposte a circolo, di significato discusso (recinti per cerimonie o culti, per assemblee, ecc.), numerosi nell’Europa centro-atlantica.
Ne proporrei un adattamento, come vedo già in varie lingue:
• spagnolo crómlech o crónlech;
• portoghese cromeleque;
• catalano cromlec;
• esperanto kromleĥo.
Fra l'altro il plurale del termine gallese è cromlechi. Non suona già un po' famigliare? :wink:
(Ho un po' di dubbi sul gruppo -ml-, ma ho pensato che dopotutto abbiamo Amleto e Cremlino... Che ne dite?)

Avatara utente
Animo Grato
Interventi: 1379
Iscritto in data: ven, 01 feb 2013 15:11

Re: «Cromlech»

Intervento di Animo Grato »

G. M. ha scritto:[H]o pensato che dopotutto abbiamo Amleto
Abbiamo [avuto] anche Ambleto. :wink:
«Ed elli avea del cool fatto trombetta». Anonimo del Trecento su Miles Davis
«E non piegherò certo il mio italiano a mere (e francamente discutibili) convenienze sociali». Infarinato
«Prima l'italiano!»

Carnby
Interventi: 3601
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Re: «Cromlech»

Intervento di Carnby »

Animo Grato ha scritto:Abbiamo [avuto] anche Ambleto.
Qui, però, Ameleto.

Avatara utente
Millermann
Interventi: 843
Iscritto in data: ven, 26 giu 2015 19:21
Località: Riviera dei Cedri

Intervento di Millermann »

Beh, se l'adattamento fosse stato fatto qualche secolo fa, avremmo probabilmente «*cromelecco/*cromelecche», (si pensi a lanzichenecco o a salamelecco :)); oggi temo che un vocabolo cosí sarebbe ritenuto improponibile, mentre un semiadattamento come «*cromleco» suonebbe popolare (a me, comunque, mi garba :mrgreen:).

Però, in fondo, questo cromlech non è che piaccia troppo a noi italiani: perfino nei documentari sul tema viene raramente citato, e si parla genericamente di complesso megalitico, o piú banalmente di cerchio/circolo di pietre; perciò io proporrei, in alternativa, di coniare un termine "dotto", derivato dal greco. Uno semplice e immediato potrebbe essere, appunto, «ciclolito» o «litociclo» (per «cerchio di pietra»). :)
Troppo facile? Eppure, una parola cosí penso che non farebbe "storcere il naso" a nessuno (tanto piú che permetterebbe a chi preferisce usare il forestierismo di variare).
In Italia, dotta, Foro fatto dai latini

Avatara utente
G. M.
Interventi: 343
Iscritto in data: mar, 22 nov 2016 15:54

Re: «Cromlech»

Intervento di G. M. »

Qui (1938) un plurale cromlecchi.
Carnby ha scritto:Qui, però, Ameleto.
Millermann ha scritto:Beh, se l'adattamento fosse stato fatto qualche secolo fa, avremmo probabilmente «*cromelecco/*cromelecche», (si pensi a lanzichenecco o a salamelecco :)); oggi temo che un vocabolo cosí sarebbe ritenuto improponibile, mentre un semiadattamento come «*cromleco» suonebbe popolare (a me, comunque, mi garba :mrgreen:).
E un adattamento completo a metà tra i due, senza -ml- e anche senza -cc-? Cromeleco, simile al portoghese cromeleque. Come abbiamo già detto tante volte, credo che suoni "popolare" solo perché è una parola nuova: se uno o due illustri archeologi la usassero in un paio di libri, penso che nessuno, poi, avrebbe più problemi a usare il termine. :)
Millermann ha scritto:[...] perciò io proporrei, in alternativa, di coniare un termine "dotto", derivato dal greco. [...]
Una bella idea, ma mi dispiacerebbe perdere la vicinanza lessicale con le lingue sorelle... :mrgreen:

Carnby
Interventi: 3601
Iscritto in data: ven, 25 nov 2005 18:53
Località: Empolese-Valdelsa

Intervento di Carnby »

Millermann ha scritto:Beh, se l'adattamento fosse stato fatto qualche secolo fa, avremmo probabilmente «*cromelecco/*cromelecche», (si pensi a lanzichenecco o a salamelecco);
Aggiungo anche Melchisedecco o Melchidesecco, adattamenti italiani dell’ebraico malkī-ṣeḏeq.
Millermann ha scritto:oggi temo che un vocabolo cosí sarebbe ritenuto improponibile
Sono d’accordo: un po’ perché suona arcaico o eccessivamente toscaneggiante, un po’ per l’ignoranza su cosa si debba intendere con «parola fonotatticamente italiana», una forma come cromelecco avrebbe scarse possibilità d’imporsi.

Intervieni

Chi c’è in linea

Utenti presenti in questa sezione: Google [Bot] e 1 ospite